HOME

/

LAVORO

/

CONTRIBUTI PREVIDENZIALI

/

CONTRIBUTI PROFESSIONISTI E AUTONOMI 2021: IL CALENDARIO DELLE SCADENZE

Contributi professionisti e autonomi 2021: il calendario delle scadenze

Modalità e date da ricordare per i versamenti dei contributi e la presentazione della domanda di esonero parziale per i professionisti iscritti alle principali Casse di previdenza

La legge di bilancio 2021 (art. 1 commi 20 e 21 Legge n. 178/2020), al fine di ridurre gli effetti negativi causati dall’emergenza epidemiologica da COVID-19 sul reddito dei lavoratori autonomi e dei professionisti e di favorire la ripresa della loro attività, ha previsto l’esonero parziale dal pagamento dei contributi previdenziali complessivi dovuti per l’anno 2021 nel limite massimo individuale di 3.000,00 euro su base annua, per i lavoratori autonomi e liberi professionisti iscritti alle Gestioni INPS e alle Casse previdenziali professionali autonome di cui al decreto legislativo n. 509 del 1994 e al decreto legislativo n. 103 del 1996. 

Successivamente, il Ministero del Lavoro ha pubblicato il 27 luglio, il Decreto interministeriale del 17.05.2021 di attuazione delle suddette disposizioni, che ha definito i criteri e le modalità per la concessione dell’esonero contributivo.

Le domande di accesso dovranno essere presentate ad un solo ente previdenziale entro termini diversi e in particolare:

  • Per i lavoratori autonomi e professionisti iscritti alle gestioni INPS (nonché per i professionisti e operatori ex Legge 3/2018) obbligati al pagamento dei contributi alla Gestione separata INPS) entro il 30 settembre 2021.
    Per approfondire leggi l’articolo “Esonero autonomi INPS: le istruzioni complete”.
  • Per i professionisti iscritti alle proprie Casse previdenziali professionali autonome exDLgs. 509/94, entro il 31 ottobre 2021.
Ti segnaliamo il nostro foglio excel Calcolo esonero contributi autonomi (Excel) per la determinazione della spettanza dell’esonero contributivo per professionisti e tutti i lavoratori autonomi

Oltre a questa agevolazione, per far fronte agli effetti economici finanziari dovuti alla pandemia da COVID-19, diverse Casse di previdenza hanno stabilito delle proroghe per i versamenti contributivi da parte dei loro iscritti.

Vediamo di riepilogare le scadenze dei versamenti dei contributi per le principali Casse di previdenza, e le modalità di invio dell'eventuale domanda di esonero parziale dei contributi, raccomandando in ogni caso di fare riferimento al sito istituzionale delle rispettive Casse previdenziali.

Ti possono  interessare:

Ti potrebbe interessare: Il contenzioso contributivo con l'INPS e la possibilità di chiedere la risposta a un quesito online Contenzioso contributivo: Richiesta Quesito Online

il volume "Paghe e contributi"  di A. Gerbaldi (libri di carta - Maggioli editore) 

e l'ebook aggiornato sulle  "Pensioni" di L. Pelliccia 

Visita anche il Focus Lavoro con ebook e Libri in continuo aggiornamento

1) Architetti e Ingegneri iscritti INARCASSA

I professionisti iscritti alla Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti potranno effettuare il pagamento dei contributi minimi 2021 con MAV, in scadenza 30 giugno e 30 settembre, entro il 31 dicembre 2021 senza nessuna sanzione, anche se sui MAV/F24, già resi disponibili su Inarcassa On Line sia per la prima che per la seconda rata, sono riportate le scadenze originarie.

Esonero parziale contributi 2021

Possono accedere all’esonero tutti i professionisti che siano iscritti a Inarcassa con decorrenza anteriore alla data del 1° gennaio 2021. Hanno diritto all’esonero anche coloro che hanno presentato domanda di iscrizione ma il cui provvedimento sia in corso, se la decorrenza dell’iscrizione è anteriore al 1° gennaio 2021. Possono presentare la domanda anche gli iscritti a Inarcassa titolari di pensione ai superstiti (di reversibilità o indiretta) o di invalidità.

Sono oggetto di esonero:

  •  i contributi soggettivi minimi relativi all’anno 2021;
  • il contributo soggettivo a conguaglio relativo ai redditi prodotti per il 2020 in scadenza nel 2021. Tale contributo non potrà essere oggetto di esonero se rateizzato nel 2022.

Per usufruire dell’esonero gli associati devono presentare la domanda entro il 31 Ottobre 2021 esclusivamente in via telematica tramite Inarcassa On Line, accedendo alla propria area riservata. 

