Rassegna stampa Pubblicato il 25/02/2020

Fondo sanitario logistica: novità 2020

Tempo di lettura: 1 minuto
fondo est sanitario

Sanilog nuovo piano sanitario 2020-2022 per i lavoratori della logistica e trasporto merci

nuovo piano sanitario 2020-2022 per Sanilog  il fondo integrativo per i dipendenti delle aziende che applicano il Ccnl Autotrasporto merci e logistica: 
Sanilog, con circolare n. 1 del 5 febbraio 2020, informa che dal 1° gennaio 2020 fino al 31 dicembre 2022, gli iscritti al Fondo Sanilog possono usufruire di un nuovo piano sanitario che include sia condizioni migliorative per prestazioni sanitarie e assistenziali già presenti nel precedente piano, sia tipologie di prestazioni completamente nuove e innovative,  senza modifiche alla  contribuzione annuale a carico dell’azienda, pari a 120 euro. 

 Il nuovo piano sanitario è consultabile sul sito Sanilog al seguente link: www.sanilog.info/index.php/piano-sanitario-bd/piano-sanitario-lavoratori.

La circolare ricorda che  le Compagnie Assicurative alle quali è stata affidata l’erogazione delle prestazioni per il  prossimo triennio sono sempre  Unisalute per le cure generiche e le prestazioni assistenziali e AIG Europe-Odontonetwork  per quelle odontoiatriche.
Per l’iscritto le modalità di contatto con le Compagnie rimangono le stesse, si potrà pertanto interagire con  la Unisalute via web, applicazione smartphone e numero verde 800 822481, mentre la AIG-Odontonetwork  sarà reperibile al numero verde 800 928213. 

Il Piano sanitario SANILOG opera in caso di malattia e di infortunio avvenuto  durante l’operatività del Piano stesso per le spese sostenute  dall’Iscritto per le seguenti prestazioni:
PARTE PRIMA
 ricovero in istituto di cura per grande intervento chirurgico  (intendendo per tali quelli elencati all allegato A della brochure Unisalute);
 prestazioni di alta specializzazione;
 visite specialistiche;
 visita specialistica oculistica per bambini fino ai dieci anni non  compiuti;
 ticket per accertamenti diagnostici e Pronto Soccorso;
 trattamenti fisioterapici riabilitativi;
 pacchetto maternità;
 remise en forme;
 counselling psicologico;
 prestazioni diagnostiche particolari;
 sindrome metabolica;
 diagnosi comparativa.
PARTE SECONDA
 grave inabilità determinata da invalidità permanente da  infortunio sul lavoro oppure da gravi patologie;
 piani assistenziali per non autosufficienze (PAI);
 stati di non autosufficienza consolidata/permanente a seguito di   infortunio professionale e extraprofessionale;
 critical illness;
 servizi di consulenza e assistenza.

Fonte:





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)