Rassegna stampa Pubblicato il 28/02/2020

Contributi giornalisti 2020: aliquote e minimali INPGI

Tempo di lettura: 3 minuti
giornalisti INPGI

Circolari INPGI con minimali e massimali per i versamenti previdenziali 2020 giornalisti dipendenti e Gestione separata collaboratori e liberi professionisti . Riepilogo aliquote

Con le circolari n.1 e 2 2020  l'INPGI,  istituto di previdenza dei giornalisti italiani , ha indicato  i minimali e  massimali retributivi e contributivi per l'anno 2020 per  la gestione dei lavoratori dipendenti e per la gestione separata  dei co.co.co,  e gli altri valori per la previdenza e assistenza .
 

INPGI 1 LAVORO GIORNALISTICO SUBORDINATO   Minimali di retribuzione e contribuzione aggiuntiva a decorrere dal 1° gennaio 2020 .

Aliquota IVS 33% 

I minimi retributivi sono fissati  in euro 48,98 giornalieri, pari ad euro 1.273,00 mensili. La soglia  retributiva annua oltre la quale è dovuta  l'aliquota aggiuntiva dell'1%   a carico del lavoratore, per l'anno 2020 resta confermata in 46.184,00 euro 
Indennità economica per periodi di congedo
Per il 2020 i valori massimi dell'indennità economica per i periodi di congedo  ai familiari portatori di handicap grave, c sono i seguenti:
-euro 48.737,86 importo complessivo (Indennità + IVS);
-euro 36.645,01 importo massimo annuo della retribuzione figurativa;
-euro 100,40 Importo massimo giornaliero della retribuzione figurativa.
Massimale imponibile IVS
Il massimale annuo per l'anno 2020 è pari ad euro 103.055,49, arrotondato ad euro 103.055,00. 

Minimale retributivo per l'accredito dei contributi per prestazioni pensionistiche
Retribuzione non inferiore a 206,23 euro,  40 per cento del trattamento minimo di pensione al 1° gennaio 2020.
Contributi  volontari 
 importi minimi di contribuzione volontaria :  euro 900,00 mensili.
 

Aliquote contributive GESTIONE SEPARATA COLLABORATORI

L'aliquota contributiva  per l' attività lavorativa nella forma della collaborazione coordinata e continuativa è pari al  28,00 % (18,67 per cento a carico del committente, 9,33 per cento a carico del giornalista).
L'aliquota contributiva  per collaboratori  titolari anche di altra posizione assicurativa o pensionati, è del 17,00 per cento (11,33 per cento a carico del committente, 5,67 per cento a carico del giornalista).
Contributo integrativo a carico del committente: 4%
Assicurazione infortuni a carico del committente: Euro 6,00 mensili per ogni collaboratore 

Massimale imponibile gestione separata: 103.055,00 euro.
Reddito minimo per  l'accredito dei contributi mensili  per i titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa: euro 15.953,00.

GESTIONE SEPARATA LIBERI PROFESSIONISTI

Il contributo soggettivo a carico dei giornalisti che svolgono attività autonoma giornalistica  di tipo:

  • libero-professionale,
  • come attività “occasionale”,
  • come partecipazione in società semplici o in associazioni tra professionisti,
  • o mediante cessione di diritto d’autore)

è rideterminato - a decorrere dal 1/01/2020 - nella misura del 12% del reddito netto. Per le quote di reddito professionale netto eccedenti i 24.000 euro, il contributo soggettivo è elevato al 14 per cento.

 Il contributo integrativo, per il quale il giornalista ha diritto di rivalsa nei confronti del committente, a decorrere dal 1/01/2020 è stato elevato dal 2 al 4 per cento del reddito lordo.

Tenuto conto dell'ultima variazione dell'indice ISTAT quindi i contributi  minimi 2020  per il lavoro giornalistico in forma autonoma  sono i seguenti:

TIPO CONTRIBUTO

Contributo minimo ordinario

Contributo minimo  ridotto

( giornalisti con meno  di 5 anni di anzianità )

Contributo minimo  ridotto

(giornalisti titolari di trattamento pensionistico)

Reddito minimo di riferimento

2.143,67

1.071,83

2.143,67

Contributo Soggettivo (12%)

        257,24

        128,62

             128,62

Contributo Integrativo (4%)

         85,75

           42,87

               85,75 

Contributo di maternità

26,91

26,910

26,91

Totale contributo minimo 2020

        369,90

        198,40

              241,28

Il massimale imponibile per la Gestione separata , per l’anno 2020 anche per i lavoratori autonomi è fissato in 103.055,00 euro.

CONTRIBUTI VOLONTARI

Per i liberi professionisti (con Partita IVA, ritenuta acconto e/o Cessione diritti autore) iscritti alla Gestione separata INPGI, il contributo volontario è pari all’importo del contributo soggettivo ed integrativo versato nell’ultimo anno. Tuttavia, al fine di attribuire n. 12 mesi di anzianità assicurativa nell’anno è necessario che il contributo soggettivo volontario sia almeno pari a 1.914,36 euro annui. In caso contrario, in assenza di integrazione, si procederà ad una contrazione dei contributi mensili accreditati, in proporzione all’importo del contributo effettivamente versato.

ISCRITTI INPGI CON CARICHE DI AMMINISTRATORE LOCALE 

La circolare 3/2020  infine fornisce le indicazioni  su  sugli adempimenti per gli scritti alla Gestione separata INPGI che ricoprono cariche di AMMINISTRATORE  LOCALE ex art. 81 e 86 del D.lgs. 267/2000 

Ti puo interessare il volume "Paghe e contributi "di A. Gerbaldi (libro di carta - Maggioli editore) e l'ebook aggiornato "Pensioni 2019" di L. Pelliccia 

Fonte: INPGI






Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)