Il modulo su Inarcassa On Line è accessibile dal menu "domande e certificati" alla voce Domande (riquadro "Aiuti economici") e si chiama “Esonero parziale contributi 2021 - art. 1 Legge 178/2020”. La compilazione è semplice e guidata e prevede l'autocertificazione dei requisiti previdenziali, reddituali e contributivi previsti dal decreto. 

Occorre allegare copia del documento d’identità in corso di validità e del codice fiscale (file in formato pdf/jpeg/png di grandezza inferiore a 2 MB).

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito Inarcassa.

2) Dottori Commercialisti iscritti CDC

La Cassa ha disposto la proroga al 30 settembre 2021 della prima rata dei contributi minimi 2021 (già prorogati dal 31/05/2021 al 30/06/2021) al fine di tenere conto dei criteri e delle modalità attuative dell’art. 1 co. 20 della L. 178/2020 in corso di emanazione con appositi Decreti Ministeriali.

Coloro che non intendano avvalersi della proroga contributiva, dovranno autogenerarsi il MAV con il servizio PPC

Coloro che intendano avvalersi della proroga contributiva al 30/09/2021 dovranno seguire le modalità ordinarie già scelte (MAV o SDD).

Esonero parziale contributi 2021

Fino al 31 ottobre 2021 è possibile presentare domanda di esonero parziale dal versamento dei contributi soggettivi per l’anno 2021 utilizzando esclusivamente il servizio online DEC attivo nei servizi online dell'area riservata. Non saranno ammesse domande presentate con modalità differente. La stessa Cassa ha predisposto per i suoi iscritti un'utile guida con le informazioni sull’esonero parziale dal versamento dei contributi 2021, che si consiglia di prenderne visione prima di presentare la domanda.

3) Ragionieri commercialisti ed esperti contabili iscritti CNPR

Nessuna proroga dei versamenti per gli iscritti alla Cassa dei Ragionieri commercialisti ed esperti contabili, per i quali gli importi dei contributi dovranno essere versati sempre in sette rate con scadenza:

  • 28 febbraio, 
  • 16 aprile, 
  • 16 giugno, 
  • 16 luglio, 
  • 16 settembre, 
  • 16 ottobre 
  • e 16 dicembre 2021.

I contributi dovranno essere versati:

  • in modo telematico dalla sezione “Pagamenti online” dell’Area riservata del sito istituzionale dell’Associazione; basta selezionare gli importi e seguire le istruzioni. Si può versare utilizzando:
    • la carta di credito (Carta di Credito (Visa\Mastercard), Carta di Credito convenzionata oppure tramite il servizio MyBank)
    • o con bonifico bancario, non tutte le banche aderiscono al circuito My Bank utilizzato sulla piattaforma “Pago on line”, è quindi sempre possibile pagare i contributi anche con bonifico ordinario, utilizzando il codice Iban: IT 81 V 05696 03211 000067000X74.
      La causale che va specificata nel bonifico deve essere così composta:
      codice fiscale (proprio e non dello studio), uno spazio (o un trattino), codice tributo (come per l’F24), uno spazio (o un trattino), anno iniziale oppure mese e anno iniziali (in base al tributo), uno spazio (o un trattino), anno finale oppure mese e anno finali (in base al tributo).
  • oppure con modello F24. E’ sufficiente accedere alla propria area riservata del sito www.agenziaentrate.gov.it e seguire le istruzioni relative al servizio di pagamento oppure utilizzare l’analogo servizio della propria banca, se fornito dall’istituto. Con il modello F24 si possono pagare i contributi utilizzando eventuali importi a credito di altra natura.

Per maggioni informazioni sui versamenti si rimanda al sito https://www.cassaragionieri.it/i-contributi-dovuti

Esonero parziale contributi 2021

A partire dal 4 agosto 2021 gli iscritti alla Cnpr (iscrizione entro il 1° gennaio 2021) possono chiedere l’esonero parziale dei contributi previdenziali dell’anno 2021, introdotto dalla L. 178/2020. 

La domanda deve essere presentata alla Cassa esclusivamente tramite la procedura informatica predisposta nell’area riservata del sito istituzionale, sezione DISPOSITIVE E DICH. REDDITI > Domanda esonero parziale contributi 2021 (per maggiori informazioni clicca qui), entro il 31 ottobre 2021. Non verranno prese in considerazione le domande pervenute tramite altri strumenti.

4) Avvocati iscritti Cassa Forense

Nella seduta del 28 aprile 2021, la Cassa Forense ha  disposto il rinvio al 31 dicembre 2021 del termine ultimo per il pagamento dei contributi minimi 2021 dovuti dagli avvocati alla cassa. 

