HOME

/

LAVORO

/

MATERNITÀ, FAMIGLIA, CONCILIAZIONE VITA-LAVORO

/

ESONERO CONTRIBUTIVO 2024: ESEMPI DI CALCOLO

Esonero contributivo 2024: esempi di calcolo

1.238,00 euro in più in busta paga nel 2024 per una donna con due figli e reddito sotto i 25mila €: calcoliamo i risparmi con gli sgravi della legge di bilancio 2024

Ascolta la versione audio dell'articolo

La  legge di bilancio 2024 in preparazione alle Camere prevede un taglio del cuneo fiscale per tutti i lavoratori fino a 35mila euro di reddito imponibile annuo e un taglio totale dei contributi a carico dei lavoratori per le donne con almeno due figli nella nuova legge di bilancio  trovano  posto anche  una riduzione dell'IRPEF per i redditi fino a 28 mila euro che rientreranno nel primo scaglione IRPEF con aliquota al 23%.

Con  lo strumento di calcolo  abbiamo messo a punto alcuni esempi dei maggiori importi  netti in busta paga che potrebbero risultare da queste misure (ancora non definitive, va ricordato) .

Ecco un riepilogo e due esempi riferiti a donne con due o tre figli e con retribuzione imponibile sotto e sopra i 25mila euro annui.

L'articolo continua dopo la pubblicità

Calcola il tuo vantaggio contributivo e fiscale con il tool Taglio cuneo fiscale 2024

(Foglio excel per il Calcolo degli sgravi conseguenti al taglio del cuneo fiscale destinati ai lavoratori dipendenti per il 2024, così come previsto nel ddl di Bilancio 2024)

1) Gli sgravi contributivi 2024: esonero generale e riservato alle madri

Esonero contributivo 2023 per tutti i lavoratori subordinati

Con il decreto lavoro 48/2023, è stato aumentato, per tutti i lavoratori dipendenti pubblici e privati, l'esonero parziale sulla quota dei contributi previdenziali per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti a carico dei lavoratori, partire dal luglio 2023:

  1. dal 2 al  6 per cento, se il reddito imponibile mensile  non supera i 2.692 euro (annualmente sono circa  35mila euro), 
  2. dal 3 al 7 per cento, se il reddito imponibile non eccede l’importo mensile di 1.923 euro ( circa 25mila euro annui)

Nella tabella seguente gli importi medi di sconto contributivo che si traduce in aumento della retribuzione netta in busta paga

taglio cuneo fiscaledal 1 luglio al 31 dicembre 2023bonus  medio risultante  in busta paga
redditi fino a  35mila euro 6%  della retribuzione imponibileda 90 a 100 euro in piu
redditi fino a 25mila euro 7% da 60 a 70 euro in più

 Attenzione:

Inps ha precisato nelle istruzioni  con il messaggio 1932/2023  che  si fa riferimento all'imponibile previdenziale  non all'imponibile fiscale. Necessario quindi verificare il limite massimo mensile  e non quello annuale. 

Inoltre sui ratei di  tredicesima  non si applica il nuovo taglio, sia nel caso venga erogata in 12 rate con la paga mensile, sia nel caso in cui venga erogata intera a dicembre.

La bozza di legge di bilancio all'art 27 prevede la conferma di questa misura anche per il 2024.

Esonero contributivo totale per le donne con almeno due figli

L'articolo  37  della  bozza della legge di bilancio 2024  prevede, in via sperimentale  l'annullamento dell'obbligo di contribuzione a carico delle  donne lavoratrici ( pari al 9,19% della retribuzione imponibile) con almeno   DUE FIGLI   e contratto a tempo indeterminato .

Il taglio riguarda solo la quota a carico della lavoratrice con un massimo di 3000 euro di sgravio annuo, 

Ha una durata differenziata: 

  • per le lavoratrici con due figli l'esonero contributivo dura fino ai 10 anni del secondo figlio - in vigore SOLO per il 2024 
  • per le lavoratrici con 3 o più figli dura fino ai 18 anni del figlio piu piccolo - in vigore dal 2024 al 2026. 

ATTENZIONE Non si applica alle  lavoratrici domestiche.   

Nuove aliquote  soglie detrazione IRPEF 

Il comma 1 dell'art 1 del decreto legislativo attuativo della riforma fiscale  indica le nuove aliquote per scaglioni di reddito da impiegare, per l’anno 2024, per il calcolo dell’imposta lorda sul reddito delle persone fisiche in luogo delle aliquote previste dall’articolo 11, comma 1, del testo unico delle imposte sui redditi (TUIR - D.P.R. n. 917 del 1986), come segue :

  • a) fino a 28.000 euro, 23 per cento; 
  • b) oltre 28.000 euro e fino a 50.000 euro, 35 per cento;
  • c) oltre 50.000 euro, 43 per cento.

Il comma 2 dispone l’innalzamento a 1.955 euro (rispetto ai 1.880 euro attuali), per l’anno 2024, della detrazione prevista per i titolari di redditi da lavoro dipendente (esclusi i redditi da pensione) e di alcuni redditi assimilati fino a 15.000 euro. 

In tal modo, si amplia fino a 8.500 euro la soglia di no tax area prevista per i redditi da lavoro dipendente che viene parificata a quella già vigente a favore dei pensionati. 

a tenuto conto che l'applicazione dello sgravio contributivo del paragrafo precedente  comporta un maggiore imponibile IRPEF  ai fini delle detrazioni che riduce l'impatto anche se l'aliquota nel 2024  scende.

