HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

INFORTUNIO IN ITINERE ED USO DELLA BICICLETTA

Infortunio in itinere ed uso della bicicletta

Infortunio in itinere prima del D. LGS. 38/2000 e ...dopo - Uso della bicicletta ed infortunio - Rassegna giurisprudenziale – TRATTO DALL'APPROFONDIMENTO DELL'AVV.R. STAIANO PUBBLICATO NELLA "CIRCOLARE SETTIMANALE DEL LAVORO" DEL 5 OTTOBRE 2012

L’art. 12 del D. Lgs. 23 febbraio 2000, n. 38 ha espressamente ricompreso nell'assicurazione obbligatoria la fattispecie dell'infortunio "in itinere", inserendola nell'ambito della nozione di occasione di lavoro di cui all’art. 2 del D.P.R. 30 giugno 1965, n. 1124.

Leggi tutto l'approfondimento,  completo di normativa e rassegna giurisprudenziale,  nella Circolare Settimanale del Lavoro  n. 6 del 5 Ottobre,  iscrivendoti alla promozione gratuita fino al 30 Novembre 2012 .

Trovi qui il Testo Unico  sulla sicurezza - D.Lgs 81 2008 - aggiornato a gennaio 2020

Ti puo  interessare l'ebook  "Lavoro e sicurezza: Casi reali " di R. Staiano. Formulario completo con giurisprudenza e facsimili di ricorso.

1) Uso della bicicletta ed infortunio

L'estensione della copertura assicurativa anche all'infortunio cosiddetto "in itinere", nel caso di utilizzazione del veicolo proprio da parte dell'assicurato, consiste  nell'assunzione da parte dell'ente assicuratore dei rischi connessi all'uso del veicolo, per tutto il tempo che esso venga utilizzato per coprire il tragitto che conduce l'assicurato al luogo di lavoro.

Tenuto conto del nesso fra utilizzazione e copertura assicurativa, la conclusione del viaggio, e la cessazione della indennizzabilità dell'infortunio in quanto "in itinere", si ha dunque non nel momento in cui il veicolo giunge nell'area, di pertinenza del datore, entro la quale si trova il luogo in cui specificamente va resa la prestazione o nel caso di lavoro artigianale, (come nella specie) nell'area destinata al compimento delle operazioni materiali protette, ma nel momento, necessariamente successivo, in cui l'assicurato abbandona definitivamente il mezzo di trasporto, cessando di utilizzare il veicolo per lo specifico scopo che giustifica la estensione della copertura in caso di infortunio.

Il collegamento funzionale tra uso del veicolo e necessità di raggiungere il luogo di lavoro vale a ricondurre nell'ambito dell'infortunio "in itinere" ogni incidente che si verifichi prima dell'abbandono del veicolo, sempreché l'uso di quest'ultimo possa considerarsi diretto a quell'obiettivo. Come questa Corte ha più volte affermato, l'indennizzabilità dell'infortunio "in itinere", subito dal lavoratore nel percorrere, con un mezzo proprio, la distanza tra la sua abitazione ed il luogo di lavoro, postula:

a) la sussistenza di un nesso eziologico tra il percorso seguito e l'evento, nel senso che tale percorso costituisca, per l'infortunato, quello normale per recarsi al lavoro e per tornare alla propria abitazione;
b) la sussistenza di un nesso almeno occasionale tra itinerario seguito e attività lavorativa, nel senso che il primo non sia dal lavoratore percorso per ragioni personali o in orari non collegabili alla seconda( Cass., civ., 18 aprile 2000, n. 5063).

Dalle suddette affermazioni si desume agevolmente che il rischio assunto attraverso la circolazione del veicolo, e riversato sull'Istituto assicuratore, deve restare contenuto nei limiti di quello normalmente connesso con l'uso del mezzo quale strumento di trasporto verso il luogo di lavoro.

Ne deriva, con riguardo al caso di infortunio prodottosi quando il veicolo, abbandonato il sistema della pubblica viabilità, abbia raggiunto l'area all'interno della quale la prestazione lavorativa deve svolgersi, che resta coperto il periodo entro il quale si possa parlare, secondo criteri di adeguatezza sociale, di una utilizzazione fatta per completare il viaggio, come si verifica, ad esempio, quando con il veicolo ci si sposti all'interno di quell'area, per reperire un luogo di parcheggio, e diversamente, invece, dal caso in cui per scopi diversi e non collegati ad alcuna esigenza lavorativa, il veicolo prima di essere abbandonato definitivamente, venga utilizzato per comodità personale, quale mezzo di più agevole spostamento all'interno della detta area.
 

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 26/11/2021 DURC congruità edilizia: tabelle e faq aggiornate

Tutti i dettagli sul nuovo obbligo di congruità della manodopera in edilizia. Tabella dei valori congrui . Normativa e faq aggiornate della Commissione nazionale casse edili

DURC congruità edilizia: tabelle e faq aggiornate

Tutti i dettagli sul nuovo obbligo di congruità della manodopera in edilizia. Tabella dei valori congrui . Normativa e faq aggiornate della Commissione nazionale casse edili

Concorso Lombardia:100 posti per architetti, ingegneri, informatici

Bando della Regione Lombardia 2021 per laureati: tutti i requisiti e le istruzioni per partecipare. Prevista solo una prova scritta.Scadenza domande 30 novembre 2021

Indennizzi danno biologico INAIL : importi invariati da luglio 2021

Tabella indennizzi INAIL : la circolare del 24.11.2021 conferma gli importi degli indennizzi per danno biologico per infortuni e malattia professionale dal 1 luglio 2021

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.