IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 06/04/2021

Sostegno COVID ai giornalisti con P.IVA: richieste fino al 28 maggio

Tempo di lettura: 1 minuto
contributi giornalisti denaro calcolo

Fino al 28 maggio 2021 anche i giornalisti con partita Iva possono richiedere il contributo a fondo perduto per i liberi professionisti istituito dal Decreto Sostegni

Ascolta la versione audio dell'articolo
Commenta Stampa

Emergenza Covid-19, dal 30 marzo e fino al 28 maggio 2021  anche i giornalisti con partita Iva possono  richiedere il contributo a fondo perduto per i liberi professionisti istituito dal Decreto Sostegni del 22 marzo 2021.

La domanda va presentata on line  attraverso le funzioni messe a disposizione dall’Agenzia delle Entrate all’interno di Fisconline, al quale ciascun giornalista potrà accedere autonomamente con le proprie credenziali. Leggi anche Contributo a fondo perduto modalità di richiesta e esempi di calcolo

Ha diritto al contributo chi possa dimostrare, nel confronto tra 2019 e 2020, un calo almeno del 30% sul fatturato medio mensile. 

Per ricavi e compensi entro i 100.000 euro annui, verrà ristorato il 60% della perdita media mensile. In ogni caso, in presenza di requisiti, il contributo non sarà mai inferiore ai 1.000 euro.

Il contributo minimo di 1.000 euro verrà assicurato anche a chi ha aperto partita Iva tra l’1 gennaio 2020 e il 23 marzo 2021.

L’Agenzia delle entrate, su scelta del contribuente, può erogare il contributo spettante:

  • mediante accredito su conto corrente bancario o postale, intestato al beneficiario (o cointestato se il beneficiario è una persona fisica) oppure
  • mediante riconoscimento di un credito d’imposta di pari valore, utilizzabile in compensazione tramite modello F24.

ATTENZIONE  La scelta della modalità di erogazione è irrevocabile, deve riguardare l’intero importo del contributo spettante e deve essere espressa dal beneficiario nell’istanza per la richiesta del contributo.

Nel caso di opzione per il riconoscimento del credito d’imposta, il relativo importo può essere utilizzato in compensazione a fronte:delle imposte, dei contributi dovuti all’Inps e delle altre somme dovute allo Stato, agli enti locali e agli enti previdenziali, il cui versamento si effettua mediante presentazione del modello F24. 

Modulo e procedura sono consultabili  anche sul sito dell’Agenzia delle Entrate (Normativa e prassi – Provvedimento del 23 marzo 2021 – Agenzia delle Entrate).


Per andare incontro sia il singolo soggetto richiedente titolare di partita iva, che agli studi professionali che devono gestire le posizioni dei propri clienti, abbiamo sviluppato un semplice e utile file Excel che consente di verificare i requisiti di accesso  al contributo e di  calcolare l'eventuale importo. QUI TUTTI I DETTAGLI: "Contributo fondo perduto Decreto Sostegni (Excel)"

Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Detrazioni fiscali su immobili (Excel)
In PROMOZIONE a 79,90 € + IVA invece di 99,00 € + IVA fino al 2060-12-31
Pacchetto Dichiarativi 2021
In PROMOZIONE a 219,90 € + IVA invece di 389,30 € + IVA fino al 2060-12-31
Calcolo IRES e IRAP 2021 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,90 € + IVA fino al 2021-05-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE