HOME

/

LAVORO

/

PROFESSIONE COMMERCIALISTA, ESPERTO CONTABILE, REVISORE

/

REVISIONE LEGALE: ADOTTATI GLI STANDARD INTERNAZIONALI SULLA GESTIONE DELLA QUALITÀ

Revisione legale: adottati gli standard internazionali sulla gestione della qualità

Nuovi principi professionali internazionali sulla gestione della qualità della revisione legale dei conti: maggiori responsabilità e scalabilità dall'1 gennaio 2025

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze (Dipartimento Ragioneria Generale dello Stato) con determina n. RR 184 dell'8 agosto 2023, ha adottato i nuovi principi professionali internazionali sulla gestione della qualità della revisione legale dei conti[1]:

  • l’International Standard on Quality Management (Italia) 1, lSQM (Italia) 1 che sostituisce l’ ISQC Italia 1; 
  •  l’International Standard on Quality Management (Italia) 2, ISQM (Italia) 2, che sostituisce l’ ISQC Italia 2;
  • l’ISA (Italia) 220 aggiornato;

preceduti dalla nuova versione dell’Introduzione ai principi stessi e del Glossario dei termini più utilizzati.

I tre principi integrano il corrispondente set di principi emanati dall’’International Auditing and Assurance Standards Board (IAASB):

  • l’ISQM 1, che riguarda la gestione della qualità per i soggetti abilitati che svolgono revisioni contabili complete o limitate del bilancio o altri incarichi finalizzati a fornire un livello di attendibilità ad un’informazione o servizi connessi (in vigore dal 15 dicembre 2022);
  • l’ISQM 2, applicabile al riesame della qualità degli incarichi (in vigore dal 15 dicembre 2022 o successivamente);
  • l’Internazionale Standard on Auditing 220 (Revised), che ha per oggetto la gestione della qualità nella revisione contabile del bilancio (in vigore dal 15 dicembre 2022 o successivamente).

I nuovi principi  sono stati predisposti ai sensi dell'art. 11 c. 2 D.Lgs. 39/2010 e devono essere applicati a decorrere dal:

  • 1° gennaio 2025 per l'ISQM Italia 1, e dallo svolgimento delle revisioni legali dei bilanci relativi a periodi amministrativi con inizio dalla predetta data o successiva per  l'ISQM Italia 2 e per l'ISA Italia 220; 
  • 1° gennaio 2024, in ipotesi di adozione anticipata su base volontaria da parte dei soggetti abilitati alla revisione, per l'ISQM Italia 1, e dallo svolgimento delle revisioni legali dei bilanci relativi a periodi amministrativi con inizio dalla predetta data o successiva per  l'ISQM Italia 2 e per l'ISA Italia 220.
Data di entrata in vigore Determina MEF RR 184 dell'8 agosto 2023
Obbligo

- dal 1° gennaio 2025

per ISQM Italia 1 dallo svolgimento delle revisioni legali dei bilanci relativi a periodi amministrativi con inizio dalla predetta data o successiva per l'ISQM Italia 2 e per l'ISA Italia 220
  • per ISQM (Italia) 1
  • per ISQM (Italia) 2 
  • ISA (Italia) 220 
Su base volontaria

- dal 1° gennaio 2024

in ipotesi di adozione anticipata su base volontaria da parte dei soggetti abilitati alla revisione per l'ISQM Italia 1, e dallo svolgimento delle revisioni legali dei bilanci relativi a periodi amministrativi con inizio dalla predetta data o successiva per l'ISQM Italia 2 e per l'ISA Italia 220

  • per ISQM (Italia) 1
  • per ISQM (Italia) 2 
  •  ISA (Italia) 220

Il presente contributo intende essere un focus sulle finalità dei nuovi standard che:

- attribuiscono  una maggiore responsabilità alla leadership aziendale al fine di migliorare continuamente la qualità degli incarichi e rimediare in caso di carenze; e

- se applicati correttamente consentiranno di porre la qualità al centro della strategia aziendale.

Scopri l'Offerta Formativa 2023: Corsi accreditati dal Mef e dal Consiglio Nazionale dottori Commercialisti per il triennio 2023/2025
Della stessa autrice ti consigliamo l'ebook: Enti del Terzo settore: Regimi contabili, Iva e Imposte

Scopri l'Offerta Formativa 2024: 

Ti consigliamo:

NOVITÀ 2024
 Revisal ora include il modulo per la revisione legale delle nano imprese

La versione per Nano imprese di Revisal è adeguata ai recenti aggiornamenti normativi e prevede un menù semplificato, adatto all’attività del sindaco e revisore di un’impresa di minori dimensioni.

1) Revisione legale: focus sull’ ISQM (Italia) 1 che sostituisce l’ ISQC (Italia) 1

Il riesame della qualità degli incarichi come parte del sistema di gestione della qualità è punto centrale del principio ISQM (Italia) 1 che tratta delle responsabilità del soggetto abilitato nel configurare, mettere in atto e rendere operativo un sistema di gestione della qualità degli incarichi di revisione contabile completa o limitata del bilancio o degli altri incarichi di assurance o di servizi connessi.

