HOME

/

FISCO

/

RIMBORSO IVA 2019 2020

/

MODELLO IVA TR INVARIATO PER IL CREDITO DEL 3° TRIMESTRE

Modello IVA TR invariato per il credito del 3° trimestre

Il modello Iva TR per ora resta invariato, ma una nuova versione uscirà per le istanze del 1° trimestre 2012. Nella risoluzione 96/E/2011 le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate sulla compilazione del modello per le operazioni con Iva al 21%.

Il 31 ottobre scade il termine per presentare telematicamente il modello IVA TR da parte dei contribuenti che, avendone i requisiti, intendono chiedere, in tutto o in parte, il rimborso o la compensazione del credito IVA relativo al 3° trimestre 2011 (luglio, agosto, settembre).
In risposta a diverse richieste di chiarimento, l’Agenzia delle Entrate con la risoluzione 96/E del 28.09.2011 ha precisato che il modello IVA TR da trasmettere entro fine ottobre è quello approvato con il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 19.03.2009 e che tale modello sarà utilizzato anche per indicare le operazioni con Iva al 21%.
È cambiata l’aliquota ma il modello resta lo stesso. Visti i tempi stretti è stato impossibile approvare un nuovo modello in tempo per la scadenza di fine ottobre, ma ne uscirà uno aggiornato per la richiesta di rimborso/compensazione del 1° trimestre 2012.

1) Le operazioni con Iva al 21% nel modello Iva TR in scadenza il 31.10.2011

Poiché dal 17.09.2011, per effetto del D.l. 138/2011, è entrata in vigore l’aliquota Iva al 21%, molti si sono posti il problema di come devono essere indicate, nel modello Iva TR, le operazioni attive/passive con l’aliquota al 21% e la relativa imposta dato che, attualmente, non trovano una collocazione esplicita.
A chiarire questo è stata l’Agenzia delle Entrate con il comunicato stampa e la risoluzione n. 96/E del 28.09.2011, dove si precisa che le operazioni attive/passive con aliquota Iva al 21% andranno esposte nello stesso rigo in cui vengono indicate quelle con aliquota Iva al 20%. La differenza dell’1% andrà evidenziata tra le variazioni e gli arrotondamenti d’imposta.
Pertanto:

  • le operazioni attive con Iva al 21% andranno comprese nel rigo TA11 (riservato ora alle operazioni con aliquota al 20%), e la differenza dell’1% andrà esposta al rigo TA14, campo 1 e campo 2;
  • invece, le operazioni passive con Iva al 21% andranno comprese nel rigo TB11 (riservato ora alle operazioni con aliquota al 20%), e la differenza dell’1% andrà esposta al rigo TB13, campo 1 e campo 2.

Allegati

Mod. Iva TR
Risoluzione_Ag.Entrate_96_E_28.09.2011
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

RIMBORSO IVA 2019 2020 · 19/04/2021 Assonime chiede il rinvio del Modello IVA a giugno 2021 per sbloccare il credito congelato

La dichiarazione IVA 2021 recepisce i versamenti sospesi “Covid” congelando una parte del credito: Assonime, per evitare ciò, propone il rinvio della scadenza al 30 giugno 2021

Assonime chiede il rinvio del Modello IVA a giugno 2021 per sbloccare il credito congelato

La dichiarazione IVA 2021 recepisce i versamenti sospesi “Covid” congelando una parte del credito: Assonime, per evitare ciò, propone il rinvio della scadenza al 30 giugno 2021

Rimborso Iva versata in UK nel 2020: invio delle domande entro il 31 marzo

Le istanze di rimborso dell’Iva pagata nel Regno Unito nel corso del 2020 dovranno essere inviate entro il 31 marzo 2021

Rimborso IVA per cessazione attività: termine decennale di decadenza e prescrizione

La Corte di Cassazione ribadisce che, in caso di cessazione dell’attività, vige il termine decennale sia per la decadenza che per la prescrizione del credito IVA da Dichiarazione

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.