Pubblicato il 03/01/2012
HOME > PRIMO PIANO > In primo piano > Antiriciclaggio >

Quali sono i limiti, ai fini della normativa antiriciclaggio, alla circolazione di denaro contante?

Vietati i pagamenti in contanti pari o oltre i 1000 euro

Il Decreto  SalvaItalia n.201/2011, convertito in Legge il 22 dicembre 2011 n. 214 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 300 del 27 Dicembre 2011, ha apportato nuove regole sull'utilizzo di denaro contante nei pagamenti.

Scende a 999,99 euro la soglia massima al di sopra della quale non sarà più possibile effettuare pagamenti in contanti o tramite titoli al portatore. Tale norma è finalizzata non solo a contrastare il riciclaggio di proventi di attività criminose ma anche a favorire l'emersione di base imponibile. Il limite non si applica sui versamenti o prelevamenti sui propri conti correnti.

Si ricorda che  eventuali operazioni che infrangono tale norma dal momento dell'entrata in vigore del decreto al 31 gennaio 2012 non vengono sanzionate.


La nuova soglia riguarda:
  • il divieto di trasferimento di contanti o di libretti al portatore o di titoli al portatore effettuato a qualsiasi titolo tra soggetti diversi;
  • l’obbligo di indicare il nome e la ragione sociale del beneficiario, nonché di apporre la clausola di non trasferibilità sugli assegni bancari e postali;
  • la possibilità di rilasciare assegni circolari e vaglia cambiari senza la clausola di non trasferibilità;
  • il saldo dei libretti di deposito bancari o postali al portatore;
  • l’obbligo di estinguere i libretti con saldo superiore, ovvero di ridurre il loro saldo a una somma non eccedente l’importo di 999,99 entro il 31 gennaio. Le banche e Poste Italiane S.p.A. sono tenute a dare ampia diffusione e informazione a tale disposizione.

Commenti

alle poste e ad altri istituti di credito su richiesta di un cliente si possono avere rimborsi da titoli etc di somme superiore a 5.000 euro.grazie TONINO SERIO MOLITERNO

- Commento di SERIO ANTONIO (09:43 del 17/07/2010)

un versamento in banca di euro 5.000,00 e' segnalato come operazione sospetta? Grazie.

- Commento di cataldi vincenzo (20:44 del 03/11/2010)

La tracciabilità dei pagamenti superiori a 5.000 euro non vuol dire che l'operazione venga segnalata come sospetta. La segnalazione deve essere effettuata dalle banche o intermediari finanziari o professionisti alla UIF "quando sanno, sospettano o hanno motivi ragionevoli per sospettare che siano in corso o che siano state compiute o tentate operazioni di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo". Il sospetto è desunto dalle caratteristiche, entità, natura dell'operazione o da qualsivoglia altra circostanza conosciuta in ragione delle funzioni esercitate, tenuto conto anche della capacità economica o attività svolta dal soggetto.

- Risposta di Luigia (20:04 del 04/11/2010) al commento di cataldi vincenzo

solo se hai la possibilità credibile di spiegare la provenienza di quel denaro al momento che ti venga richiesto.se hai un attività dove puoi provare l' entrata di denaro regolare va tutto bene altrimenti "SE" un giorno verrà la verifica.............

- Risposta di milena (12:16 del 03/02/2012) al commento di cataldi vincenzo

Chi ha la possibilità se ne vada fuori dall europa.Stanno riducendo alla povertà le persone!!!!

- Commento di diego (09:48 del 09/12/2010)

Diego hai perfettamente ragione! ormai siamo tutti schedati,anche per fare delle fautolenze dobbiamo rilasciare fattura! io me ne vado in Brasile...

- Risposta di michele (18:21 del 08/01/2011) al commento di diego

Si scrive "flatulenze" e non "fautolenze", se vorrai andare in Brasile per altri motivi, vacci pure. Per la pura difficoltà dell'uso del contante, credo sia alquanto stupido, ma è il mio parere personale, dato che sono abituato ad usare bancomat e viacard e non detengo per principio somme elevate di contante. Cordiali saluti

- Risposta di Giuseppe (16:04 del 18/01/2012) al commento di michele

bella Giuzeppe che usi la via card!! zei tropppooo avanti!!!

- Risposta di er patata (10:07 del 03/07/2012) al commento di Giuseppe

Fai bene,,,vengo anch'io!!

- Risposta di Daniel (11:56 del 10/02/2012) al commento di michele

Io vivo in brasile e me ne sto tornando in Italia; é vero che in Italia ci sono cose che non vanno ma vivere in un Paese dove ci sono 52.000 morti assassinati all'anno, non c'é un sistema sanitario, non esiste un sociale e le scuole per i tuoi figli se non vuoi che rimangano ignoranti ti costano 1.000 euro al mese. In Brasile costa tutto carissimo ed i servizi sono pessimi nella maggioranza delle situazioni, scegli un altro Paese, fidati...

- Risposta di Fulvio (22:35 del 20/03/2013) al commento di michele

Non sono le regole per contrastare l'evasione fiscale che riducono alla povertà le persone. Forse è l'inverso. E' l'entità dell'evasione, operata per decenni, che ha ridotto alla miseria il futuro dei Giovani. E' il costo eccessivo dello Stato, degli Enti locali e delle indegne amministrazioni pubbliche che hanno bruciato enormi ricchezze collettive. E' la svendita dei Beni Comuni che hanno depatrimonializzato il singolo cittadino. Potrei continuare ancora. Mi fermo per il disgusto che mi procurano le precedenti riflessioni.

- Risposta di ulderico catania (20:37 del 21/10/2012) al commento di diego

Ma la normativa riguarda solo i versamenti o anche i prelievi? Se io in un mese, per esempio, in 3 rate da 5000 euro tolgo dal mio conto un totale di 15mila vengo segnalato a qualcuno? E se fosse perchè? I soldi sono miei o no? Grazie Saluti.