Il versamento dovrà essere effettuato tramite bollettini Mav o Modelli F24 precompilati e personalizzati (in quest’ultimo caso sarà consentita anche la compensazione con i crediti vantati nei confronti dell’erario) con le seguenti scadenze: 

  • 31 dicembre 2021: termine per il pagamento della contribuzione soggettiva minima obbligatoria dovuto per l'anno 2021. 
  • 31 dicembre 2021: termine per il pagamento dell’intero contributo di maternità dovuto per l'anno 2021. 
  • Emissione straordinaria 31 ottobre 2021: termine per il pagamento della contribuzione minima obbligatoria dovuta dai neo iscritti nell’anno. 
  • Contributi dovuti in autoliquidazione Mod.5/2021: 
    • 31 dicembre 2021: termine per il pagamento dei contributi in autoliquidazione connessi al mod. 5/2021 (1° e 2° rata). 
    • 30 settembre 2021: termine per l'invio telematico del mod. 5/2021.
  • CONTRIBUTI VOLONTARI/FACOLTATIVI ANNO 2021:
    • 31 dicembre 2021: termine per il pagamento VOLONTARIO del contributo soggettivo modulare. 
    • 31 dicembre 2021: termine per il pagamento FACOLTATIVO dell’integrazione del contributo minimo soggettivo per il riconoscimento, ai soggetti legittimati, dell’intera annualità previdenziale.

Esonero parziale contributi 2021

La domanda di esonero parziale dei contributi previdenziali dovuti per l’anno 2021 previsto dal D.M. del 17/5/2021 (pubblicato il 28/07/2021), in attuazione dell’art. 1, comma 20, L. 178/2020, è disponibile on line, tramite accesso all’Area riservata del sito, e dovrà essere presentata entro il termine perentorio del 31 ottobre 2021. Eventuali richieste, pervenute in forma cartacea o, comunque, con modalità diverse da quella stabilita, saranno ritenute inammissibili. L’ordine cronologico di presentazione delle domande non ha alcuna rilevanza ai fini del riconoscimento del beneficio agli aventi diritto.

Oggetto dell’esonero potranno essere i contributi soggettivi con scadenza nel 2021 (minimo soggettivo 2021 e autoliquidazione IRPEF relativa all’anno 2020 – Mod. 5/2021), entro il limite massimo di € 3.000 complessivi (salvo minore importo stabilito nel successivo D.M. attuativo). 

Nello specifico, l’esonero potrà essere richiesto dagli iscritti alla Cassa in epoca antecedente il 1°/01/2021:

  • NON titolari di pensione diretta della Cassa o di altro Ente per l’intero periodo oggetto di esonero (2021), eccetto la pensione d’invalidità; 
  • NON titolare di contratto di lavoro subordinato, per il periodo oggetto di esonero (2021).

5) Notai iscritti Cassa Nazionale del Notariato

Esonero parziale contributi 2021

La domanda deve essere presentata esclusivamente alla Cassa Nazionale del Notariato entro il 31 ottobre 2021 utilizzando il modulo di domanda che va firmato digitalmente e a cui devono essere allegati i seguenti documenti:

  1. copia del documento di identità in corso di validità;
  2. copia del codice fiscale. 

La procedura telematica è l’unica a disposizione dei Notai, non saranno tenute in considerazione domande inviate in forma cartacea.

L’Ufficio Previdenza e Assistenza è a disposizione per fornire ulteriori informazioni e chiarimenti sull’argomento all’indirizzo di posta elettronica: [email protected]

Modulistica:

Ti segnaliamo il nostro foglio excel Calcolo esonero contributi autonomi (Excel) per la determinazione della spettanza dell’esonero contributivo per professionisti e tutti i lavoratori autonomi
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 24/09/2021 Esonero contributivo giornalisti nuove indicazioni INPGI

Scadenza 31 ottobre per contributi integrativi e di maternita senza maggiorazione, in caso di domanda di esonero parziale . Lo prevede la nuova circolare INPGI 10 del 22.9.2021

Esonero contributivo giornalisti nuove indicazioni INPGI

Scadenza 31 ottobre per contributi integrativi e di maternita senza maggiorazione, in caso di domanda di esonero parziale . Lo prevede la nuova circolare INPGI 10 del 22.9.2021

Impresa familiare: breve guida pratica su fisco e previdenza collaboratori

Il lavoro dei familiari come collaboratori dell'impresa o lavoro autonomo : inquadramento, contributi previdenziali, trattamento fiscale

Soci di SRL e contributi previdenziali IVS: quando sono dovuti

L’iscrizione alle gestioni previdenziali dell’Inps per i soci di SRL è oggi obbligatoria solo a determinate condizioni e in specifiche situazioni

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.