HOME

/

FISCO

/

AGEVOLAZIONI COVID-19

/

LAVORO AUTONOMO: CHIARIMENTI SUL FONDO PERDUTO DEL DL SOSTEGNI

Lavoro autonomo: chiarimenti sul fondo perduto del DL Sostegni

Le somme dovute a titolo di rimborso delle "anticipazioni in nome e per conto della controparte" e documentate non sono compensi di lavoro autonomo e non entrano nel fatturato

Con Circolare n 5/E del 14 maggio 2021 l'Agenzia delle Entrate fornisce diversi chiarimenti in replica a quesiti posti dai contribuenti in merito alla fruizione del contributo a fondo perduto previsto dal decreto Sostegni a ristoro delle mancate entrate causate dalle restrizioni della pandemia da covid 19.

In ambito di lavoro autonomo viene chiesto se devono essere computate, ai fini della individuazione dell’ammontare del fatturato e corrispettivi di cui al comma 4 dell’articolo 1 del decreto sostegni, le somme dovute a titolo di rimborso delle anticipazioni fatte in nome e per conto della controparte, purché regolarmente documentate, di cui all’articolo 15, n. 3) del DPR n. 633 del 1972.

L'agenza nel replicare richiama l'art 15, n. 3) del DPR n. 633 del 1972 che dispone che "non concorrono a formare la base imponibile […] le somme dovute a titolo di rimborso delle anticipazioni fatte in nome e per conto della controparte, purché regolarmente documentate."

Con la Circolare n. 58/E del 18 giugno 2001 è stato precisato che «Tra i compensi del professionista rientrano i proventi percepiti sotto forma di rimborsi di spese inerenti all'attività, con esclusione dei rimborsi relativi a spese, analiticamente dettagliate, anticipate in nome e per conto del cliente. Tale situazione impone che i rimborsi, salvo quelli anticipati in nome e per conto del cliente, siano trattati alla stregua degli altri compensi».

Alla luce di ciò, si ritiene che le somme di cui si tratta non risultino incluse nel calcolo del fatturato necessario per determinare lo scostamento medio di cui al comma 4 dell’articolo 1 del Decreto Sostegni e neppure ai fini della determinazione dell’ammontare dei compensi di cui al comma 3. 

L'agenzia chiarisce infine che sono invece considerate rilevanti ai fini del calcolo dell’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi degli anni 2019 e 2020, i rimborsi spese (viaggio, vitto alloggio, ecc.) addebitati in fattura al committente

Attenzione va prestata al fatto che l'agenzia sottolinea che le stesse conclusioni valgono anche in relazione:

  • ai soggetti che producono reddito d’impresa 
  • e a coloro che fruiscono della disciplina di cui alla legge n. 190 del 2014 ossia il regime forfetario. 

Per ulteriori chiarimenti sempre forniti con la Circolare n 5/E sul fondo perduto per i forfettari si legga: Forfetari e Contributo a fondo perduto decreto Sostegni: i chiarimenti ufficiali

Tag: AGEVOLAZIONI COVID-19 AGEVOLAZIONI COVID-19

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE · 09/05/2022 Bonus tessile e moda rimanenze: dal 10 maggio le domande

Bonus tessile e moda rimanenze: le Entrate aggiornano il modello per le istanze e le istruzioni per il periodo d'imposta 2021. Gli invii dal 10 maggio al 10 giugno

Bonus tessile e moda rimanenze: dal 10 maggio le domande

Bonus tessile e moda rimanenze: le Entrate aggiornano il modello per le istanze e le istruzioni per il periodo d'imposta 2021. Gli invii dal 10 maggio al 10 giugno

Fondo perduto commercio al dettaglio: da oggi 3 maggio via alle domande

Dal 3 al 24 maggio via alle istanze di fondo perduto commercio al dettaglio: i codici ATECO a cui spetta e un riepilogo delle regole

Decreto cessazione stato di emergenza Covid-19: il testo con le regole dal 1° aprile

Dal 31 marzo 2022 superamento dello stato di emergenza Covid-19. Ecco il testo del ddl di conversione del DL 24/2022 con le regole previste a partire dal 1° aprile

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.