Trasmissione telematica fatture emesse e ricevute

La settimana del fisco dal 12 al 16 marzo 2018

di Dott. Ernesto Zamberlan CommentaIn Parliamo di ..., Settimana del Fisco

Buongiorno cari amici , eccoci con le notizie principali  della settimana partendo con il nuovo  modello di successione  dal 15 marzo 2018

Modello di successione: dal 15 marzo 2018 si può utilizzare il nuovo
Dal 15 marzo è possibile utilizzare il nuovo Modello unico per l’invio telematico delle denunce di successione e le domande di volture catastali degli immobili. Con la presentazione del nuovo modello di successione, salvo casi particolari, le volture catastali verranno eseguite in automatico . Il nuovo modello di successione e voltura presenta alcune novità:
¨       recepisce le disposizioni in materia di agevolazione per l’acquisto della prima casa e di immobili inagibili a causa di eventi sismici (DL n. 91/2017);
¨       possibilità di richiedere il rilascio dell’attestazione di avvenuta presentazione della dichiarazione, a seguito del pagamento delle somme dovute.
Passando alla recente giurisprudenza con la sentenza 10810/2018 la Corte di Cassazione ha chiarito che le nuove soglie di punibilità del reato di omesso versamento IVA e delle ritenute comportano una revoca delle condanne definitive basate sulle soglie precedenti.nuove categorie di incaricati per la Trasmissione telematica 2018:

Nuovi incaricati per la trasmissione telematica

Con il Provvedimento 53616 del 9 marzo 2018 l’Agenzia delle Entrate ha incluso nella categoria degli intermediari abilitati nuove figure. In particolare, differenziando a seconda della tipologia di dichiarazione, possono procedere alla trasmissione telematica dei dati delle dichiarazioni all’Agenzia delle Entrate anche:
¨       le Società tra professionisti iscritte all’albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili,
¨       le Società tra professionisti iscritte all’albo dei Consulenti del Lavoro,
¨       le Società tra professionisti iscritte all’albo dei Geometri e dei Geometri laureati,
¨       gli iscritti all’albo degli Ingegneri,
¨       gli iscritti all’albo degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori con il titolo di “Architetto” o “Architetto iunior”,
¨       le agenzie che svolgono, per conto dei propri clienti, attività di pratiche amministrative presso amministrazioni ed enti pubblici.

Flusso telematico 730/4 e conguagli: la Circolare dell’Agenzia
Con la Circolare 4/E del 12 marzo 2018, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sul flusso telematico dei risultati contabili delle dichiarazioni modello 730 trasmesse alle Entrate dai soggetti che prestano assistenza fiscale e delle dichiarazioni presentate direttamente dai contribuenti in via telematica.

Versamento importi crediti Iva indebitamente utilizzati: i codici F24ELIDE
Come previsto dalla Risoluzione 20/E i codici tributo 7497, 7498 e 7499 istituiti per il versamento con modello F24 degli importi di crediti IVA indebitamente utilizzati, vanno versati esclusivamente tramite il modello F24 ELIDE.

PIR decaduti dai benefici fiscali: il codice tributo
Istituito con la Risoluzione 21/E del 9 marzo 2018 il codice tributo da utilizzare per i Piani di Risparmio a lungo termine decaduti dai benefici fiscali in quanto ceduti prima dei 5 anni previsti ai fini dell’esenzione di tali redditi. Il codice tributo è il “1070” ed è stato denominato “P.I.R. – Somme dovute a titolo di imposte ed interessi a seguito della decadenza dal beneficio fiscale – articolo 1, comma 106, della legge n. 232/2016”. Con la Risoluzione 23/E del 15 marzo 2018, è stato che è facoltativa l’indicazione nel modello di pagamento del codice fiscale di coobbligati, eredi, genitori, tutori o curatore fallimentari.

Sismabonus: possibile anche su immobili destinati alla locazione
Detrazione sismabonus possibile anche per gli immobili destinati alla locazione, a chiarirlo la Risoluzione 22/E del 12 marzo 2018. Infatti, dato che la norma del sisma bonus, non prevede alcun vincolo di natura soggettiva od oggettiva al riconoscimento del beneficio, si deve ritenere che l’ambito applicativo dell’agevolazione sia da intendersi in senso ampio, pertanto il “Sismabonus” può essere riconosciuto anche per gli interventi riguardanti immobili posseduti da società non utilizzati direttamente ma destinati alla locazione.

Assegni privi della clausola di non trasferibilità: vademecum MEF
Con un comunicato stampa il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha proposto un vademecum sugli assegni privi della clausola di non trasferibilità. La normativa antiriciclaggio sanziona l’uso di assegni oltre una certa soglia, attualmente pari a 1000 euro, privi della clausola di non trasferibilità e le sanzioni previste sono molto elevate. Pubblicato così un vademecum per non incorrere in errori.

Sisma Centro Italia: avviso pubblico per rilancio delle attività imprenditoriali
E’ online con la Circolare direttoriale del 12 marzo 2018,l’Avviso pubblico per la selezione di iniziative imprenditoriali nei territori dei Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici del 2016 e del 2017.

 

Concludiamo informando che l’Inps ha reso disponibile online per tutti coloro che hanno come sostituto di imposta INPS, la Certificazione Unica 2018 relativa ai redditi percepiti nel 2017 necessaria per la predisposizione della dichiarazione dei redditi 2018 (nel 730 precompilato 2018, i dati di reddito che risultano dalla CU 2018, sono già inseriti tutti).


Autore dell'articolo
identicon

Dott. Ernesto Zamberlan

Iscritto all'Albo dei Dottori Commercialisti di Padova dal 1994 - Revisore Legale dei Conti. Svolge la propria attività dall'anno di iscrizione all'albo nei confronti di: società di persone e di capitali, artigiani, professionisti e associazioni di categoria. Fondatore del sito www.fiscoetasse.com assieme alla collega Rag. Luigia Lumia per promuovere nella professione i nuovi strumenti informatici di aggiornamento e comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *