HOME

/

FISCO

/

RIFORME DEL GOVERNO MELONI

/

BONUS TRASPORTI 2023: NUOVO CLICK DAY OGGI 1 DICEMBRE

Bonus trasporti 2023: nuovo click day oggi 1 dicembre

Esaurito il finanziamento del bonus per i mezzi di trasporto pubblico 2023. Lo sportello riapre a dicembre Chi ha diritto, come fare domanda. Procedura e FAQ del ministero

Ascolta la versione audio dell'articolo

A seguito del rifinanziamento contenuto nel Decreto 145 2023 lo sportello per le richieste del Bonus trasporti era stato riaperto il  1 novembre 2023 e le risorse sono state esaurite in poche ore .

Il ministero dei trasporti  comunica comunque che si potrà ritentare l'invio delle  domande il giorno 1 dicembre  quando saranno messi a disposizione i fondi non utilizzati  accedendo, tramite SPID o Carta di Identità Elettronica, alla piattaforma digitale ministeriale all'indirizzo https://www.bonustrasporti.lavoro.gov.it/  , utile  sia per 

  • le richieste e l'emissione dei buoni, da parte dei cittadiniper sé stessi o per un beneficiario minorenne a carico
  • che per  i rimborsi ai gestori.

Rivediamo di seguito  chi ha diritto e come si fa  per ottenere l'agevolazione per biglietti e abbonamenti ai mezzi di trasporto pubblico  

1) Bonus trasport : come funziona

Con il  Decreto-legge n. 50 del 17 maggio 2022, convertito con modificazioni in Legge n. 91 del 15 luglio 2022 è stato istituito in forma sperimentale dal Ministero del Lavoro con i Ministeri dell'Economia e delle Finanze e delle Infrastrutture  il "Bonus trasporti", con una dotazione finanziaria per il 2022 di 79 milioni di euro, poi aumentato a 190 milioni.

Il buono trasporti è utilizzabile per l'acquisto di abbonamenti annuali o mensili relativi a:

  1. servizi di trasporto pubblico:
    1. locale, 
    2. regionale 
    3. e interregionale
  2. o per i servizi di trasporto ferroviario nazionale.

Il bonus trasporti è utilizzabile  anche per l'acquisto di più abbonamenti mensili, ma è necessario fare domanda mese per mese

Il buono può essere pari fino al 100% della spesa da sostenere ma , in ogni caso, con il limite massimo di valore pari a 60 euro

Il Bonus è nominativo e utilizzabile per l'acquisto di un solo abbonamento (annuale, mensile o relativo a più mensilità) da acquistare materialmente nel mese in cui si è richiesto: il periodo di validità del buono per l'acquisto dai gestori è infatti limitato al mese solare di emissione, anche se si effettua l'acquisto di un abbonamento annuale o mensile che parte dal mese successivo. 

Il buono non è utilizzabile per gli abbonamenti già emessi alla data del 1 settembre 2022.

Il buono sarà emesso dal portale telematico, e

  • sarà spendibile presso un solo gestore dei servizi di trasporto pubblico
  • entro il mese di emissione presentandolo alle biglietterie.

Il gestore potrà a sua volta accedere al portale verificandone la validità. In caso positivo viene  rilasciato l'abbonamento richiesto e il gestore provvede a registrare sul portale l'utilizzo del buono, indicando l'importo effettivamente fruito.

ATTENZIONE: Il gestore non può rifiutare di accettare il buono.

2) Bonus trasporti 2022 - 2023: requisiti modificati

Potevano ottenere il Bonus trasporti  2022le persone fisiche  che nell'anno 2021 avevano conseguito un reddito complessivo non superiore a 35mila euro, da certificare con una autodichiarazione. 

Per il 2023 il bonus si puo ottenere solo con ISEE inferiore a 20mila euro, riferito al 2022 

ATTENZIONE: In caso di minori il reddito da dichiarare è quello del minore.

3) Bonus trasporti 2023: come fare domanda

La domanda per il bonus sociale trasporti 2023  va inviata accedendo al portale https://www.bonustrasporti.lavoro.gov.it/ del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali operativo dal 17 aprile  fino al 31 dicembre 2023 o comunque fino ad esaurimento delle risorse messe a disposizione

E'  necessario registrarsi con SPID o CIE.

Prima di richiederlo si può verificare se la propria azienda di trasporto pubblico è nella lista di  gestori aderenti 

(Leggi  anche o SPID gratuito come ottenerlo  e Come ottenere la carta di identità elettronica CIE)

Nella richiesta andranno indicati :

  • l'importo del buono richiesto a fronte della spesa prevista, 
  • il gestore del servizio di trasporto pubblico che si intende utilizzare  

Andranno allegate le  dichiarazioni sostitutive di autocertificazione riguardanti :

  • DATI ANAGRAFICI - nome, cognome, codice fiscale del beneficiario (in caso di minore, il richiedente, assieme al proprio codice fiscale, deve anche attestare che il beneficiario sia fiscalmente a suo carico);
  • REDDITO COMPLESSIVO 2021 non superiore a 35.000 euro (in caso di minore, tale requisito deve sussistere in relazione al minore beneficiario del buono, a prescindere dal reddito del richiedente).

