HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

ADDIZIONALI IRPEF 2020: POSSIBILE VERSAMENTO SENZA SANZIONI

2 minuti, Redazione , 04/06/2021

Addizionali IRPEF 2020: possibile versamento senza sanzioni

Per chi non ha versato le addizionali regionali e comunali possibile sanare senza aggravi L'agenzia riconosce le difficoltà di adempiere alle norme di emergenza Covid 19

Le addizionali IRPEF non versate per errore, ritendole sospese  dal Decreto Cura Italia 18/2020 come le ritenute  alla fonte sui redditi da lavoro dipendente e assimilati,   potranno essere versate senza sanzioni.

Lo  prevede la risoluzione n. 40 del 1 giugno 2021 dell' Agenzia delle Entrate ( allegata qui sotto) che in risposta ad alcune richieste di chiarimenti , riconosce un ingannevole disallineamento normativo tra due articoli successivi del DL 18 2020, verificatosi  nel momento emergenziale  della scorsa primavera con le  continue novità in materia di sospensione degli adempimenti tributari.  

Nel documento viene  chiarito  e giustificato il mancato versamento da parte di molti contribuenti  per il fatto che :

  • l'articolo 61, comma 1, del decreto Cura Italia (Dl n. 18/2020)  ha previsto la sospensione - dal 2 marzo 2020 al 30 aprile 2020 - dei termini relativi ai versamenti delle ritenute alla fonte di cui agli articoli 23 e 24 del Dpr n. 600/1973 effettuate dai sostituti di imposta mentre 
  • la successiva disposizione dell'art.  62, aveva esteso la stessa sospensione , solo per i soggetti esercenti attività d'impresa, arte o professione con ricavi o compensi non superiori a 2 milioni  anche "alle trattenute relative all'addizionale regionale e comunale". 

L'agenzia  ricorda che  l'articolo 61 comma 1, nel definire il perimetro dei versamenti sospesi per i soggetti che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato, in possesso di particolari requisiti non fa mai  "riferimento alle trattenute relative alle addizionali, che invece sono contemplate nel commento all'articolo 62"  quindi la lettera della legge non prevede tale sospensione.

 Allo stesso tempo però l'Agenzia,  come detto,  offre  la possibilità di sanare il mancato versamento delle addizionali  applicando la deroga prevista dallo Statuto del contribuente  in caso di scarsa chiarezza delle norme di riferrimento. Si riconosce infatti come i contribuenti "nel susseguirsi degli interventi normativi di sospensione delle imposte per l'emergenza COVID 19 possano essere tratti in errore dal disallineamento tra la formulazione degli articoli 61 e 62 del decreto-legge n. 18 del 2020.

In particolare l'Agenzia sottolinea inoltre  che " la risonanza mediatica data alle “sospensioni dei versamenti” in senso atecnico e generico, potrebbe aver generato il legittimo fraintendimento in capo ad alcuni sostituti d'imposta che hanno sospeso anche il versamento delle addizionali regionali e comunali valutando che l'intendimento delle misure fiscali fosse indirizzato verso una generica e generale sospensione dei versamenti effettuati in qualità di sostituto d'imposta».

I versamenti mancanti  saranno quindi esenti da sanzioni e interessi purché effettuati "tempestivamente" rispetto alla pubblicazione della stessa Risoluzione.

Scopri le nostre Promozioni presenti sul Business Center, e-book e utilità per aiutarti nella tua attività

Allegato

Risoluzione Agenzia delle Entrate del 01.06.2021 n. 40

Tag: VERSAMENTI DELLE IMPOSTE VERSAMENTI DELLE IMPOSTE LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

DECRETI RISTORI - EMERGENZA CORONAVIRUS · 29/07/2021 Esonero contributi professionisti: le domande entro il 31 luglio o 31 ottobre

Pubblicato il decreto sull'esonero contributivo. Le domande di esonero, per gli autonomi INPS entro il 31 luglio, per gli altri enti previdenziali entro il 31 ottobre

Esonero contributi professionisti: le domande entro il 31 luglio o 31 ottobre

Pubblicato il decreto sull'esonero contributivo. Le domande di esonero, per gli autonomi INPS entro il 31 luglio, per gli altri enti previdenziali entro il 31 ottobre

Artigiani, Commercianti, Autonomi in gestione separata: al 15 settembre la rata INPS

Slittano al 15 settembre, oltre alle tasse, anche i versamenti contributivi della gestione Artigiani e Commercianti, nonché per gli autonomi iscritti alla Gestione separata.

CCNL agricoltura conto terzi: c'è il rinnovo

Firmato il rinnovo del ccnl per i dipendenti dalle imprese che esercitano attività agro-meccaniche, cd. contoterzismo in Agricoltura. In vigore dal 1 .1.2021 al 31.12.2023

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.