Domanda e Risposta Pubblicato il 01/09/2011

Entro quale termine devono essere approvati gli studi di settore?

Tempo di lettura: 1 minuto

Il D.l. n. 112/2008 prevede, all’articolo 33, che a partire dall’anno 2009 gli studi di settore siano pubblicati in Gazzetta Ufficiale entro il 30.09 del periodo d’imposta nel quale entrano in vigore.
Il d.l. 194 del 30.12.2009 ha prorogato i termini di pubblicazione degli studi di settore relativi agli anni 2009 e 2010 rispettivamente al 31.03.2010 e al 31.03.2011.
Il decreto Milleproroghe 2011 (Dl. n. 225/2010) ha previsto la possibilità che sia posticipato il termine di pubblicazione degli studi di settore dell’anno 2011 al 31.12.2011, con l’emanazione di un apposito Dpcm, arrivato il 25 marzo 2011. Per cui per il periodo d’imposta 2011 gli studi potranno essere approvati entro il 31.12.2011.

La Manovra Correttiva (Dl 98/2011 convertito nella Legge 111 del 15/07/2011) ha introdotto una nuova disposizione in merito ai tempi di approvazione degli studi, che non fa altro che tradurre a regime ciò che già oggi è in vigore da due anni, ovvero così dispone il nuovo c. 1-bis, art. 1 DPR n. 195/99:

"A partire dall'anno 2012 gli studi di settore devono essere pubblicati nella Gazzetta Ufficiale entro il 31 dicembre del periodo d'imposta nel quale entrano in vigore. Eventuali integrazioni, indispensabili per tenere conto degli andamenti economici e dei mercati, con particolare riguardo a determinati settori o aree territoriali, devono essere pubblicate in Gazzetta Ufficiale entro il 31 marzo del periodo d'imposta successivo a quello della loro entrata in vigore".

Ti potrebbe interessare

Il foglio fa parte del Pacchetto Dichiarativi 2019 - Raccolta completa di 7 Tools in excel utili per la compilazione delle Dichiarazioni dei redditi 2019 + word raccolta dati IVA ad un prezzo speciale!





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)