HOME

/

FISCO

/

RIFORMA FISCALE 2023-2024

/

DICHIARAZIONI FISCALI 2024: TUTTE AL 30 SETTEMBRE

Dichiarazioni fiscali 2024: tutte al 30 settembre

Il Decreto Legislativo con semplificazioni previste della Riforma Fiscale per i Dichiarativi è pubblicato in GU n 9 del 12.01

Ascolta la versione audio dell'articolo

Viene pubblicato in GU n 9 del 12 gennaio il Decreto legislativo Semplificazioni adempimenti tributari di prima applicazione della riforma fiscale. 

Ricordiamo che il DL n 111/2023 prevede tra le altre novità volte a semplificare gli adempimenti tributari, l'anticipazione dal 30 novembre al 30 settembre dell'invio della dichiarazione dei redditi.

La Delega Fiscale con l'art 16 ha stabilito criteri per riformare gli adempimenti tributari e razionalizzare gli obblighi dichiarativi, riducendo gli adempimenti e rendendo più sostenibile il compito dei contribuenti.

A tal fine in tema di dichiarazioni fiscali, l’art. 11 del Decreto legislativo modificando l’art 2 del DPR 322/98, interviene sui termini di presentazione.

Dichiarazione fiscali 2024: tutte al 30 settembre

Sinteticamente, con le novità introdotte, si prevede che dal 2 maggio 2024, il termine per la presentazione telematica delle dichiarazioni dei redditi e IRAP sarà anticipato:

  • dal 30 novembre al 30 settembre per le persone fisiche, le società semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice ed equiparate;
  • all’ultimo giorno del nono mese successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta per i soggetti IRES.

Inoltre, si prevede che dall’anno 2025 le dichiarazioni in materia di imposte sui redditi, di IRAP e di IRES possono essere presentate a partire dal 1° aprile (in luogo del 1° maggio).

Sempre i tema di dichiarativi, si prevede che l’anno 2024 i programmi informatici di ausilio alla compilazione e alla trasmissione dei dati sono resi disponibili entro il mese di aprile del periodo d'imposta successivo a quello al quale gli stessi sono riferibili. 

A decorrere dall’anno 2025 i programmi informatici di ausilio alla compilazione e alla trasmissione dei dati sono resi disponibili entro il giorno 15 del mese di marzo del periodo d'imposta successivo a quello al quale gli stessi sono riferibili.

Dichiarazione fiscali 2024 al 30 settembre: ripercussioni sui bilanci

L’anticipo delle dichiarazioni naturalmente incide sui tempi per la predisposizione dei bilanci.

La bozza di decreto legislativo prevede che i termini dell’invio delle dichiarazioni per le società sia anticipato dal 30 novembre al 30 settembre.

Ma questa anticipazione genera implicazioni sulla predisposizione dei bilanci, che coinvolge imprese e i professionisti.

L’articolo 11 dello schema di decreto, modificando l’articolo 2 comma 2 del Dpr 322/1998, prevede che per i soggetti Ires con effetto dal 2 maggio 2024 il termine per la presentazione telematica delle dichiarazioni dei redditi e Irap venga anticipato dall'undicesimo mese, ora previsto, all’ultimo giorno del nono mese successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta.

I "soli" due mesi incidono su un complesso meccanismo che coinvolge molti soggetti e così riassumibile:

  • predisposizione dei bilanci,
  • approvazione degli stessi,
  • versamento delle imposte,
  • modelli dichiarativi da predisporre e inviare telematicamente entro il 30 novembre. 

Si tratta di una attività complessa che, coinvolge:

  • tanto i professionisti, 
  • quanto le imprese e in particolare le Direzioni Amministrative che forniscono i dati ai consulenti.

Dalla modifica che si dovrebbe a breve introdurre, il calendario relativo ai bilanci che occupa buona parte dell’anno, con due mesi in meno andrà affrontato con la dovuta pianificazione da tutti i soggetti coinvolti.

Fonte immagine: Foto di kinkates da Pixabay

Tag: RIFORMA FISCALE 2023-2024 RIFORMA FISCALE 2023-2024

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

RIFORMA FISCALE 2023-2024 · 26/02/2024 Adesione ai processi verbali di constatazione: le novità della Riforma Fiscale

Pubblicato in GU n 43 del 21 febbraio il decreto legislativo con novità per Accertamento e Concordato preventivo. Vediamo le novità per i PVC

Adesione ai processi verbali di constatazione: le novità della Riforma Fiscale

Pubblicato in GU n 43 del 21 febbraio il decreto legislativo con novità per Accertamento e Concordato preventivo. Vediamo le novità per i PVC

Concordato preventivo: composizione del reddito e software applicativo

La proposta di concordato interesserà i redditi derivanti dalla gestione caratteristica delle imprese e sarà elaborata dall’applicativo ISA

Accertamento e concordato preventivo 2024: le principali novità

Riforma Fiscale e Accertamento: il Dlgs su accertamento e concordato viene pubblicato in GU n 43 del 21 febbraio. Sintesi del contenuto

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.