comunicazione tra imprese e Inail

Rassegna stampa Pubblicato il 14/09/2017

Inail abilita le STP dei consulenti del lavoro

circolare INAIL n. 35/2017 : ecco le istruzioni per ottenere le credenziali di accesso ai servizi online da parte delle società fra professionisti dei consulenti del lavoro

L’Inail ha emanato la circolare n. 35/2017 del 12 settembre con cui vengono fornite le istruzioni per ottenere le credenziali di accesso ai servizi online  da parte delle  società fra professionisti (Stp) iscritte all’albo dei consulenti del lavoro ( istituite con la legge n. 27-2012)  che potranno così operare direttamente .
La richiesta va effettuata  attraverso il  modulo  allegato alla circolare , nel quale vengono richiesti: 

  •  generalità e codice fiscale del legale rappresentante della STP, che è il soggetto che deve presentare la domanda di abilitazione all’Inail. In caso di
    “amministrazione pluripersonale collegiale” o di “amministrazione pluripersonale individuale disgiuntiva”, la domanda di abilitazione ai servizi telematici potrà
    essere presentata da uno dei soci amministratori;
  •  denominazione sociale, completa dell’indicazione “società tra professionisti”;
  •  Pec della società (depositata presso il registro imprese);
  •  numero e data di iscrizione nella sezione speciale dell’albo tenuto presso l'ordine di appartenenza dei soci professionisti (con indicazione della provincia  dell’albo);
  •  numero del codice ditta con cui la STP è iscritta all’Inail, posto che i soci professionisti devono in ogni caso essere assicurati (con indicazione dei relativi
    codici fiscali nel quadro P della polizza dipendenti) e l’obbligo è in capo alla società, in qualità di soggetto assicurante.

L'istituto specifica anche che "In accordo con il Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro si è ritenuto che non fosse necessario acquisire l’elenco dei soci professionisti, in quanto detto elenco è depositato presso gli albi e i controlli sul possesso dei requisiti dei soci professionisti sono in ogni caso esercitati dal consiglio dell’ordine di appartenenzadati anagrafici e  codice fiscale del legale rappresentante della Stp  la denominazione sociale, completa della indicazione “società tra professionisti”.

L’abilitazione è rilasciata al legale rappresentante indicato nella visura camerale come amministratore della Stp o comunque al socio amministratore che ha presentato la domanda. Quest’ultimo potrà eventualmente  abilitare i soci professionisti in possesso dei requisiti per l’esecuzione degli incarichi, gli eventuali ausiliari e se stesso in qualità di professionista.
Con la circolare viene fornito anche un ulteriore  modulo  da compilare in caso di richiesta di “subentro” di un nuovo legale rappresentante.
L'INAIL  chiarisce inoltre le procedure per la gestione  delle deleghe relative al Libro unico del lavoro (Lul). 

 

Resta sempre aggiornato con  l'abbonamento alla CIRCOLARE SETTIMANALE DEL LAVORO con BANCA DATI documentale di normativa , prassi, giurisprudenza e  contrattualistica del lavoro. Vedi qui gli indici delle ultime uscite !

Fonte: Inail


Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)