HOME

/

DIRITTO

/

LA RIFORMA DELLO SPORT

/

LAVORO SPORTIVO: LE REGOLE PER I DIPENDENTI PUBBLICI

Lavoro sportivo: le regole per i dipendenti pubblici

Non prevalente e compatibile con il servizio l'attività sportiva retribuita da parte dei dipendenti delle PA. Pubblicato il decreto

Ascolta la versione audio dell'articolo

Nella Gazzetta Ufficiale n. 296 del 20 dicembre 2023, è stato pubblicato il decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dipartimento funzione pubblica  del 10 novembre 2023 che definisce  i criteri  per il rilascio delle autorizzazioni a svolgere lavoro sportivo  retribuito da parte delle amministrazioni pubbliche ai propri dipendenti pubblici, come previsto dal decreto legislativo di riforma dello sport 36 2021.

Si prevede che l'autorizzazione venga rilasciata dalle amministrazioni titolari del rapporto di lavoro  alle seguenti condizioni 

  1.    assenza di cause di incompatibilita' di diritto,  che  possano  ostacolare  l'esercizio  imparziale  delle  funzioni  attribuite   al dipendente, con particolare attenzione alla qualifica del dipendente, alla posizione   alle  attivita' che svolge 
  2.   insussistenza  di  conflitto  di  interessi  in   relazione  all'attivita' lavorativa svolta nell'ambito dell'amministrazione; 

Queste condizioni devono essere presenti per tutto il tempo dell'attività di lavoro sportivo .

 Viene inoltre richiesto che l'attività di lavoro sportivo  sia svolta:

  •  fuori dell'orario di lavoro 
  • senza pregiudicare  il  regolare  svolgimento del servizio ne' intaccare l'indipendenza del lavoratore e il buon funzionamento dell'amministrazione stessa .  In particolare per i dipendenti che svolgono attivita' a contatto con il  pubblico,  le amministrazioni  devono verificare,   che  la prestazione di lavoro  sportivo  non  confligga  con  il  regolare  e  ordinato svolgimento del servizio. 
  • l'attività sportiva retribuita  non deve essere prevalente in relazione  all'attività lavorativa ovvero non deve impegnare   il dipendente per un  tempo  superiore  al  50%  dell'orario  di  lavoro settimanale  stabilito  dal   contratto   collettivo   nazionale   di riferimento.   
Fonte immagine: Foto di Kai Pilger da Pixabay

Tag: LA RIFORMA DELLO SPORT LA RIFORMA DELLO SPORT LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RIFORMA DELLO SPORT · 10/07/2024 Regime di favore ASD: come provarlo secondo la Cassazione

Regime di favore ASD: cosa occorre dimostrare secondo i principi fissati con la Sentenza n 13790 del 20 maggio della Cassazione

Regime di favore ASD: come provarlo secondo la Cassazione

Regime di favore ASD: cosa occorre dimostrare secondo i principi fissati con la Sentenza n 13790 del 20 maggio della Cassazione

Safeguarding: la nomina del responsabile prorogata al 31.12.2024

ASD e SSD: delibera del CONI estende il termine originario fissato al 1° luglio 2024 per la nomina del responsabile Safeguarding

Vincolo sportivo: proroga al  2025

Novità nel dl 89 2024 appena pubblicato in GU : Proroga di un anno per l'abolizione del vincolo sportivo

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.