HOME

/

LAVORO

/

BANDO INAIL 2020

/

BANDO INAIL ISI 2015: VERIFICA TECNICO-AMMINISTRATIVA DELL'INAIL

Bando Inail Isi 2015: verifica tecnico-amministrativa dell'Inail

Come funziona la verifica tecnico amministrativa dell'Inail, tutto quello che volevamo sapere sulla verifica tecnico amministrativa INAIL

Una volta inviata la documentazione a corredo della domanda INAIL, è tempo che abbia luogo una verifica tecnico-amministrativa.

Di cosa si tratta esattamente?
Facciamo un passo indietro.

La consegna della domanda Inail

Ricordiamo che la consegna della domanda per richiedere i contributi Inail avviene inizialmente online ovvero tramite piattaforma telematica dal sito www.inail.it.

La procedura, aperta dal 1 marzo 2016, consentirà alle imprese candidate di caricare e registrare la domanda, la quale verrà confermata ed inviata ad Inail grazie ad un codice identificativo ottenuto con la procedura di download.

Una volta pubblicati gli elenchi cronologici delle domande e quindi verificata la propria posizione in graduatoria, l'impresa saprà o meno se ha ricevuto l'accesso ai contributi.

Lo step successivo in caso di esito positivo è l'invio ad Inail della documentazione integrativa, ovvero (entro 30 giorni dalla comunicazione di graduatoria) una copia della domanda telematica generata in automatico dal sistema e tutti i documenti necessari per lo specifico ambito progettuale di interesse.

È solo da questo punto in poi che Inail può disporre una verifica tecnico-amministrativa.

1) La verifica tecnico amministrativa dell'Inail

Una volta scaduti i 30 giorni previsti per l'invio della documentazione integrativa dopo comunicazione di buon esito della domanda, l'Inail si occuperà di verificare la veridicità del materiale inviato dall'impresa e quindi di tutto ciò che compare nella domanda online.

Tale verifica è finalizzata a constatare la sussistenza del punteggio stabilito e quindi trovare una effettiva corrispondenza tra quanto dichiarato e l'effettivo status quo.

Nel caso in cui tale corrispondenza non vi fosse o fosse riscontrata solo in parte, l'Inail ricalcolerà il punteggio dell'impresa.

La sede Inail di competenza, ad esempio della Lombardia, potrà in caso di mancanza di uno o più documenti richiederli all'impresa, oppure invitare la stessa a fornire chiarimenti qualora vi siano mancate corrispondenze con la documentazione richiesta o incongruenze nella stessa.

Nel caso in cui l'impresa non provveda a tale operazione integrativa entro 20 giorni da comunicazione Inail, la domanda per l'erogazione dei contributi sarà soggetta ad automatica esclusione. È dunque fondamentale che l'impresa candidata sia ben attenta a compilare in modo meticoloso la documentazione richiesta, ed eventualmente correggere o integrare la stessa qualora richiesto.

Se l'impresa avrà fornito documentazione integrativa dovrà comunque attendere nuova comunicazione dalla sede Inail competente del territorio, ovvero attendere l'esito del provvedimento e quindi della verifica stessa.

Qualora un'impresa candidata non fosse ammessa ai contributi dopo verifica Inail, oppure fosse ammessa solo parzialmente, avrà sino a 10 giorni di tempo per comunicare osservazioni e dubbi alla sede Inail tramite indirizzo PEC, chiedendo un eventuale riesame della propria posizione.
Se l'Inail riceve osservazioni da parte dell'impresa avrà fino a 60 giorni di tempo per concludere la nuova fase di verifica.

Anche qui l'impresa candidata dovrà attendere nuova comunicazione da parte dell'inail ovvero l'esito della nuova valutazione ed eventuale ammissione, parziale ammissione o non ammissione.

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

BANDO INAIL 2020 · 15/09/2021 Bando Inail click day rimandato: ecco le nuove regole

Nuove regole tecniche per l'invio delle domande mentre slitta al 30 settembre la comunicazione del click day del bando ISI INAIL 2020 . obbligo di richiedere le credenziali

Bando Inail  click day rimandato:  ecco le nuove regole

Nuove regole tecniche per l'invio delle domande mentre slitta al 30 settembre la comunicazione del click day del bando ISI INAIL 2020 . obbligo di richiedere le credenziali

Bando ISI Agricoltura 2020:  ecco gli elenchi definitivi

Ultime novità sull'Avviso Isi Agricoltura: disponibili gli elenchi definitivi . Ancora tempo per l'invio della documentazione per i nuovi ammessi fino al 24 maggio 2021

Bando ISI INAIL 2020: domande dal 1 giugno 2021

Testo, modulistica, scadenze del Bando ISI per il 2020 .Comunicato il calendario per la compilazione delle domande e i download dei codici identificativi per l'invio.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.