IN PRIMO PIANO:

Speciale Pubblicato il 30/09/2013

Assicurazione obbligatoria per i professionisti

di Dott. Raffaele Pellino

Tempo di lettura: 2 minuti
Assicurazioni_professionisti_168x126

L'obbligo assicurativo vale anche per le società tra professionisti (STP) e secondo il CNDCEC tale obbligo l'obbligo è “autonomo” rispetto a quello posto in capo ai singoli professionisti.

Commenta Stampa

Dallo scorso 15/08/2013, per i professionisti iscritti ad un Ordine/Collegio, è scattato l’obbligo di dotarsi di una polizza assicurativa diretta alla copertura dei rischi derivanti dall’esercizio dell’attività professionale; nella disciplina previgente, infatti, la sottoscrizione di un contratto assicurativo era una scelta esclusivamente deontologica.
Per saperne di più scarica la Circolare del Giorno n. 191 del 30.09.2013

1) Obbligo della polizza assicurativa

Sul punto, l’art.5 del DPR 137/2012 stabilisce che il professionista è tenuto stipulare un’idonea polizza assicurativa:
  • al fine di coprire i danni derivanti al cliente dall'esercizio dell'attività professionale, comprese le attività di custodia di documenti e valori ricevuti dal cliente stesso;
  • anche per il tramite di convenzioni collettive negoziate dai consigli nazionali e dagli enti previdenziali dei professionisti.
La violazione di tale obbligo costituisce illecito disciplinare e non più solo deontologico; pertanto, la norma lascia a ciascuna categoria professionale la definizione della sanzione applicabile.

2) Obbligo informativo

Inoltre, la citata disposizione, affianca all’obbligo assicurativo un preciso obbligo informativo a favore del cliente; in particolare, il professionista è tenuto a rendere noto al cliente, già al momento dell’assunzione dell’incarico, i seguenti elementi:
  • gli estremi della polizza professionale;
  • il relativo massimale;
  • ogni eventuale variazione intervenuta al contratto assicurativo.

3) Destinatari ed esclusi

Quanto ai destinatati dell’art. 5 del DPR 137/2012 non sembra che la norma sia estesa a tutti i professionisti iscritti ad un Ordine o Collegio; infatti, sia la norma primaria (art. 3, DL 138/2011) che il decreto attuativo (art. 5, DPR 137/2012) sembrano incentrare l’obbligo assicurativo sul rapporto professionista-cliente, ricollegandolo all’“esercizio dell’attività professionale”.
A conferma di ciò, la relazione illustrativa al decreto attuativo ha stabilito che rimangono esclusi dall’obbligo tutti quei professionisti che operano:
  • nell’ambito di un rapporto di lavoro dipendente;
  • in situazioni in cui non è possibile individuare l’esistenza di un rapporto professionista – cliente.

4) Termine prorogato per le professioni sanitarie

In sede di conversione del cd decreto del “fare” (DL 69/2013) all’art. 44 comma 4-ter è stata inserita, solo per gli esercenti le professioni sanitarie, la proroga di 2 anni dell’obbligo assicurativo; pertanto, solo per tale categoria professionale, l’obbligatorietà scatterà ad agosto 2014, cioè un anno dopo il termine previsto per gli altri Ordini.

5) Obbligo anche per le Stp

Anche per le nuove società tra professionisti (STP) è previsto l’obbligo di stipulare una polizza assicurativa per la copertura dei rischi derivanti dalla responsabilità civile per i danni causati ai clienti dai singoli soci professionisti nell’esercizio dell’attività professionale.
Al riguardo, però, non era chiaro se la polizza stipulata dalla STP fosse di per sé sufficiente a coprire tutti i professionisti che vi operano oppure fosse necessario per questi dotarsi di una propria assicurazione.
A fare chiarezza sul punto è intervenuto il CNDCEC dando un orientamento al riguardo. In particolare, lo stesso, nell’ambito del Pronto ordini n.182/2013, ha precisato che l'obbligo assicurativo posto in capo alla STP configura un obbligo “autonomo” rispetto a quello posto in capo ai singoli professionisti.
Pertanto, l'Ordine, non può procedere ad iscrivere nella sezione speciale dell'albo una STP che non riporti nel proprio statuto l'obbligo di stipulare una polizza assicurativa per la copertura dei rischi derivanti dalla responsabilità civile per i danni causati ai clienti dai singoli soci professionisti nell'esercizio dell'attività professionale.

Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

La Circolare Del Giorno

Scadenzario Agosto 2020
Scaricalo a 4,71 € + IVA
Le novità degli ISA 2020
Scaricalo a 4,71 € + IVA
Dal 1° luglio obbligo di contradditorio preventivo
Scaricalo a 4,71 € + IVA
Scopri le Circolari del Giorno!

Tools Fiscali

Modelli di bilancio per gli Enti del Terzo Settore
In PROMOZIONE a 9,90 € + IVA invece di 12,90 € + IVA fino al 2020-09-15
Elementi contabili ISA 2020 (Excel)
In PROMOZIONE a 16,90 € + IVA invece di 19,90 € + IVA fino al 2020-09-15
Calcolo IRES e IRAP 2020 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 89,90 € + IVA invece di 99,90 € + IVA fino al 2020-09-15
Analisi di Bilancio - Pacchetto completo (pdf + excel)
In PROMOZIONE a 82,70 € + IVA invece di 116,89 € + IVA fino al 2022-12-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE