HOME

/

FISCO

/

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI

/

SUPER ACE 2021 SUBITO DISPONIBILE COME CREDITO DI IMPOSTA ANCHE CEDIBILE

Super ACE 2021 subito disponibile come credito di imposta anche cedibile

La normativa in deroga dell’ACE 2021 prevede la possibilità di usufruire anche subito del beneficio trasformandolo in credito di imposta, anche liberamente cedibile

L’ACE, acronimo di Aiuto alla Crescita Economica, il famoso incentivo fiscale che invita le imprese alla patrimonializzazione, introdotto dal governo Monti e poi più volte modificato e ridotto, fino alla sua abrogazione, è resuscitato, senza mai realmente scomparire, nel 2020, per subire un rafforzamento temporaneo in deroga, con l’innalzamento dell’aliquota al 15%, per il solo anno 2021, ad opera del cosiddetto DL Sostegni bis, che ne cambia alcune delle caratteristiche, ma ne lascia inalterata la logica.

Il pensiero alla base della norma rimane l’invito alla patrimonializzazione delle imprese, ancora più incentivata in ragione della sua aumentata utilità nel contesto pandemico.

Storicamente le imprese italiane sono tipicamente sottocapitalizzate, e la versione rafforzata dell’ACE 2021 permette loro da un un lato di elevare la propria consistenza patrimoniale e dall’altro di mantenere gli equilibri finanziari, grazie alla prevista possibilità di trasformare l’ACE in credito di imposta, immediatamente fruibile o cedibile.

Infatti ai sensi del comma 3 dell’articolo 19 del DL 73/2021, è possibile operare la trasformazione dell’ACE 2021 in credito di imposta a partire dal giorno successivo in cui avviene un aumento del capitale proprio dell’impresa, realizzato tramite:

  • versamento di un conferimento in denaro;
  • rinuncia definitiva di un credito vantato dal socio nei confronti della società;
  • destinazione, da parte dell’assemblea dei soci, dell’utile d’esercizio a riserva.

La norma richiede però, per poter effettivamente fruire del credito d’imposta così generato, di presentare una apposita istanza all’Agenzia delle Entrate, trasmessa la quale, il credito potrà essere alternativamente:

  • utilizzato in compensazione, tramite modello F24, senza limiti di importo;
  • richiesto a rimborso;
  • liberamente ceduto a terzi, con possibilità di ulteriore successiva cessione.

La pubblicazione della Comunicazione è attesa nei prossimi giorni, in quanto il comma 7 dell’articolo 19 del DL 73/2021 prevede la sua promulgazione entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto, la Legge 106 del 23 luglio 2021, pubblicata in Gazzetta ufficiale il giorno successivo.

Per agevolare la trasformazione del credito d’imposta in disponibilità liquiderealizzabile attraverso la sua cessione, è stato disposto che coloro che l’acquistano rispondano solo dell’eventuale indebito utilizzo, mentre la responsabilità per la sua legittimità sostanziale rimane a carico del soggetto che lo ha originariamente trasformato in credito di imposta e per primo ceduto, dato, del resto, che la verifica della legittimità non può che passare dalla verifica dell’esistenza delle fattispecie richieste dalla norma.

Il credito di imposta, acquisito sia per trasformazione che per acquisto, deve essere indicato nella dichiarazione dei redditi del contribuente, non è produttivo di interessi e non concorre alla formazione del reddito d’impresa e della base imponibile Irap.

In definitiva, grazie alle disposizioni previste per l’ACE rafforzata del 2021, sarà l’impresa a scegliere le modalità di fruizione del beneficio, come variazione diminutiva dell’Ires in sede di calcolo delle imposte dell’anno fiscale 2021, oppure, in via anticipata, a partire dal momento in cui si realizza il presupposto del beneficio, attraverso la sua trasformazione in credito di imposta.

Potrebbe interessarti:

Tag: SOCIETÀ DI CAPITALI E DI PERSONE SOCIETÀ DI CAPITALI E DI PERSONE LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI · 17/09/2021 Fondo tessile e moda: pronti i formulari per le domande. Invio dal 22 settembre

Ecco le modalità di fruizione del contributo a fondo perduto per il settore tessile e moda, previsto dal Decreto Rilancio. Nuovi Codici ATECO inseriti. Dal 22 settembre le domande.

Fondo tessile e moda: pronti i formulari per le domande. Invio dal 22 settembre

Ecco le modalità di fruizione del contributo a fondo perduto per il settore tessile e moda, previsto dal Decreto Rilancio. Nuovi Codici ATECO inseriti. Dal 22 settembre le domande.

Green pass: inserita la categoria dei vaccinati guariti dal covid

Guida completa alla certificazione verde covid 19 o Green pass. Gli obblighi per bar, ristoranti, musei, piscine, scuola, trasporti ecc. Novità per la durata del certificato

Il decreto Green Pass diventa legge: dove serve la certificazione verde

Dove serve la certificazione verde COVID-19: il ddl di conversione del Decreto Green Pass n. 105/2021: ecco il testo approvato in via definitiva dal Senato

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.