HOME

/

FISCO

/

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI

/

TAGLIO CUNEO: GLI AUMENTI IN BUSTA PAGA 2023

Taglio cuneo: gli aumenti in busta paga 2023

Vediamo gli importi degli aumenti previsti nelle buste paga con i nuovi sconti ai contributi dei dipendenti con redditi bassi per il 2023 della nuova manovra finanziaria.

Il taglio del cuneo fiscale per i lavoratori  con redditi piu bassi aumenta con la nuova legge di bilancio 2023.

Si ricordera che iI Decreto legge 115 2022 cd " Aiuti bis",  aveva previsto per i lavoratori dipendenti un sostegno economico diretto   grazie al  taglio  dei contributi previdenziali dovuti pari al 1,2% per i redditi fino a 35mila euro lordi .

La  misura si aggiungeva al taglio  dei contributi già operativo per gli stessi beneficiari  da gennaio dello 0,8% (legge 234 2021).

Nella  bozza di manovra finanziaria 2023 approvata dal Governo Meloni è presente un nuovo sconto contributivo pari all'1 %  che si applicherà però solo ai lavoratori con redditi fino a 20mila euro.

Vediamo di seguito in pratica  gli  aumenti presenti nelle buste paga fino a dicembre 2022 e quelli previsti poi nel 2023, sempre che la misura sia confermata dopo il passaggio in Parlamento.

1) Riduzione cuneo fiscale 2022: gli aumenti previsti


Uno studio reso noto dalla UIL subito dopo la conferenza stampa del presidente Draghi e dei ministri competenti  evidenziava   che  gli aumenti che risultano dal taglio del cuneo fino a dicembre 2022, grazie allo sconto del 1,2%  sugli stipendi sono modesti ma non irrilevanti.

Il taglio del cuneo fiscale sugli stipendi dei dipendenti  varrà al massimo 25 euro in piu  al mese, con i seguenti esempi, indicativi ( senza il rateo di tredicesima) :

importo  stipendi aumenti  in busta paga
fino a dicembre 2022
fino a 2600 euro netti 144 euro (24 al mese)
1500 euro netti
1000 euro netti 
102 euro (17 al mese)
72 euro (12 al mese)


Ricordiamo che la riduzione dei contributi si applica a tutti i rapporti di lavoro dipendente, pubblico e privato ma sono esclusi i rapporti di lavoro domestico.

Di norma le aliquote applicate al lavoro dipendente come contribuzione previdenziale  sono del 33% di cui 

il 23,81% a carico del datore di lavoro e il  9,19% a carico del lavoratore.

Questo significa che nel periodo interessato dalla norma del decreto aiuti bis , ossia tra luglio e dicembre 2022 queste fasce di retribuzione  hanno un importo complessivo che va da 50 euro a 185 euro  per i 6 mesi

Va ricordato che sia per i dipendenti che per i pensionati è in vigore da gennaio 2022  anche lo sgravio dello 0,8% sui contributi dovuti, che resta confermato fino a fine anno.

In entrambi i casi  va ricordato che  non varia la  aliquota di computo ai fini della previdenza a fine carriera lavorativa, cioè il taglio non comporta riduzioni dell'importo della pensione ma resta a carico dello Stato.

2) Il nuovo taglio del cuneo fiscale nella manovra 2023

Vediamo nella tabella seguente  alcune simulazioni elaborate dal Sole 24 ore  (in un articolo  del 23.11 a cura di uno dei massimi esperti in materia , il dott. De Fusco) che danno la misura indicativa dei tagli contributivi previsti dalla legge di bilancio 2023  che si trasformano in aumenti netti in busta paga: 

BENEFICIARIaumento mensile nel 2023aumento annuo 2023
 redditi fino a 10mila euro
22 euro  231 euro
reddito di 20 mila euro 33 euro395 euro
reddito di 15mila euro 19 euro 346 euro 
redditi oltre i 20mila euro nessun cambiamento rispetto al 2022 (taglio contributivo di circa 33 euro mensili(394 euro annui nel 2022)

 

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI · 01/12/2022 Bonus 200 euro: richieste di riesame entro il 28 febbraio

Istruzioni INPS per le domande respinte del bonus 200 euro: Iscrizione alla gestione separata possibile anche in ritardo. Tabella di riepilogo dei requisiti.

Bonus 200 euro: richieste di  riesame entro il 28 febbraio

Istruzioni INPS per le domande respinte del bonus 200 euro: Iscrizione alla gestione separata possibile anche in ritardo. Tabella di riepilogo dei requisiti.

Crediti energia e gas imprese: spettano al conduttore di immobili per utenze non intestate

Nuovi chiarimenti delle Entrate sui crediti di imposta energia e gas imprese: tutte le risposte ai dubbi dei contribuenti nella Circolare n 36 del 29.11

Credito imposta energia e gas imprese 2022: i chiarimenti nelle Circolari delle Entrate

Credito di imposta imprese le Circolari n 13 e n 36 delle Entrate con chiarimenti e risposte a faq

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.