- Commento di Luca (16:07 del 16/03/2011)

Il fatto che i pagamenti devono essere tracciabili.... non fa scattare obbligo di comunicazione. E' la banca che valuta se le operazioni sono o meno sospette. quindi tranquilla prelevi pure dalla sua banca, fino a che il conto lo consente (!) e stia tranquilla.

- Risposta di Luigia Lumia (15:46 del 17/03/2011) al commento di Luca

Quindi la segnalazione non parte in automatico ma c'é sempre un margine di discrezionalità da parte di qualcuno per valutare se sia il caso o no, giusto? Cordiali Saluti.

- Risposta di Luca (16:05 del 17/03/2011) al commento di Luigia Lumia

mia moglie e mia cognata volevano versare un asegno circolare di 17.500,00 € a loro intestato, nel C.C. mio,intestao anche a mia moglie. non ci è stato consentito. ma ci anno fatto aprire un nuovo conto C. è giusto?

- Commento di luciano (14:26 del 04/04/2011)

ha chiesto delle spiegazioni in merito?

- Risposta di Jengo (16:55 del 21/04/2011) al commento di luciano

il limite per il pagamento in contanti è di 5.000 euro. Se io invece ho una fattura di € 13.000 il pagamento in 3 rate puo' essere fatto tutto in contanti?

- Commento di PAOLA (10:04 del 21/04/2011)

l ' argomento è un po discusso...si puo effettuare il pagamento delle singole rate di una fattura in contanti pero queste dilazioni di pagamenti devono essere di comoune accordo tra le parti,è necessario,inoltre,che l importo di ogni singola rata non superi i 5000 euro.

- Risposta di Jengo (17:11 del 21/04/2011) al commento di PAOLA

QUALCUNO E' ARRIVATO A SOSTENERE CHE LE FATTURE NON POSSONO PIU' ESSERE REGOLATE CON ASSEGNI LIBERI, OSSIA DI GIRO. IO INCASSO DA UUN MIO CLIENTE UNA FATTURA CON ASSEGNI LIBERI E POI NON POSSO GIRARE QUESTI ASSEGNI AD UN FORNITORE IN PAGAMENTO. QUALCUNO MI PUO' DIRE SE ESISTE UNA NORMATIVA IN MERITO??? GRAZIE

- Commento di Angelo (09:32 del 20/05/2011)

Vendo autoveicoli,il cliente versa in conto acquisto contanti per € 9.500,00 su un costo auto di 20.000,00.Possoincassarel'importo?.Grazie.

- Commento di Ludovico (19:17 del 24/05/2011)

Vi ho mandato un commento non completo.A tale proposito mi viene detto che è sufficiente un dichiarazione di provenienza non illecita del denaro con assunsione di responsabilità da parte del cliente.Può essere ritenuto corretto.Saluto cordialmente.

- Commento di Ludovico (19:39 del 24/05/2011)

la normativa vale anche per le ONLUS? Cioè, se una Onlus fa un prelievo in contanti superiore a 5000 euro da utilizzare a scopo benefico (per esempio per fare una donazione ad una missione all'estero), è soggetta a segnalazione?

- Commento di Alessandra (13:48 del 08/06/2011)

Ho respirato 500ml d'aria, non è che col nuovo respirometro centralizzato omologato dovrò pagare una multa?

- Commento di rg (23:36 del 30/08/2011)

ho comprato dei mobili per € 3400 sull'ordine e' evidenziato che il pagamento alla messa in opera dei citati, deve essere pagato nin contanti. cosa devo fare ora che il limite e' di 2500?

- Commento di rizzolio pierluigi (08:33 del 07/09/2011)

Allora, seghi a metà il mobile e l'altra la ritiri il giorno dopo !! Povera Italia come siamo ridotti male. Grazie Monti e compagnia bella !!!!!

- Risposta di igor (11:28 del 22/06/2012) al commento di rizzolio pierluigi

volevo sapere l'importo prelevato in contanti di quanto può essere,i giorni lavorativi quanti sono per prelevare una grossa cifra grazie

- Commento di carlo (19:41 del 29/09/2011)

E' un problema fare un versamento cospicuo in contanti (circa 30.000 euro) sul conto corrente, di risparmi di famiglia come donazione dei genitori ?

- Commento di Robertino (19:12 del 03/11/2011)

La soluzione più sicura in assoluto è il bonifico, fatto dal c/c dei genitori al tuo c/c. Diversamente, specie se sei tu direttamente o sei un parente stretto di un "SOGGETTO IMPRENDITORE O LIBERO PROFESSIONISTA" vai a cacciarti in un SICURO PROBLEMA DA MOTIVAZIONE DELLA DISPONIBILITA' DELLA SOMMA ed in un possibile guaio accessorio per la Dichiarazione dei Redditi (presunzione di introiti in nero)

- Risposta di Giuseppe (16:41 del 18/01/2012) al commento di Robertino

io ho 10.000euro in contanti,come faccio ad acquistare una macchina?grazie

- Commento di giuseppe (03:15 del 15/01/2012)

vada in banca, si faccia fare un assegno circolare e lo intesta al consessionario

- Risposta di Peppe (12:19 del 28/03/2012) al commento di giuseppe

il 30 gennaio dovrei prendere la mia prima disoccupazione ordinaria e mi dovrebbero arrivare circa 1300 euro!!quando mi arriverà il tutto io vado in posta e non avendo nessun conto corrente cosa faranno visto che la soglia di pagamento massimo è di 999,99 euro?

- Commento di vincenzo (19:59 del 19/01/2012)

Secondo me non possono trattenere quanto a Lei spetta, anche se poi dovranno segnalare il prelievo. ma a Lei cosa interessa? lasci che segnalino! ci faccia sapere come la pensa la posta!

- Risposta di Luigia Lumia (20:12 del 22/01/2012) al commento di vincenzo

se devo prelevare 5000 euro piu presto poxibile, il primo prelievo d 999,99 tra quanti giorni uno dal altra, poxo prelevare ancora 999,99 euro??

