HOME

/

LAVORO

/

PROFESSIONE COMMERCIALISTA, ESPERTO CONTABILE, REVISORE

/

DICHIARAZIONE DEI REDDITI CON TROPPI ERRORI: LETTERE AGLI INTERMEDIARI

Dichiarazione dei redditi con troppi errori: lettere agli intermediari

Le Entrate rafforzano i controlli sull’attività dei professionisti abilitati all’invio delle dichiarazioni dei redditi, inviando lettere di monito in caso di eccessivi errori

L’Agenzia delle Entrate sta inviando in questi giorni alcune lettere agli intermediari abilitati all’invio telematico delle dichiarazioni che abbiano commesso troppi errori ed irregolarità nelle denunce dei redditi. Gli avvisi riguardano, in particolare, le dichiarazioni trasmesse nel 2010. L’intermediario è chiamato ad eseguire un’autoverifica per evitare il ripetersi degli stessi errori. L’Agenzia, inoltre avverte l’intermediario che il perdurare in futuro di tali anomalie può far scattare il provvedimento di revoca dell’abilitazione alla trasmissione telematica delle dichiarazioni e dei contratti di locazione e di affitto da sottoporre a registrazione, nonché di esecuzione telematica dei pagamenti.

Offerta Formativa 2021:

Vedi  anche il nuovissimo  Corso abilitante per Negoziatore della crisi di impresa( Videocorso in diretta  e differita 55 ore)

Tag: PROFESSIONE COMMERCIALISTA, ESPERTO CONTABILE, REVISORE PROFESSIONE COMMERCIALISTA, ESPERTO CONTABILE, REVISORE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

Salvo - 11/11/2012

Confermo ed approvo totalmente quanto detto nei commenti letti, ci sarebbe moltissimo da aggiungere, e per primo indico lo statuto dei contribuenti, che è stato ed è messo sotto i piedi, da chi invece dovrebbe per primo rispettarlo. Certo è che i colleghi commercialisti, i rappresentanti degli albi professionali invece di coltivare i loro orticelli, cominciassero anche se in forte ritardo, a prendere coscienza del malessere che sta soffocando il mondo professionale, di non aspettare che la situazione oltrepassi il punto di non ritorno.

Graziella - 11/11/2012

Sono d'accordo anche io con quello che affermate. Il nostro lavoro ha molte responsabilità e spesso si lavora con tensione cercando di non commettere errori e far venir meno la fiducia del cliente . Questo pero' non ci viene riconosciuto da nessuno. Comunque spero che le cose cambino perché sbagliare e' umano!

MONIKA - 06/11/2012

credo che l'agenzia delle entrate ancora non abbia capito che il lavoro di intermediario che ci ha costretto a fare(non siamo suoi dipendenti) porta l'essere umano a commettere degli errori, cosi' come li commette l'agenzia, ma purtroppo noi non possiamno mandare nessuna lettera x far notare tali errori o anomalie.Forse se ci lasciassero lavorare con piu' tranquillita', senza pretendere mille adempimenti con scadenze sempre piu' vicine, capendo che prima di tutto noi elaboriamo dati contabili e iva per i ns clienti, comunicando loro debiti erariali ' crediti, e che il lavoro di intermediario viene dopo. e basta..

MARINELLA - 07/11/2012

Sono d'accordo al 100% con quanto lei ha scritto!!! La nostra Consulente (e il personale del suo Studio) è costretta ad un lavoro davvero insopportabile, con il rischio di tralasciare o ritardare gli impegni presi con i clienti. Dobbiamo tutti avere tanta pazienza... e sperare che qualcosa migliori. Coraggio! e un sereno lavoro.

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

DICHIARAZIONE IRAP · 26/11/2021 Compensi per la carica di sindaco non soggetti ad IRAP

Compensi percepiti per la carica di sindaco non soggetti all'IRAP. A confermarlo una norma di comportamento.

Compensi per la carica di sindaco non soggetti ad IRAP

Compensi percepiti per la carica di sindaco non soggetti all'IRAP. A confermarlo una norma di comportamento.

Portale InPA: tutte le offerte di lavoro nella Pubblica amministrazione

Reclutamento nella Pubblica Amministrazione: online il Portale InPa dove professionisti e cittadini possono iscriversi. Ecco come fare

Stipendio dei sindaci: aumenti previsti nella Legge di Bilancio 2022

Aumento degli stipendi per sindaci metropolitani e sindaci dei comuni delle regioni a statuto ordinario: è quanto prevede il DDL di Bilancio 2022. Ecco quanto prenderanno al mese

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.