HOME

/

PMI

/

IDENTITÀ DIGITALE

/

INAD: ADOTTATE LE LINEE GUIDA PER L'INDICE NAZIONALE DEI DOMICILI DIGITALI

INAD: adottate le linee guida per l'indice nazionale dei domicili digitali

Con Comunicato dell'Agid si informa che sono adottate le Linee Guida per l'INAD. Vediamo come funziona l'indice nazionale.

Con Comunicato dell'Agenzia per l'Italia Digitale, pubblicato in GU Serie Generale n. 230 del 25 settembre 2021, si informa che con Determina n. 529 del 15 settembre 2021 sono adottate le Linee guida sull'Indice nazionale dei domicili digitali:

  • delle persone fisiche
  • dei professionisti e degli altri enti di diritto privato non tenuti all'iscrizione in albi, elenchi o registri professionali o nel registro imprese (di cui all'art 6-quater del CAD Codice Amministrazione Digitale)

In particolare le Linee guida, emesse ai  sensi  dell'art.  71 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 e della determina AgID n. 160 del 2018 definiscono:

  • le regole e le funzionalità disponibili per:
    • l'elezione, 
    • la  modifica 
    • la cancellazione del domicilio digitale nell'elenco INAD
  • da parte delle persone fisiche, dei professionisti e degli altri enti di diritto privato non tenuti all'iscrizione in albi, elenchi o registri professionali o nel registro delle imprese.

L'indice nazionale dei domicili digitali o INAD è realizzato e gestito dall’AgID (di seguito anche “Gestore INAD”) che vi provvede avvalendosi di InfoCamere S.c.p.A. quale struttura informatica delle Camere di commercio già deputata alla gestione dell’indice nazionale dei domicili digitali dei professionisti e delle imprese di cui all’articolo 6-bis del CAD (di seguito INI-PEC). 

Che cosa è l'INAD

L’INAD è l’elenco pubblico contenente i domicili digitali, eletti ai sensi dell’articolo 3-bis, commi 1-bis e 1-ter del CAD dalle persone fisiche nonché dai professionisti e dagli enti di diritto privato non tenuti all’iscrizione in albi, elenchi o registri professionali o nel registro delle imprese.

Il domicilio digitale è l’indirizzo elettronico eletto presso un servizio di posta elettronica certificata PEC o un servizio elettronico di recapito certificato qualificato, come definito dal Regolamento eIDAS, valido ai fini delle comunicazioni elettroniche aventi valore legale ai sensi dell’articolo 1, comma 1, lettera n-ter del CAD. 

Possono eleggere il proprio domicilio digitale mediante registrazione nell’INAD: 

a) le persone fisiche che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età e che abbiano la capacità di agire; 

b) i professionisti che svolgono una professione non organizzata in ordini, albi o collegi ai sensi della legge n. 4/2013 (di seguito Professionisti); 

c) gli enti di diritto privato non tenuti all’iscrizione nell’INI-PEC di seguito Enti. 

Fino all’adozione del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri di cui all’articolo 3-bis, comma 3-bis del CAD, resta ferma in capo al titolare del domicilio digitale eletto la facoltà di chiederne la cessazione, salvo nell’ipotesi nel prosieguo evidenziata ai sensi dell’art. 6-quater, comma 2 del CAD.

L'INAD rende disponibile a chiunque:

  • gli indirizzi costituenti i domicili digitali dei soggetti che li hanno eletti;
  • le funzioni necessarie per la gestione del proprio domicilio digitale; 
  • le funzioni necessarie per la gestione del domicilio digitale nel caso di decesso del titolare dello stesso ovvero nel caso di estinzione dell’Ente ai sensi dell’articolo 27 c.c.; 
  • le funzioni necessarie per la gestione del domicilio digitale nel caso di impossibilità sopravvenuta del titolare di avvalersi dello stesso; 
  • le istruzioni per accedere all’assistenza. 

Registrarsi all'INAD

Le persone fisiche, i professionisti e gli enti di cui sopra che intendono eleggere il proprio domicilio digitale, devono preventivamente registrarsi all’INAD accedendo tramite il relativo portale web e identificandosi mediante uno dei seguenti strumenti: 

  • il sistema pubblico di identità digitale (SPID) di livello almeno significativo; 
  • la carta d’identità elettronica (CIE)
  • la carta nazionale dei servizi (CNS)  

La consultazione online dell’INAD

La consultazione dell'INAD sul web è consentita a chiunque senza necessità di autenticazione. 

L’accesso ai dati contenuti nell’INAD avviene attraverso l’uso di uno dei seguenti parametri di ricerca: 

  • codice fiscale: consente di ottenere il domicilio digitale ad esso corrispondente al momento della consultazione e, in caso di domicilio digitale eletto in qualità di Professionista, anche l’attività professionale esercitata, in una scheda di dettaglio; 
  • domicilio digitale, codice fiscale e data: consentono di verificare se, alla data indicata, il domicilio digitale era associato al codice fiscale indicato.

Ti potrebbero  interessare gli e-book:

Allegati

Linee Guida INAD 2021
Determina AGID del 15.09.2021 n. 529

Tag: IDENTITÀ DIGITALE IDENTITÀ DIGITALE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

IDENTITÀ DIGITALE · 27/06/2022 Digitalizzazione notifica atti in materia tributaria: tutte le regole

Notifica digitale atti: l’avviso di cortesia, il perfezionamento della notifica, la decadenza e la prescrizione, la conservazione dei documenti informatici

Digitalizzazione notifica atti in materia tributaria: tutte le regole

Notifica digitale atti: l’avviso di cortesia, il perfezionamento della notifica, la decadenza e la prescrizione, la conservazione dei documenti informatici

Notifica digitale atti in materia tributaria

Modalità di notificazione atti e avvisi di accertamento sulla piattaforma digitale del DPCM 8 febbraio 2022

Notifiche digitali atti amministrativi: il regolamento in vigore dal 21 giugno

Pubblicato in G.U. del 6 giugno il Decreto con le regole per le notifiche digitali di multe e altri atti amministrativi

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.