- Commento di JOHN ANNANG (19:15 del 21/01/2012)

Lei puo' prelevare anche 5000 euro e la banca segnalerà l'operazione, ma il divieto è nei pagamenti non nei prelievi e versamenti sul proprio conto.

- Risposta di Luigia Lumia (20:22 del 22/01/2012) al commento di JOHN ANNANG

tanto per dire ma se uno ha una somma in contanti abbastanza importante frutto di anni e anni di sacrifici e mai messa in banca, piccoli risparmi avuti es.dai videopoker del bar tanto per dire, come fa a depositarli in banca e a giustificarne il deposito? inoltre una questione con quanti contanti posso circolare per strada? tipo con 40 000 euro posso circolare tranquillamente o se mi fermano mi sequestrano il contante e non me lo restituiscono finchè non porto qualche sorta di giustificazione? scusate la domanda ma ho dei dubbi....

- Commento di simone (23:43 del 21/01/2012)

40.000 sono considerate somme cospicue di denaro.

Se hai un nome importate, giri in Ferrari e sei pure conosciuto non ci saranno problemi.

Se se un sig. nessuno allora i problemi ci saranno.

Non solo ti sequestreranno i soldi, ma ti porteranno in questura per accertamenti.

I video poker pagano al 30% senza pensare al rigiocato, vuol dire che se sostieni di aver risparmiato dai videopoker stai mentendo e quindi la fonte dei soldi è sicuramente sospetta.

Difficile oggi avere "sudati risparmi" in contanti. Se lavori i soldi sono girati in qualche modo. Quindi sono dimostrabili.

Se hai contanti non dimostrabili vuole dire generalmente che la provenienza è dubbia o criminale.

- Risposta di Enrico (14:57 del 13/07/2012) al commento di simone

Vincite cospicue al videopoker? mmmmmmm, la scusa non è accettabile, al videopoker si perde SOLTANTO....

- Risposta di Sergio Oliva MArsala (18:14 del 27/07/2012) al commento di simone

Bravo, vieni qua che non avrai dalamentarti, in effetti l' europa si sta suicidando con tutte quelle leggi ridicole e aberranti

- Commento di bruno sandro (03:54 del 23/01/2012)

Riprendo in parte quanto detto da Simone...Con la recente manovra salva Italia le limitazioni all'uso del denaro contante riguardano i prelevamenti e pure i versamenti. Se conservo del denaro contante in una cassetta di sicurezza presso la banca ed adesso, per eseguire alcuni pagamenti, ho necessità di versare il contante sul mio conto corrente, se tale versamento supera i 999,99 euro, l'operazione verrà segnalata alle Autorità per i controlli. Esiste una modalità operativa che permetta di scongiurare tale verifiche? Grazie.

- Commento di giulio (19:44 del 25/01/2012)

qualora un cliente conferma un oggetto valore superiore 1000 il pagamento avviene in due rate pagate da differenti soggetti sono tenuta a fare due contratti differenti indicato le generalita dei due che pagano volendo fare un regalo al mio cliente? grazie

- Commento di rosa (09:48 del 26/01/2012)

Devo trasferire un prestito da una banca dal'estero per comprare casa. Mia domanda è se ci sarà qualche tassa da pagare su il versamento o il prelievo? Se la risposta e "sì" quanto e come sarà effetuate? Grazie per la pazienza, non so come funziona qua.

- Commento di dafnè (12:18 del 26/01/2012)

diego: Più che in povertà, ci stanno riducendo in schiavitù.

Giuseppe: Tra volere e dovere ce ne passa.

rg: Visti i tempi, non è escluso.

Tutti: Io emigro, buona fortuna a tutti.

- Commento di goldfinger (04:30 del 29/01/2012)

Io sono una studentessa a carico dei miei genitori, ho una carta prepagata su cui metto i miei risparmi e inoltre faccio compravendite tra privati, quindi incremento un pochino i risparmi sulla carta, inoltre mettendo da parte dei soldi, posso permettemri di fare alcuni acquisti sui 1000 1500 euroriguardanti oggetti che mi interessano...MI domandavo...non avendo uno stipendio,posso risultare sospetta?nonostante io abbia i miei soldi messi da parte, per conto mio...grazie

- Commento di Danielle (15:59 del 29/01/2012)

Mi è chiaro che in banca si possono prelevare somme senza limite con la possibilità/discrezionalità che ci sia segnalazione ecc.ecc. (la cosa non mi interessa). Quello che continua a non essermi chiaro è se in Posta vi sono limiti (sempre il famoso 1000 euro) oppure anche in questo caso non esiste un tetto ai prelievi (anche in questo caso con discrezionalità di segnalazione ecc.). Secondo me non esiste limite ma c'è chi sostiene la tesi opposta. Non trovo in rete nessun chiarimento che faccia esplicito riferimento alle Poste. Grazie per le eventuali delucidazioni.

- Commento di Daniela (13:09 del 30/01/2012)

Sono il delegato alla riscossione in contanti della pensione di mio fratello invalido civile al 100% presso il Banco di Napoli e domani dovrei ritirare la rata di Febbraio.La pensione ammonta a circa 1200 euro.La Banca puo' rifiutarsi di pagare anche se il termine per aprire un conto corrente su cui accreditare la pensione e comunicarlo all'Inps e' il 29 febbraio o vale comunque il limite del 7 marzo?Grazie peri chiarimenti.