Calcola il tuo  specifico vantaggio contributivo e fiscale con il tool Taglio cuneo fiscale 2024

(Foglio excel per il Calcolo degli sgravi conseguenti al taglio del cuneo fiscale destinati ai lavoratori dipendenti per il 2024, così come previsto nel ddl di Bilancio 2024) di M. Cruciano .

2) Esempio madre di 2 figli - reddito sotto i 25mila euro annui

ESEMPIO 1

Madre lavoratrice dipendente con due figli il cui minore è nato il 15 maggio 2015;

retribuzione annuale  lorda € 23.600,00 comprensiva di tredicesima. Residente in comune ubicato nel Lazio.

In questo caso la lavoratrice avrebbe  diritto allo sgravio integrale dei contributi a suo carico fino al mese di  compimento dei 10 anni del figlio minore (maggio 2025) ma l'agevolazione è in vigore solo per il 2024

L'importo maggiore in busta paga nel periodo agevolato ammonta complessivamente a circa 1238 euro  che risultano dal risparmio contributivo e dalla maggiore incidenza dell'IRPEF sulla retribuzione imponibile  (che risulta più alto)

Ecco il dettaglio suddiviso per voci e periodo 



3) Esempio madre di 3 figli - reddito oltre 25mila euro annui

ESEMPIO 2

Madre lavoratrice dipendente con tre figli il cui minore è nato il 15 ottobre 2006;

retribuzione annuale  lorda € 28.600,00 comprensiva di tredicesima. 

Residente in comune ubicato nel Lazio.

In questo caso la lavoratrice ha diritto

  •  allo sgravio integrale dei contributi a suo carico fino al mese di  compimento dei 18 anni del figlio minore (ottobre 2024); 
  • per i restanti due mesi del 2024 ha diritto allo  sgravio parziale del 6%, previsto per tutti i contribuenti con reddito inferiore a 35mila euro

Ecco il dettaglio :

ATTENZIONE Se invece  il figlio piu giovane  raggiungesse la maggiore età nel 2028 il risparmio del 2024 continuerebbe anche nei due anni successivi.


Calcola i tuoi vantaggio contributivi e fiscali con

 il tool Taglio cuneo fiscale 2024  (Foglio excel per il Calcolo degli sgravi conseguenti al taglio del cuneo fiscale destinati ai lavoratori dipendenti per il 2024, così come previsto nel ddl di Bilancio 2024)

il tool  Riforma fiscale 2024 la nuova IRPEF (Foglio   Excel per il calcolo dell'Irpef 2024 con le nuove aliquote e nuovi criteri di attribuzione delle detrazioni e del trattamento integrativo)

4) Simulatore di calcolo sgravi contributivi 2024

L’applicativo esegue la simulazione di calcolo degli sgravi conseguenti al taglio del cuneo fiscale destinati ai lavoratori dipendenti per il 2024, con la specifica relativa alle madri lavoratrici fino al 2026, così come previsto dagli artt. 5 e 37 del Disegno di Legge di Bilancio per il 2024.

Il calcolo è effettuato dopo aver fornito le seguenti informazioni:

-    Importo della retribuzione lorda annuale, comprensiva o meno della tredicesima mensilità;

-    Aliquota di contribuzione a carico del dipendente (se diversa da quella ordinaria del 9,19%);

-    Regione di residenza, ai fini della stima dell’effetto fiscale relativo all’addizionale regionale all’IRPEF;

-    Aliquota forfettario dell’addizionale comunale all’IRPEF;

-    Status di madre lavoratrice e, nel caso:

-    Numero di figli;

-    Data di nascita del figlio di età minore.

Quindi  viene sviluppata una tabella che per il 2024 restituisce:

  •  l’importo mensile del vantaggio economico derivante dallo sgravio,
  •  l’importo dell’effetto fiscale – calcolato con le aliquote IRPEF in vigore dal 1° Gennaio 2024 e di quelle stimate delle addizionali regionale e comunale
  •  il valore dello sgravio netto; 

per le madri lavoratrici 8 con tre figli )  la tabella è estesa a tutto il 2026.

Inoltre vengono effettuati riepiloghi annuali delle stesse grandezze.


La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

MATERNITÀ, FAMIGLIA, CONCILIAZIONE VITA-LAVORO · 29/02/2024 Assegno di maternità: qual è l'importo per il 2024?

Importo e soglia ISEE rivalutati per il 2024 dell'assegno di maternità di base concesso del Comune. Come funziona Come fare domanda. Casi particolari.

Assegno di maternità:  qual è l'importo per  il 2024?

Importo e soglia ISEE rivalutati per il 2024 dell'assegno di maternità di base concesso del Comune. Come funziona Come fare domanda. Casi particolari.

Congedo parentale operai agricoli: chiarimenti sul pagamento INPS

Istruzioni per i pagamenti diretti dei congedi parentali degli operai agricoli a tempo indeterminato, ancora con indennità al 30% Messaggio INPS 674 2024

Bonus nido novità  2024  e FAQ

Bonus asilo nido/supporto domiciliare: come funziona. Regole e FAQ su domanda e pagamenti. Importo piu alto 2024 per i figli oltre il primo, nelle famiglie meno abbienti.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.