camera commercio diritto annuale

Rassegna stampa Pubblicato il 22/12/2016

Camera di commercio: diritto annuale al 50% dal 2017

Una nota del MISE conferma la riduzione dei diritto annuale a decorrere dal 1.1.2017. La tabella con tutte le misure dovute

Il Ministero dello sviluppo economico con  Nota del 15 novembre 2016, n. 359584,  chiarisce che riguardo  l’applicazione del diritto annuale per i soggetti che si iscrivono nel Registro delle imprese e nel REA a decorrere dal 1° gennaio 2017   si conferma quanto stabilito dal decreto interministeriale 8 gennaio 2015, con il quale sono state determinate le misure del diritto annuale a decorrere dal 2015 e  per gli anni successivi (riduzione del 40% per il 2016 e e del 50% per il 2017).

Il documento afferma nello specifico che:  "Poiché in sede di determinazione del fabbisogno per l’anno 2017 si è avuto modo di constatare cha la prevista riduzione legislativa delle misura del diritto annuale per tale anno, in misura pari al 50% è di gran lunga superiore alla riduzione comunque intervenuta anche per tale fabbisogno e, pertanto, rende la variazione del fabbisogno assolutamente irrilevante ai fini della determinazione del diritto annuale 2017 e, quindi, non significativa, si è anche ritenuto che non sia necessario aggiornare le misure del diritto annuale con un nuovo decreto da adottare ai sensi del comma 5 del citato articolo 18 della legge n. 580/1993 e successive modificazioni. Si ritiene infatti in questo caso sufficiente limitarsi ad illustrare con circolare, come in precedenti analoghe occasioni di variazione non significativa del fabbisogno, gli effetti per il 2017 del predetto decreto 8 gennaio 2015, che a sua volta in parte rinviava al decreto interministeriale 21 aprile 2011."

Le misure fisse del diritto annuale dovuto dalle imprese e dagli altri soggetti obbligati dal I° gennaio 2017 sono le seguenti:

MISURE FISSE DIRITTO ANNUALE

 

IMPRESE CHE PAGANO IN MISURA FISSA

Importi dal 2017

Sede

Unità locale

- Imprese individuali iscritte o annotate nella sezione speciale

(piccoli imprenditori, artigiani, coltivatori diretti e imprenditori agricoli)

€ 44,00

€8,80

- Imprese individuali iscritte nella sezione ordinaria

€100,00

€ 20,00

IMPRESE CHE IN VIA TRANSITORIA PAGANO IN MISURA FISSA

Sede

Unità locale

Società semplici non agricole

€ 100,00

€ 20,00

- Società semplici agricole

€ 50,00

€ 10,00

- Società tra avvocati previste dal d.lgs. n. 96/2001

€ 100,00

€ 20,00

- Soggetti iscritti al REA

€ 15,00

 

IMPRESE CON SEDE PRINCIPALE ALL'ESTERO

- per ciascuna unità locale/sede secondaria

€ 55,00

 

 

Scopri tutti i contenuti e utilità presenti nell'abbonamento alla Banca dati Utility - centinaia di tools pronti per aiutarti nel tuo lavoro

Per i singoli prodotti visita la pagina delle PROMOZIONI SPECIALI

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico


Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)