- Commento di mario (10:41 del 01/02/2012)

un assegno di 2450,00 libero datato il 30\01\12 volevo sapere se in banca si può pagare o risulta un titolo irregolare e quindi si puo mandare indietro

- Commento di francesca (21:58 del 03/02/2012)

con l' incertezza del momento ho pensato di togliere una parte dei miei soldi dal conto corrente in contanti. voglio averli a disposizione magari in una cassetta di sicurezza ma non piu sul conto corrente dove ne lascerei una piccola somma per le utenze. il direttore di banca mi ha detto che si puo fare ma deve segnalarlo all' agenzia delle entrate, anzi ha detto che la segnalazione parte in automatico. e' vero? cosa mi devo aspettare in questo caso? mi e' vietato tenere i risparmi "sotto il materasso"( indipendentemente che sia razionale oppure no). p.s. la soma sul conto corrente c' e' da diversi anni lasciatami da i miei genitori a suo tempo. cosa devo temere?

- Commento di ipomea (12:24 del 04/02/2012)

Il direttore le ha detto una cosa inesatta. La segnalazione non parte in automatico, o se si intende per segnalazione un comportamento inatteso che va a modificare il suo profilo nell'AUI (tali segnalazioni riguardano tutte le transazioni superiori ad € 1.000 e che possono modificare il profilo che lei a suo tempo a sottoscritto - documento sull'antiriciclaggio -. La segnalazione al Ministero avviene d'iniziativa da parte dell'intermediario e deve contenere delle motivazioni probanti.

- Risposta di vincenzo (16:08 del 23/02/2012) al commento di ipomea

Buongiorno, ho un assegno libero di 10 mila euro, posso versarlo o posso avere segnalazione? grazie

- Commento di viviana (09:09 del 09/02/2012)

ciao io gioco a poker....e spesso mi capita di fare dei prelievi mai superiori ai 1000 euro.... e di metterli sul mio conto corrente (BANCOMAT) a lungo andare posso avere problemi??? o si puo fare tranquillamente!!!! GRazie MIlle attendo risposta....

- Commento di yellow (15:17 del 10/02/2012)

versamenti e prelievi si possono fare per qualsiasi cifra, basta una giustificazione valida. Vietati prelievi in contanti superiori ai 1000 euro da parte del delegato e allo stesso tempo versamento sul proprio conto corrente. In questo caso il delegato deve fare un bonifico.

- Commento di thomas (00:17 del 11/02/2012)

In Italia non c'è più alcuna libertà. E' aberrante che, con la scusa della lotta all'evasione, si venga costretti all'utilizzo delle carte di credito (che servono soprattutto a monitorare i nostri acquisti, e a fornire i dati relativi alle tendenze di mercato, che poi le banche vendono, lucrando ulteriormente sui nostri c.c.). Io rivendico il mio diritto a spendere i miei soldi dove, come, quando e quanto voglio. Una volta pagate le tasse sui miei guadagni (e dato che sono lavoratore dipendente, non esiste alcun dubbio che ciò sia fatto) voglio poter disporre liberamente dei miei soldi senza dover dare alcuna giustificazione a nessuno. I cittadini italiani non sono i sudditi dello Stato. Anzi, al contrario, è lo Stato che deve essere al servizio dei cittadini Italiani, visto che lo manteniamo con le nostre tasse, e, a questo proposito, prima di chiedere a noi come spendiamo i nostri soldi, è ora che i politici incomincino a dirci dove e come hanno speso la montagna di tasse che ci fanno pagare,e perchè hanno speso più di quello che potevano.

- Commento di michela (14:17 del 14/02/2012)

FANTASTICA MICHELA, CONCORDO AL 1000% CON TE!

- Risposta di SALVATORE (12:05 del 09/06/2012) al commento di michela

Michela. sacrosante parole. Gente facciamo quello che dice Michela. Fregamocene de tutte le regole. e se poi ce segnalano ..vaffanculo! Io intanto chiudo il conto. maledette le banche e chi le comanda!

- Risposta di andrea (11:00 del 15/06/2012) al commento di michela

Grande Michela!! hai centrato in pieno! quà sta diventando un Paese di polizia fiscale e tributaria dove tutti sono indagati ,a parte i soliti (gran parte dei politici,faccendieri e gente di malaffare) che rimangono impuniti. a rubare i ns soldi.

- Risposta di JOE (17:34 del 04/11/2012) al commento di michela

Michela santissime parole... pero per fare come hai detto oggi me arrivata una bella cartella di equitalia con sanzione di circa 2700€ per aver emesso assegno senza aut. o prevv. ed ultimamente ho emesso un assegno NON TRASFERIBILE per una proposta di acquisto fatta tramite un avvocato.. Ora chi sa dirmi come devo comportarmi ? perché questa sanzione che devo o non devo pagare?

- Risposta di Marco (10:32 del 16/07/2014) al commento di michela

Sto per acquistare la prima casa e ho ho uno zio che si è offerto di prestarmi a interessi 0 50000 euro. Si puo' fare? Andranno a controllare da dove vengono i soldi (risparmi di una vita intera) e dove vanno a finire (casa) e poi? che posso fare? multarci?

- Commento di c (15:07 del 15/02/2012)

Controlleranno te. Vorranno sapere dove hai tirato fuori i soldi, e se il prestito di tuo zio non sarà fatto tramite atto notarile, sarà messo in dubbio, e ti faranno pagare le tasse come se tu avessi evaso il fisco per quella cifra. E' successo al figlio di un mio amico. Sui soldi che gli aveva prestato il padre per l'acquisto della casa, allafine, se ha voluto "campare" ha dovuto patteggiare il pagamento di un pò di tasse !!!! Ragazzi, ormai siamo fuori da ogni parametro !!!! Ma vi rendete conto ?????

- Risposta di Micky (16:54 del 09/11/2012) al commento di c

Io non ho capito come funzionerá d'ora in avanti la questione "donazioni". Ho letto che non sará possibile prelevare una somma superiore ai 999€ e che la stessa cosa vale x le donazioni. Poi leggo che uno puó prelevare quanto vuole dal proprio conto corrente ma che non puó acquistare beni in contanti oltre tal somma. Alla fine della fiera: cosa c'é di vero? Se un giovane vuole acquistare casa e ha bisogno di un sostegno economico di un genitore, quindi di una "donazione", come si fa? Qual'é la cifra massima che un genitore puó regalare al proprio figlio?