Il buono viene emesso dal servizio del portale ed è contrassegnato dai seguenti dati:

  •  codice identificativo univoco, 
  •  codice fiscale del beneficiario,
  • importo 
  •  data di emissione e di scadenza. 

Se non  utilizzato entro il mese di emissione, il bonus viene annullato e il beneficiario non potrà presentare una nuova istanza nello stesso mese.  

La quota parte dei buoni eventualmente non utilizzata rientra automaticamente nella disponibilità del Fondo.

Vedi per i dettagli della procedura Bonus 60 euro trasporti come si presenta domanda

4) Rimborso bonus trasporti: adempimenti e scadenze per i gestori

Il decreto prevede che i gestori dei servizi di trasporto pubblico (oltre 1100 ad oggi in tutto il territorio nazionale) presentino bimestralmente al Ministero del lavoro e delle politiche sociali –tramite il Portale la richiesta di rimborso della somma corrispondente ai buoni utilizzati, sottoscritta dal rappresentante legale dell’azienda e  completa delle coordinate bancarie.

Deve essere allegata anche una dichiarazione relativa all’effettivo rilascio dell’abbonamento.

Il Ministero del lavoro e delle politiche social verifica la presenza dei dati disponibili sul Portale e in caso di esito positivo  esegue il trasferimento delle risorse e registra sul Portale gli importi erogati 


5) Bonus trasporti 2023 attiva la piattaforma aggiornata - Le FAQ

Il ministero ha precisato con comunicato del 14 aprile 2023 che:

Dalle ore 8 di lunedì 17 aprile prossimo sarà attiva la piattaforma digitale per accedere al Bonus trasporti del 2023, il beneficio per studenti, lavoratori, pensionati e cittadini con un reddito complessivo nel 2022 non superiore a 20mila euro. La domanda potrà essere inviata accedendo su bonustrasporti.lavoro.gov.it con SPID o Carta di Identità Elettronica (CIE) e permetterà di ricevere un contributo fino a 60 euro valido per l'acquisto di un abbonamento mensile, plurimensile e annuale per l'utilizzo di mezzi di trasporto pubblici su gomma e rotaia.

"Abbiamo mantenuto la promessa di accogliere le domande immediatamente dopo il nulla osta della Corte dei Conti – commenta il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Marina Calderone – per garantire il sostegno del Governo a chi ha più avvertito il peso della crisi a causa di redditi limitati e utilizza il trasporto pubblico per i propri spostamenti".

Sono 100 i milioni di euro a disposizione, a valere sul Fondo istituito presso il Dicastero come previsto dal decreto-legge 14 gennaio 2023 n. 5, convertito con legge del 10 marzo 2023 n. 23 e dal decreto n. 4/2023 del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con i Ministri dell'Economia e delle Finanze e delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Si potrà fare domanda online del beneficio per sé stessi o per un minore del quale si ha la potestà o la rappresentanza. Ciascun beneficiario potrà chiedere un Bonus trasporti al mese, entro il 31 dicembre 2023 e fino a esaurimento risorse. Restano esclusi i servizi di prima classe, executive, business, club executive, salotto, premium, working area e business salottino.

Prevista la possibilità di chiedere telematicamente l'agevolazione sulla piattaforma e acquistare l'abbonamento fisicamente in biglietteria in un secondo momento, mostrando, al momento dell'acquisto, il codice ricevuto al termine della procedura.

Se necessario consulta sull'Urp online anche le FAQ specifiche sul tema Bonus trasporti.

Allegato

Decreto interministeriale 5-2022 Bonus trasporti
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

Maurizio - 13/08/2022

Chiedo scusa, ma non ho trovato traccia dell'indicazione che il bonus di 60 € per i trasporti sia mensile. Parrebbe essere una tantum. Si può verificare questo aspetto?

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

RIFORME DEL GOVERNO MELONI · 15/05/2024 Indennità mobilità aree di crisi Sicilia: proroga 2024

Proroga 2024 dell'indennità ai lavoratori delle aree di crisi complessa della Sicilia: indicazioni nel Messaggio INPS 1850 2024

Indennità mobilità aree di crisi  Sicilia: proroga 2024

Proroga 2024 dell'indennità ai lavoratori delle aree di crisi complessa della Sicilia: indicazioni nel Messaggio INPS 1850 2024

In Gazzetta il decreto Disabilità che modifica la legge 104

In GU il decreto legislativo sulle procedure di valutazione e di sostegno per disabilità/invalidità, in vigore dal 30 giugno. Cosa prevede come cambia la 104

Decreto Coesione in GU: incentivi assunzione

Pubblicato il decreto 60 2024 con 3 nuovi esoneri contributivi ma anche facilitazioni per il lavoro autonomo, Resto al Sud 2.0 e altre misure. Ecco i dettagli

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.