HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

COMUNICAZIONE SOMMINISTRATI IN SCADENZA IL 31.1.2022

Comunicazione somministrati in scadenza il 31.1.2022

Modalità e fac simile di comunicazione obbligatoria dei contratti di somministrazione stipulati nel 2021 per la scadenza del 31 gennaio (previa verifica del CCNL applicato)

Come ogni anno, entro il 31 gennaio 2022 le Aziende che, nel corso dell’anno 2021, hanno  instaurato contratti con le agenzie di somministrazione  di lavoro  (il vecchio "lavoro interinale")  devono  effettuare la consueta comunicazione annuale obbligatoria alle rappresentanze sindacali aziendali (RSA) ovvero alla rappresentanza sindacale unitaria (RSU) o, in mancanza, alle Organizzazioni Sindacali CGIL, CISL e UIL provinciali in base alla rispettiva categoria.

La comunicazione deve essere riferita ai contratti di somministrazione stipulati dal 1° gennaio  al 31 dicembre 2021 e deve obbligatoriamente contenere:

il numero dei contratti di somministrazione di lavoro conclusi;
la durata dei contratti di somministrazione;
 il numero e la qualifica dei lavoratori impiegati;
N.B. la comunicazione non dovrà prevedere il nome dei lavoratore somministrato, ma solo il dato numerico.

L’invio potrà avvenire tramite:
• fax;
• raccomandata a mano;
• raccomandata con ricevuta di ritorno;
• posta elettronica certificata (PEC).  

E’ prevista una sanzione amministrativa pecuniaria di importo variabile da 250,00 e 1.250,00 euro:
• sia in caso di mancato assolvimento dell’obbligo di comunicazione dei contratti ;
• sia in caso di non corretto assolvimento dell’obbligo di comunicazione.

La responsabilità dell’obbligo di comunicazione è a carico dell’Azienda utilizzatrice, che puo  comunque avvalersi di un proprio intermediario o consulente o mediante l'associazione datoriale a cui fa riferimento (Nota Ministero del lavoro 3.7.2012).

Si ricorda anche che la violazione puo costituire condotta antisindacale perche l'assenza di comunicazione non permette alle organizzazioni sindacali di controllare la correttezza dell'utilizzo del lavoro somministrato.

ATTENZIONE La stessa nota ministeriale prevede la possibiità di scadenze o periodicità diverse se  indicate nel  contratto collettivo nazionale o di secondo livello applicato in azienda. 

In conclusione,  va ricordato  che i lavoratori somministrati devono essere registrati nel LUL (Libro Unico del Lavoro) all’inizio e alla fine dell’impiego presso l’utilizzatore.

Ti potrebbero  interessare:

Visita la sezione dedicata agli E-book Lavoro e la Collana dei Pratici fiscali

1) Comunicazione lavoratori in somministrazione: fac - simile

Riportiamo un esempio di COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA   DA EFFETTUARE ENTRO IL 31/1/2022 (in Carta intestata dell' azienda utilizzatrice).

 In allegato un modulo  utilizzabile in Word.

 

        Luogo e data  ______________     

    

       Spett.li

________ - CGIL
Provincia di _______________
      

       ________ - CISL

       Provincia di _______________

       ________ - UIL

       Provincia di _______________

                  

Oggetto: comunicazione di cui al comma 3, art. 36 del Decreto Legislativo n. 81/2015.


La scrivente __________________________ comunica che nel periodo 1/1/2021-31/12/2021, sono stati stipulati

n. ______ contratti di somministrazione, per n. ___________ lavoratori, per le qualifiche di ___________,

con le seguenti durate:

dal ___________ al ________________
dal ___________ al ________________

Distinti saluti.

Firma legale rappresentante
_______________________
 

Allegato

Facimile-comunicazione-somministrazione
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI · 23/05/2022 Fondo nuove competenze 2022: il decreto riduce l'aliquota

In arrivo il decreto attuativo dopo il rifinanziamento delle agevolazioni per la formazione dei lavoratori "Fondo Nuove competenze". Vediamo le novità

Fondo nuove competenze 2022: il decreto riduce l'aliquota

In arrivo il decreto attuativo dopo il rifinanziamento delle agevolazioni per la formazione dei lavoratori "Fondo Nuove competenze". Vediamo le novità

Premi produttività nei gruppi aziendali: nuovi chiarimenti

Non è sufficiente il raggiungimento da parte del Gruppo dell'obiettivo ai fini della detassazione dei premi. E serve anche l'accordo sindacale Interpello Agenzia n. 265/2022

Subappalti: obbligo  applicazione CCNL  non retroattivo

Dubbio retroattività per le norme sull'applicazione dei CCNL dei contraenti chiarito dall'INL nella circolare 1049 del 19.5. 2022

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.