- Commento di Chisus (20:14 del 16/02/2012)

Salve, se un'azienda paga la tassa tosap ad un comune, con i bollettini postali già compilati inviati da quest'ultimo, e l'importo supera il limite di 999,99, sono in sanzione?oppure dato che avevo i vollettini del comune va bene?garzie

- Commento di paola (12:28 del 17/02/2012)

I pagamenti contanti superiori a euro 999 sono vietati solo tra privati,alla posta o tramite bonifico bancario si può versare qualsiasi cifra anche in contanti.Cifra che ovviamente sarà monitorata.

- Risposta di Simo (18:29 del 22/02/2012) al commento di paola

L'operazione avviene tramite Operatori abilitati (PPTT.). Non vi è obbligo di segnalazione, anche se l'importo supera il limite stabilito (€ 1.000,00, trattandosi di operazione di cui rimane la traciabilità.

- Risposta di vincenzo (15:27 del 23/02/2012) al commento di paola

Buonasera, ho una ditta di marmi e il mio quesito è questo:quando emetto una fattura che supera i 1000€ ma inferiore a 5000€ ed il cliente mi paga in contanti il pagamento è regolare?

- Commento di Alex71 (16:06 del 17/02/2012)

Ogni fattuta pari o superiore ai mille euro deve essere"giustificata" da assegno o bonifico da parte del tuo cliente.Puoi essere pagato in contanti fino a euro 999,99 il resto deve essere tutto tracciabile.

- Risposta di Simo (18:45 del 22/02/2012) al commento di Alex71

vivo e lavoro in america e spedisco soldi in italia per sostenere la mia famiglia ma non posso spedire i soldi tramite banche o istituti di moneta elettronica perche lavoro a nero, posso spedire i soldi con compagnie come western union o moneygram. che soluzione posso adottare in questo caso per essere in regola con la nuova legge antiriciclaggio?

- Commento di amedeo (16:58 del 08/03/2012)

Buongiorno, sono laureata non ho mai lavorato,l'uomo che ho frequentato per un periodo e che mi mantiene mi ha regalato 30000 euro per avviare un'attività eventualmente autonoma, li ho versati in banca e mi hanno chiesto giustamente la provenienza di questo denaro, e ne ho data motivazione. Purtroppo lui ha voluto per forza darmeli in contanti, anche se io preferivo il bonifico per ovvi motivi. La banca mi ha fatto firmare il documento antiriciclaggio..in cosa incorrerò? Se lui in futuro dovesse negare di avermi dato quei soldi? grazie spero che qualcuno mi risponda

- Commento di sonia (17:55 del 09/03/2012)

Avendo piu conti e possibile prelevare piu soldi nello stesso giorno o vale lo stesso il limite complessivo dei 1000 euro giornalieri

- Commento di mi56 (21:03 del 11/03/2012)

Buongiorno. Ho una somma in contanti pari a 7000 euro, derivata da risparmi e regali dei genitori. Posso depositarla su un libretto postale intestato sia a me che a mio marito? Posso incorrere in qualche segnalazione o sanzione?Possono chiedermi la provenienza di quel denaro, che ovviamente non posso dimostrare trattandosi di soldi regalati e messi da parte un po' alla volta?Oppure posso versarli in tutta tranquillità, senza dover essere sottoposta a controlli? Grazie, spero che qualcuno mi risponda.

- Commento di paola (11:19 del 14/03/2012)

salve, mi togliete una curiosità, io devo pagare il mio dipendente, visto che la busta supera i 1000 euro, gli devo fare l'assegno, ma il mio dipendente nn a un conto corrente, puo scambiare l'assegno? la banca si puo rifiutare di scambiare l'assegno? grazie mille

- Commento di alessio (13:08 del 20/03/2012)

Buongiorno vorrei una informazione.

Spesso per lavoro mi capita di andare in posta e fare pagamenti superiori ai € 5000,00 in contanti ora come posso fare?c'è un articolo dove indica che non è più possibile cosi lo passo al mio titolare per migliorare i pagamenti futuri e regolari senza creare problemi ai dipendenti.

Grazie Martina

- Commento di martina (15:39 del 22/03/2012)

Non avendo fiducia nelle banche,negli ultimi 10 anni i miei risparmi,come quelli di mia madre pensionata (riscossi in contanti) li ho trattenuti a casa.Ora,da dipendente pubblico sono stato COSTRETTO...dico COSTRETTO ad aprire un LIBRETTO di Risparmio (per modo di dire).Per ritirare soldi userò quindi la carta associata al libretto fino a 600 euro al giorno.Se voglio trasferire questi soldi dal libretto devo ,prima ritirarli a bocconi di 600 euro e poi andare in banca ad esempio con 4000 € contanti per poi investirli in BTP. E se poi mi presento in banca con 200000 € in CONTANTI e gli dico:questi sono i RISPARMI di 10 anni (20000€ annuo ,veramente di più perchè c'è il risparmio anche di mia moglie,dipendente pubblico)...si metteranno a RIDERE...giusto..VERO?...e chi ti crede?

Ti diranno E' IMPOSSIBILE RISPARMIARE OLTRE 20000 € annui con lavoro dipendente...in quanto la MEDIA della spesa mensile procapite è di 2200€ e tu ne guadagni 1500€.

Insomma risparmiare non si può.

Stavo pensando di farne un FALO' con questi soldi,ma non posso rischio sanzioni..vero?

POPOLO della LIBERTA'......almeno prima esisteva un partito con il nome LIBERTA'.....

ORA....che fare.....?

CHE PAESE E' QUESTO?

DOVREBBERO ESSERE I CITTADINI A CONTROLLARE LE LORO SPESE in ambito pubblico e non LO STATO CHE CONTROLLA NOI.....complimenti ai laureati....adoro gli IGNORANTI...almeno sono sani.

- Commento di Ale (12:51 del 27/03/2012)

perche'non ci danno una pistola e ci dicono sparatevi e dateci tutti i soldi che fine che abbiamo fatto poi volevo dire se qualcuno sa se alle poste posso fare un assgno circolare di 5000euro avendo certamente il conto alle poste

- Commento di massimiliano (19:08 del 30/03/2012)

Buonasera.. ho ricevuto un'assegno di 4000 euro soldi dovuti alla mia liquidazione (lavoravo in nero e abbiamo risolto il tutto con un'avvocato alla ACAI prer la somma di 4000)

la mia domanda è se è possibile ritirare 4000 euro in contanti?

grazie

- Commento di Mau (17:18 del 04/04/2012)

Salve volevo sapere una cosa.... avendo un attività all'ingrosso, se un cliente viene da me una mattina e compra 900 € di materiale può tranquillamente pagare in contanti ma se ritorna nello stesso giorno ma di pomeriggio a comprare altri 900€ di merce posso tranquillamente dargli la merce ho devo aver timore di controlli? Attendo una risposta da qualcuno che ne capisce più di me. Saluti

- Commento di LUCA (11:49 del 05/04/2012)

Salve volevo sapere se la banca deve riaccreditare il bonifico fatto dall'inps (gli sta ora mandanto la lettera inps con esplicita richiesta di riaccredito per errore del bonifico) faccio presente che sono in rosso con sul c/c e per questo che la direttice non vuole restituirli .legalmente possono?? grazie spero di essere stato abbastanza chiaro

- Commento di rino (12:47 del 05/04/2012)

buongiorno a tutti spero davvero che qualcuno possa aiutarmi. vorrei prestare 5000 euro ad un' amica in difficoltà. posso serenamente farle un assegno oppure devo ricorrere a qualche stratagemma? i soldi sono miei e dovrei poterne fare cio' che voglio..o sbaglio?

- Commento di nena (17:02 del 11/04/2012)

puo' fare un assegno per prestare i soldi all'amica, tranquillamente. Ancora questo non lo hanno vietato!

- Risposta di Luigia Lumia (15:47 del 15/04/2012) al commento di nena

Non trasferibile, mi raccomando!

- Risposta di Simone (08:33 del 29/08/2012) al commento di nena

Ma ogni nuovo limite di contante lega anche la modifica del limite per l'annotazione sul registro antiriciclaggio per clienti (e loro clienti/fornitori) ?

- Commento di Mario (11:50 del 17/04/2012)

Sono in cerca di siuto: abitiamo in una casa in affitto ed il contratto è intestato a tre persone, la cui somma è di 1050 euro. Possiamo pagare l'affitto mediante tre bonifici separati oppure con uno solo da 1050 euro? Possiamo pagare tramite versamento in contanti nella banca del proprietario di casa? Grazie dell'aiuto

- Commento di Mario (03:33 del 18/04/2012)

Vorrei girare con bonifico a mio figlio la somma di 20.000 euro per consentirgli di affrontare le spese di avvio di una ditta individuale in fase di costituzione (partita IVA già registrata). Mi dicono che la somma è soggetta ad imposta di donazione?, ma se gli pago un automobile non èla stessa cosa? Ci sono soluzione che pongano al sicuro? (peraltro la fonte della disponibilità sarà un prestito.) Grazie

- Commento di LUCIANO GIANNINI (17:09 del 23/04/2012)

Forse dovrò fare un bonifico di 5000 euro ad un amico in difficoltà per dargli un aiuto, siccome questo versamento di denaro é solo a fini di amicizia e lui me li renderà solo quando avrà nuovamente la somma a disposizione senza interessi, incorro in qualche problema o é una cosa che posso fare tranquillamente?

grazie

- Commento di Rino (08:43 del 26/04/2012)

dovrei comperare un auto a breve del valore di 2.000 euro,se volessi pagare in contanti come dovrei comportarmi? grazie

- Commento di simone (14:08 del 29/04/2012)

buonasera un commerciante all'ingrosso emette nei confronti di uno stesso cliente una fattura per ogni consegna a volte anche per più giorni consecutivmamente se l'impoto di ogni fattura è inferioe a 999.99 euro possono essere regolate tutte in contanti? grazie

- Commento di sandro (19:48 del 02/05/2012)

Salve, ho acquistato una cucina nuova del valore di € 2200,00 versando l'acconto di € 600,00 alla stipula del contratto, ora devo saldare i restanti € 1600,00. Non avendo alcun rapporto con nessun istituto di credito come devo fare a saldare la fattura? Posso portare i contanti in banca e far emettere un assegno circolare? Chiedo lumi a voi. Grazie mille

- Commento di Luigi (10:45 del 11/05/2012)

SITUAZIONE: Studio Commercialista composto da 2 soci, uno dei due è un consulente del lavoro, il quale non fattura mai ai clienti ma è lo studio che fattura sia per i clienti contabilità che per i clienti paghe. DOMANDA: è corretto che solo lo studio tenga il registro antiriciclaggio?! Nel registro devono essere ricompresi anche le operazioni in merito all'elaborazione paghe/contributi?! Il consulente del lavoro deve fare qualcosa?! Spero che qualcuno mi sia d'aiuto.... Grazie

- Commento di SARA (12:31 del 16/05/2012)

prendo uno stipendio inferiore ai 1oooeuro in assegno ma la banca non me lo vuole piu pagare in contante..può farlo?

- Commento di sharon (12:59 del 17/05/2012)

Rispondo a Sharon: la Banca a cui ti rivolgi abitualmente non ha l'obbligo di "cambiarti" il tuo assegno. Comunque è bene sapere: di solito hai assegno circolare o bancario? Se bancario, è tratto da c/c della stessa banca? Non vorrei che la tua "banca" ti facesse storie per l'antiriciclaggio, quando sotto ci sono altre problematiche...

