HOME

/

FISCO

/

EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS

/

DECRETO FESTIVITÀ: SI AGGIUNGE IL DECRETO SULLA QUARANTENA DEI VACCINATI

Decreto Festività: si aggiunge il Decreto sulla quarantena dei vaccinati

Decreto Festività: le regole per green pass, locali e feste e proroga stato di emergenza al 31.03. Pubblicato in GU il DL 229con le regole per la quarantena dei vaccinati

Pubblicato in GU n 309 del 30 dicembre e in vigore dal 31 dicembre 2021 il DL n 229 contenente Misure urgenti per il contenimento della diffusione dell'epidemia  da COVID-19  e  disposizioni  in  materia  di  sorveglianza   sanitaria.

Come specificato dal comunicato stampa del Governo il testo prevede nuove misure:

  • in merito all’estensione del Green Pass rafforzato (che si può ottenere con il completamento del ciclo vaccinale e la guarigione) 
  • le quarantene per i vaccinati.

Green Pass rafforzato

Dal 10 gennaio 2022 fino alla cessazione dello stato di emergenza, si amplia l’uso del Green Pass rafforzato alle seguenti attività:

  • alberghi e strutture ricettive;
  • feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose;
  • sagre e fiere;
  • centri congressi;
  • servizi di ristorazione all’aperto;
  • impianti di risalita con finalità turistico-commerciale anche se ubicati in comprensori sciistici;
  • piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto;
  • centro culturali, centro sociali e ricreativi per le attività all’aperto.

Inoltre il Green Pass rafforzato è necessario per l’accesso e l’utilizzo dei mezzi di trasporto compreso il trasporto pubblico locale o regionale.

Quarantene e vaccinati

Il decreto prevede che la quarantena precauzionale NON si applica a coloro che hanno avuto contatti stretti con soggetti confermati positivi al COVID-19 nei 120 giorni dal completamento del ciclo vaccinale primario o dalla guarigione nonché dopo la somministrazione della dose di richiamo.

Fino al decimo giorno successivo all'ultima esposizione al caso, ai suddetti soggetti è fatto obbligo:

  • di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 
  • di effettuare - solo qualora sintomatici - un test antigenico rapido o molecolare al quinto giorno successivo all’ultima esposizione al caso.

Infine, si prevede che la cessazione della quarantena o dell’auto-sorveglianza sopradescritta consegua all’esito negativo di un test antigenico rapido o molecolare, effettuato anche presso centri privati; in tale ultimo caso la trasmissione all’Asl del referto a esito negativo, con modalità anche elettroniche, determina la cessazione di quarantena o del periodo di auto-sorveglianza.

Il decreto prevede che le capienze saranno consentite al massimo al 50% per gli impianti all’aperto e al 35% per gli impianti al chiuso.

Ricordiamo che è stato pubblicato in GU n 305 del 24 dicembre e in vigore dal giorno 25 dicembre, il Decreto Legge n 221 noto come Decreto festività recante "Proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell'epidemia da COVID-19".

Sinteticamente il Decreto Festività contiene novità su:

  • Validità Green Pass
  • Uso delle mascherine
  • Regole per ristoranti e locali al chiuso
  • Ingressi di visitatori in strutture socio-sanitarie e Rsa

1) Stato di emergenza e green pass

Con il Decreto Festività si prevede che in considerazione del rischio sanitario connesso al protrarsi della diffusione degli agenti virali da COVID-19,  lo stato  di emergenza dichiarato con deliberazione del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020 è ulteriormente prorogato fino al 31 marzo 2022.

Inoltre, a decorrere dal 1° febbraio 2022, la validità del green pass scende dagli attuali nove mesi a sei mesi.

2) Uso delle mascherine ed eventi aperti al pubblico

Per quanto riguarda le mascherine si prevede che dalla data del 25 dicembre 2021 e fino al  31 gennaio 2022, l'obbligo di utilizzo dei dispositivi di  protezione delle  vie  respiratorie,  anche  nei  luoghi  all'aperto, trova applicazione anche in zona bianca.
Dalla data di entrata in vigore del presente decreto ossia dal 25 dicembre e fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da  COVID-19, 

  • per gli spettacoli aperti al pubblico 
  • che si  svolgono al chiuso o all'aperto nelle sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo 
  • e in altri locali assimilati,
  • nonché per gli  eventi e  le competizioni sportivi che si svolgono al chiuso o all'aperto, 

è fatto obbligo  di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di  tipo FFP2.

Nei suddetti luoghi, diversi dai servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio, e per il medesimo periodo di tempo è vietato il consumo di cibi e bevande al chiuso.
L'obbligo di mascherine FFP2 si applica, dal 25 dicembre e fino al 31 marzo 2022 anche per l'accesso e l'utilizzo dei mezzi di trasporto di cui all'articolo 9-quater del decreto-legge 22 aprile 2021n.  52, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 giugno 2021, n. 87. 

3) Regole per ristoranti e locali al chiuso

Il Decreto Festività prevede inoltre che:

  • dal 25 dicembre 2021 e fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica  da  COVID-19, il consumo di cibi e bevande  al  banco,  al  chiuso,  nei  servizi  di ristorazione, di cui all'articolo 4 del decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52, convertito, con modificazioni dalla legge 17 giugno  2021,  n. 87, è consentito  esclusivamente  ai  soggetti  in  possesso  delle certificazioni verdi COVID-19,  di  cui  all'articolo  9,  comma  2, lettere a), b) e c-bis),
  • dalla data di entrata in vigore del presente decreto fino al  31 gennaio 2022, sono vietati le feste, comunque denominate, gli eventi a queste assimilati e i  concerti che implichino  assembramenti  in spazi aperti,
    nel medesimo periodo sono sospese le attività che si svolgono in sale da ballo, discoteche e locali assimilati. 

4) RSA: le regole del Decreto Festività

Per quanto riguarda le disposizioni di accesso alle RSA dei visitatori si prevede quanto segue:

  • a decorrere dal 30 dicembre 2021 e fino al 31 marzo 2022 l'accesso dei visitatori alle strutture residenziali, socio-assistenziali, socio-sanitarie e hospice, di cui all'articolo 1-bis del decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44, convertito,  con  modificazioni, dalla legge 28 maggio 2021, n. 76, è consentito  esclusivamente  ai soggetti muniti di una certificazione verde  COVID-19,  rilasciata  a seguito della somministrazione della dose di richiamo  successivo  al ciclo vaccinale primario,
  • l'accesso ai locali è consentito altresì ai soggetti in possesso di una certificazione verde COVID-19, rilasciata a  seguito  del completamento del  ciclo vaccinale primario o dell'avvenuta guarigione unitamente ad una certificazione che  attesti  l'esito negativo  del test antigenico rapido o molecolare, eseguito nelle  quarantotto  ore precedenti l'accesso.
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS · 21/06/2022 Eventi sportivi al chiuso: dal 16 giugno niente più mascherine

Il Dipartimento dello sport ricorda le regole precauzionali anti covid per le competizioni sportive al chiuso

Eventi sportivi al chiuso: dal 16 giugno niente più mascherine

Il Dipartimento dello sport ricorda le regole precauzionali anti covid per le competizioni sportive al chiuso

Obbligo mascherine mezzi di trasporto: in vigore fino al 22 giugno

Mascherine FFP2 al chiuso fino al 22 giugno 2022 per entrare sui mezzi di trasporto. Vediamo l'elenco

Sorveglianza eccezionale INAIL: proroga al 31 luglio 2022

Nuova proroga della sorveglianza sanitaria eccezionale per Covid 19 per i lavoratori fragili, nella conversione del decreto 24-2022. Come funziona. Istruzioni INAIL per le domande

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.