Il nuovo principio che integra l’ISQM 1, IAASB, e sostituisce l’ISQC (Italia) 1 

  • Comprende otto componenti che dovranno funzionare in modo interattivo ed integrato:
    • il processo adottato dal soggetto abilitato per la valutazione del rischio, governance e leadership
    • l’importanza dei principi etici;
    • l’accettazione ed il mantenimento dei rapporti con il cliente/incarico, 
    • lo svolgimento del lavoro,
    • le risorse (umane, tecnologiche, intellettuali), 
    • l’informazione;
    • la comunicazione;
    • il processo di monitoraggio con relative azioni correttive.
  • Si costruisce su
    • l’utilizzo di un approccio basato sul rischio nel configurare, mettere in atto e rendere operative le citate componenti;
    • la valutazione del sistema con cadenza annuale dalla persona alla quale è stata assegnata la responsabilità finale del sistema di gestione della qualità;
    • il concetto di scalabilità: novità che introduce il principio. In particolare, nell’applicare un approccio basato sul rischio, si deve tenere conto della natura e delle circostanze proprie del soggetto abilitato e degli incarichi svolti. Di conseguenza, la complessità e la forma del sistema di gestione della qualità potranno variare.
  • Rafforza:
    • la responsabilità finale del sistema di gestione della qualità ed i relativi obblighi di rendicontazione all’Amministratore Delegato (o figura equivalente) ovvero, ove appropriato, al Consiglio di Amministrazione; nonché  la responsabilità operativa del sistema di gestione della qualità e di aspetti specifici; la conformità ai principi di indipendenza e del processo di monitoraggio e azioni correttive;
    • la responsabilità del revisore quando questo fa parte di una rete.
  • Comprende la responsabilità del soggetto abilitato per la tenuta e conservazione della documentazione del proprio sistema di gestione della qualità.
Scopri l'Offerta Formativa 2023: Corsi accreditati dal Mef e dal Consiglio Nazionale dottori Commercialisti per il triennio 2023/2025
Della stessa autrice ti consigliamo l'ebook: Enti del Terzo settore: Regimi contabili, Iva e Imposte

2) Revisione legale: focus sull’ ISQM (Italia) 2 che sostituisce l’ ISQC (Italia) 2, i vantaggi

Il principio ISQM (Italia) 2 sostituisce l’ISQC (Italia) 2, in merito al riesame della qualità dell’incarico. In particolare, tratta degli aspetti chiave della nomina e dell'idoneità del responsabile del riesame della qualità dell'incarico nonché delle sue responsabilità per lo svolgimento e la documentazione di tale riesame. Si applica a tutti gli incarichi per i quali sia richiesto lo svolgimento del riesame della qualità dell'incarico in conformità all'ISQM (Italia) 1 o alle disposizioni nazionali che prevedano regole stringenti almeno quanto quelle contenute nello stesso principio.

Si tratta di uno standard ad hoc che prevedibilmente porterà molteplici vantaggi:

  • pone enfasi sull’importanza dell’engagement quality review;
  • dispone requisiti più stringenti in merito all’ammissibilità e nomina dei responsabili del riesame della qualità e  maggior rigore per la  documentazione dell’attività di quality review;
  • definisce più chiaramente la differenza tra le responsabilità in capo alla società di revisione e quelle invece attribuite al responsabile del riesame della qualità dell’incarico;
  • riprende dall’ISQM (Italia) 1 il principio di scalabilità, per il quale la natura, la tempistica e l’estensione delle procedure del responsabile del riesame della qualità dell’incarico variano in base alla natura e circostanza dell’incarico e/o impresa.
Scopri l'Offerta Formativa 2023: Corsi accreditati dal Mef e dal Consiglio Nazionale dottori Commercialisti per il triennio 2023/2025
Della stessa autrice ti consigliamo l'ebook: Enti del Terzo settore: Regimi contabili, Iva e Imposte

Offerta Formativa  2023: Corsi Accreditati dal MEF e dal Consiglio Nazionale dei dottori Commercialisti

3) Revisione legale: note

[1] http://www.revisionelegale.mef.gov.it/opencms/opencms/Revisione-legale/

Scopri l'Offerta Formativa 2023: Corsi accreditati dal Mef e dal Consiglio Nazionale dottori Commercialisti per il triennio 2023/2025
Della stessa autrice ti consigliamo l'ebook: Enti del Terzo settore: Regimi contabili, Iva e Imposte
Fonte immagine: Foto di Mohamed Hassan da Pixabay
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

PROFESSIONE COMMERCIALISTA, ESPERTO CONTABILE, REVISORE · 18/06/2024 ChatGpt per commercialisti: utilizzo professionale dell'intelligenza artificiale

Dai prompt ai Gpt personalizzati, ecco l'utilizzo professionale dell'intelligenza artificiale per commercialisti

ChatGpt per commercialisti: utilizzo professionale dell'intelligenza artificiale

Dai prompt ai Gpt personalizzati, ecco l'utilizzo professionale dell'intelligenza artificiale per commercialisti

Revisore legale e obblighi segnalazione precrisi d'impresa

Modifiche terzo correttivo art. 25-octies: obbligo di segnalazione indizi di precrisi in capo al soggetto preposto alla revisione legale dell’impresa - organo di controllo esterno

Commercialisti: riforma della professione tra proposte e polemiche

Sulla riforma dell’ordinamento professionale dei commercialisti: proposte dei Giovani mentre il presidente De Nuccio e il numero uno dei CDL De Luca scrivono a Nordio

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.