- Risposta di Marco (19:43 del 31/05/2012) al commento di sharon

Salve, mio zio è rimasto vedovo la prima volta e ha avuto un figlio dal primo matrimonio.Nel secondo matrimonio ha sposato mia zia sorella di mio padre ed ha contratto la comunione dei beni.Adesso alla morte di mia zia che non ha lasciato nessun testamento,ha deciso di aiutarmi pagandomi almeno l'80% dell'acquisto di una casa.In poche parole vuol pagare di tasca sua 120000-130000 € e il resto lo dovrei mettere io attraverso un mutuo.Questa è una donazione ?? Che rischi corro se un domani, alla morte di mio zio le sorelle di mia zia ed il figlio venissero a sapere che mio zia mi ha fatto un regalo del genere ??? E se la casa la intestassi a mia figlia minorenne ??? Saluti lucio Sale

- Commento di lucio (22:04 del 13/06/2012)

salve, ho prelevato migliaia di euro dal mio conto in questi ultimi 2 mesi. Ho letto che possono esserci delle segnalazioni...ma in che senso? Uno non può prelevare i soldi che ha sul conto? Mi sembra incredibile!

- Commento di Emanuele (19:12 del 15/06/2012)

avrei mandato 15.000.00 sul conto ha mia suocere ma nn sono sposato ke riski korro....'

- Commento di rosario (13:04 del 19/06/2012)

Buongiorno, ho una carta prepagata che può ricevere anche bonifici, ora mi è successo che per motivi di lavoro mi hanno accreditato dei bonifici che vanno in detrazione per il 36% per lavori di ristrutturazione edili. Bene la banca mi ha fatto restituire tali bonifici, premetto che erano stati accreditati senza alcun problema, dicendo che tale carta non può ricevere questo tipo di bonifico. In sintesi chiedo se qualcuna sa se questa situazione esiste realmente, cioè l'impossibilità di ricevere questo tipo di bonifico, oppure è una fisima della banca. Grazie a chi vorrà darmi delucidazioni in merito.

- Commento di antonio (11:33 del 25/06/2012)

puo mia zia trasferire dal suo libretto postale al mio una somma di 30000.00euro ? incorre a qualche problema?

- Commento di maria (17:26 del 30/06/2012)

devo pagare il conto dell hotel ... si tratta di 1200 euro come li pago?

posso farlo in contati pagando una notte la volta? devo dormire 12 notti a 100 euro ...

posso fare un pagamento di 100 euro ogni giorno?

- Commento di mario (17:49 del 09/07/2012)

Come lavoro mi trovo spesso a dover effettuare pagamenti a nome e per conto di miei clienti di alcuni diritti presso uno sportello di Cassa. Le fatture rilasciate sono quindi a nome dei clienti. Se, cumulativamente, supero la soglia di € 1.000,00 con fatture per più clienti (ogni singola fattura inferiore però alla soglia), io ritengo di poter pagare in contanti ma alla Cassa mi fanno obiezione. Non si tratta forse di un'operazione NON artificiosamente frazionata?

- Commento di Gasos (21:02 del 12/07/2012)

dvrei restituire la somma di 20.000 euro a mia sorella che mi ha prestato x l'acquisto della casa ci saranno problemi con le banche per la fuori uscita di questa somma?

- Commento di lia (00:38 del 20/07/2012)

Penso che non ci saranno problemi con le banche, il motivo del trasferimento direi è più che legittimo.

- Risposta di yassine (11:00 del 24/07/2012) al commento di lia

salve. mio padre e deceduto. ora si e aperta la sucessione, i miei fratelli noi figli lasceremo tutto a mia madre. ma mia madre x nostri motivi vuna volta fatto cio' vuole donare a me meta del suo patrimonio. mi sapete dire se puo prlevare denaro liquido dal suo conto e se poi io posso versarlo senza problemi sul mio conto?e se laa banca mi puo' fare storie?oppure l'anti reciclaggio?grazie per la risposta

- Commento di claudio (19:52 del 06/08/2012)

salve, se verso su un c/c più di 5000 anche se con versamenti frazionati, sono tenuto a compilare un questionario sulla provenienza del contante?

grazie, davide

- Commento di Davide (10:22 del 14/09/2012)

posso circolare sul territorio italiano con un importo superiore ai 20.000 in contanti??

- Commento di antonio (10:34 del 17/09/2012)

un amica estera che avrebbe intenzioni di venire a convivere con me, ha cointestato un assegno circolare, per depositarlo la banca mi dice che rischio un controllo del'antiriciclaggio come possiamo invassarlo senza rischi?

- Commento di nat (06:28 del 23/09/2012)

SIAMO UNO STUDIO DI COMMERCIALISTI E CONSULENTI, LE FATTURE CHE VENGONO EMESSE MENSILMENTE O TRIMESTALMENTE POSSONO ESSERE INFERIORI AI 999,00, MA SE SI FA LA SOMMA PER L'ANNO INTERO L'IMPORTO PER OGNI CLIENTE SUPERA LA CIFRA DI EURO 999,00.SIAMO COSTRETTI A FARCI PAGARE CON BONIFICI, ASSEGNI O R.B. O SE L'IMPORTO DELLA SINGOLA FATTURA E' INFERIORE AI 999,00 POSSIAMO RICEVERE ANCHE I CONTANTI? SI CONSIDERA LA SINGOLA FATTURA O L'EVENTUALE ACCORDO FATTO CON IL CLIENTE DEL COMPENSO ANNUALE?

- Commento di CINZIA (17:09 del 11/10/2012)

Buongiorno, se ogni pagamento sotto i 1000 € è relativo ad un'operazione diversa allora ci si può far pagare in contanti. Se invece abbiamo ad esempio due pagamenti cadauno di 600 € relativi ad un'unica operazione in questo caso bisogna farsi pagare con bonifici e quant'altro.

