Rassegna stampa Pubblicato il 13/09/2016

Canone RAI: il MISE comunica che l'ha pagato il 90% dei clienti Enel

risposte a quesiti stampa specializzata

Con una nota dell'8 settembre 2016, il Ministero dello sviluppo economico ha fornito i primi dati sul pagamento del canone RAI, in risposto ad un articolo pubblicato su Italia Oggi.

L'8 settembre 2016, il MISE è intervenuto in risposta ad un articolo pubblicato sul sito Italia Oggi specificando che: “I dati sul pagamento del canone tv riferiti da un articolo uscito su Italia Oggi sono del tutto immaginari. I numeri al momento parziali che ci ha fornito Enel - di gran lunga il maggior operatore del mercato elettrico - smentiscono completamente quanto scritto dal quotidiano, che cita come fonte presunti “esperti”. "

Entrando nel merito dei numeri, nella nota del MISE è comunicato come il mancato pagamento delle bollette Enel di luglio è circa il 10 % comprensivo della morosità fisiologica e di quella stagionale (periodo estivo) e dell’eventuale non pagamento del canone Rai, per esempio per possibili errori di fatturazione o da parte di coloro che avevano dimenticato di fare richiesta di esenzione.

Inoltre, come chiarito dal Ministero, il 10% riferito ai soli clienti Enel è uno dei valori più alti, in quanto altri operatori elettrici forniscono percentuali di mancato pagamento delle bollette anche sensibilmente inferiori.

La nota termina sottolieando come solo a fine settembre l’Agenzia delle Entrate riceverà dalle compagnie elettriche i numeri ufficiali e che sarà cura del MISE renderne immediatamente conto”.

Per le novità, gli approfondimenti e i dubbi consulta il nostro Dossier Canone Rai in bolletta

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico




Prodotti consigliati per te

 

GRATIS


Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)