- Risposta di yassine (10:57 del 15/10/2012) al commento di CINZIA

ho fatto un compromesso tra privati per la vendita di un immobile,senza registrarlo.L'assegno che ho ricevuto di 15.000 euro posso versarlo in banca o parte l'accertamento?Se arriva l'accertamento va bene il compromesso non registrato?

- Commento di fabio (22:23 del 24/10/2012)

se una persona aveva ritirato 50.000€ dalla banca per paura del crac adesso li vuole riportare in banca come deve fare? ci saranno delle segnalazione da parte della banca oppure c'è un modo senza essere segnalait

- Commento di alessio (22:04 del 14/01/2013)

Salve, io ho fato un versamento di 5000,00 euro in contanti sul mio conto corrente banco posta. La cassiera mi ha fatto firmare una carta dove diceva che è per una verifica. Che tipo di verifica intendeva ??? E una cosa normale ho sono stata segnalata ?? Chi mi può rispondere grazie..

- Commento di gianna (15:14 del 21/02/2013)

Salve, sono molto in ansia perchè io e il mio ragazzo ci stiamo preparando per una vita insieme e abbiamo deciso di sistemare e ristrutturare, rendendola indipendente, una parte di casa intestata a me e mia madre. Il mio ragazzo avendo dei risparmi di anni di lavoro effettuati nell'amministrazione pubblica e da un prestito, ha deciso di donare i soldi per fare i lavori in casa, sposarci e andare a vivere insieme. Lui, tramite bonifico, mi ha inviato i soldi (lavora fuori regione) e io ho provveduto a pagare tramite bonifici, assegni... i lavori effettuati per la casa.Quindi ci sono tutte le ricevute. Ora sono preoccupata perchè non capisco granchè sulla normativa. Leggo di tutto e sono confusa. Abbiamo fatto tutto alla luce del sole. Poteva darmi questi soldi per quella che diventerà la nostra casa su cui andremmo a vivere?Oppure ora crea problemi anche questo?

- Commento di Cla (07:22 del 06/08/2013)

Io sinceramente non mi faccio questi problemi, qui si parla di avere dei denari e crearsi dei problemi MA NON AVETE CAPITO TENETELI VOI E SIATE VOI A GESTIRLI NON DATELI IN MANO A GRANDI LADRONI :VI PAPPERANNO ANCHE QUELLI

- Commento di stefania (21:20 del 13/11/2013)

Salve.se una persona deve fare dei versamenti per una polizza e li fa fare alla posta da diversi soggetti perché gli devono contanti e cosi si risparmia tempo, per importi sotto i 5000 euro scatta la segnalazione?per tutti poi?? Grazie

- Commento di lello (19:33 del 03/02/2014)

Non applicano questa legge, a me che sono stata sempre precaria perché nessuno mi assumeva ho aperto la partita iva con il regime dei minimi (5% di aliquota irpef-meno di un dipendente) lavorando a basso costo e percependo i soldi dopo mesi o anni (sono arrivata a percepire un acconto dopo due anni) ed ora ho chiuso tutto perché vivevo per pagare solo contributi e tasse ma nonostante la mia condizione la finanza ha fatto accertamento d'ufficio e non ha giustificato versamenti e prelevamenti in contanti minimi da 30 a 500€ oltretutto senza tener conto delle fatture passive e attive consegnate e dando a me il compito di giustificare ogni singola operazione dal 2010 ad oggi in soli 15 gg senza avere i miei documenti. Hanno considerata evasione prelievi da vincite del lotto per le rigiocate dal conto cointestato con mia madre che usava x pagare anche le bollette di casa considerato tutto a metà come una delega che ho messo x aprire un conto di mio zio dal quale prelevava con cartasi e quindi spese documentabili! Sono disoccuppata, non posso permettermi un avvocato e nemmeno pagare lo storico di tutto e quindi non so come farò ma di sicuro non pago niente perché soldi non ne ho e se arriverà un lavoro peschrranno 1/5 del mio stipendio anche se considero tutto un furto legalizzato verso la povera gente. Oltretutto facendo così in tre anni solo di attività quei miseri clienti che ero riuscita ad acquisire non torneranno più ed ora la mia vita è un calvario. Il prossimo mese non so come potrò pagare l'affitto. Conclusione? Non usate contanti sui conti bancari assegni ecc. O se lo fate ricordate che deve essere giustificato anche 1€!

- Commento di Angela (08:28 del 12/06/2014)

sono un ottantaquattrenne.ho letto le domande e le risposte.ho tanta tristezza perché dimostrate di volervi adeguare a questa vessazione immorale che giornalmente vi aggredisce. io ho avuto la fortuna di vivere in un mondo,quello precedente il 1968, in cui,pur essendo esigente,questo stato aveva un minimo di etica.purtroppo non siete più' un popolo ma piccole tribù in cui ognuno pensa al suo piccolo orto ed il suo santo protettore. se siete interessati ad un futuro dignitoso, prima di pagate gabelle immorali, andate tutti assieme ai palazzi del potere, chiedete a chi li occupa di dimostrare sino al centesimo la provenienza delle loro ricchezze e, se non la danno, usate lo stesso metro che il senato romano uso' contro spartaco ed i suoi gladiatori. potrete rinominare l'autostrada del sole l'autostrada degli evasori pubblici. se avessi trent'anni in meno vi precederei ai palazzi ma posso solo augurarvi un futuro migliore

- Commento di donche (20:12 del 08/08/2014)

Salve, io mi sono rotto di vivere in questo Paese, dove la libertà ormai è un pallido ricordo, la dignità non esiste più, il futuro neanche. Come posso ritirare dalla mia banca almeno 100 mila Euro MIEI per andare a vivere all'estero, in un Paese migliore? Come posso portarmeli via questi soldi per iniziare una nuova vita lontano dall'Italia? C'è qualcuno che può darmi una dritta? Grazie infinite.

- Commento di Marco (02:31 del 15/09/2014)
Scrivi un commento
I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)

CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE