crowdfunding città

Speciale Pubblicato il 15/02/2018

Crowdfunding per la rigenerazione urbana

di De Robertis F., Ficarelli E., Nocera F.

Cos'è il crowdfunding e come puo aiutare lo sviluppo delle nostre città: un esempio in Puglia con Urban Texture progetto finanziato dal FSE

Diffuso soprattutto negli Stati Uniti, il crowdfunding ha preso sempre più piede in Italia, primo paese della Comunità Europea a dotarsi di una legislazione di riferimento specifica con il Regolamento Consob n. 18592 del 26.06.2013.

Il crowdfunding, letteralmente “finanziamento della folla” è una raccolta fondi online per sostenere progetti e idee di privati cittadini, gruppi e associazioni.

Il crowdfunding si pone sul mercato come uno strumento prezioso per generare social innovation, definendo una risposta innovativa e costruttiva ai problemi economici e sociali.
Questo nuovo sistema di finanziamento, distante dalle classiche dinamiche economiche, apre le porte a nuove realtà imprenditoriali, personalità creative e di talento che utilizzano nuovi mezzi per liberarsi dal peso di un mercato, che a causa della crisi economica, ha messo in evidenza i propri limiti.
Il crowdfunding si configura come nuovo modello di business, espressione in chiave economica del “crowdsourcing”, che si esprime attuando processi partecipativi, trasparenza delle pratiche e attivismo digitale permettendo l'incontro, la collaborazione spontanea e la costituzione di comunità e di pratiche innovative.

Le sostanziali novità di questo strumento sono il web e i social media che permettono di espandere il range dei sostenitori in maniera esponenziale.

Il crowdfunding aggiunge alla visibilità pubblica la possibilità di creare una rete di sponsor, potenziali investitori privati e donazioni, in modo da comunicare in maniera più efficace le ragioni dei singoli progetti e della relativa campagna.

Vedi  qui il Regolamento Consob sul Crowdfunding

Per altre notizie segui sempre il nostro dossier gratuito su Start up e crowdfunding

Per approfondire ti puo interessare l'ebook Tutte le agevolazioni per le imprese di C. De Stefanis 2018

Crowdfunding civico per la rigenerazione urbana

Nello specifico, il crowdfunding civico si pone come possibile soluzione all’insufficienza di budget nelle amministrazioni locali.

Il forte legame dei cittadini con la propria terra d’origine e la partecipazione della PA o dell’ente interessato, come promotore, validatore e co-finanziatore dei progetti, costituiscono la chiave per la riuscita di una campagna di crowdfunding.

L’introduzione del crowdfunding per interventi di rigenerazione urbana rappresenta un obiettivo strategico capace di attivare la partecipazione della collettività alla realizzazione di un progetto di riqualificazione, contribuendo a stimolare il senso di appartenenza di una comunità apportando inoltre notevoli incrementi in tema di qualità sociale, valore economico e di mercato, capacità estetica e urbanistica delle nostre città. 

Dal punto di vista puramente finanziario diviene evidente l’importanza dell’impatto che tale strumento apporta in termini di sostenibilità economica del progetto.

Il crowdfunding ha come tratto caratteristico la scalabilità e l’adattabilità che lo rendono utilizzabile per diverse tipologie di progetti ed inoltre offre a chi opera in questo settore una valida alternativa e/o sostegno per la realizzazione di opere private o pubbliche e il rafforzamento del senso di appartenenza del cittadino verso il proprio territorio, con ricadute positive quindi sia in termini di ritorno economico che sociale. L’iter procedurale si apre in questo modo ai cittadini, che diventano partecipi in tutte le fasi del processo progettuale della città.

Questo è il valore aggiunto del crowdfunding, un apporto alla trasparenza nell’ambito della progettazione e rigenerazione urbana.

Tuttavia, i problemi legati alla scarsità di conoscenza di questo strumento, la mancanza di alfabetizzazione digitale e la mancanza di strutture adeguate che permettano una diffusione adeguata e integrata del web, sono elementi che ostacolano lo sviluppo del finanziamento collettivo a carattere civico.

Urban texture un progetto per lo sviluppo e l'innovazione sociale

Urban Texture è un’ecosistema digitale di crowdfunding civico e specialista, che si occupa di ricercare finanziamenti per progetti di rigenerazione urbana/sociale e di sviluppo per la città. L’obiettivo fondamentale è quello di apportare un cambiamento e un’innovazione sociale attraverso i metodi del crowdfunding e della democrazia partecipata.
Il progetto Urban Texture nasce in Puglia, Bari, un’iniziativa finanziata con risorse del FSE – PO Puglia 2014/2020 Azione 8.4 e del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione. Il progetto è tra i vincitori del “Bando PIN – Pugliesi Innovativi della Regione Puglia” in ambito di sviluppo locale e innovazione sociale. L’idea nasce con l’obiettivo di catturare l’attenzione dei media e della collettività su tutti quei progetti connessi allo sviluppo del territorio e della città.
Urban Texture ha come punto di forza la territorialità.

L’obiettivo è di portare all’attenzione della collettività tutti quei progetti che hanno un forte legame con il territorio e che puntano alla sua valorizzazione e rigenerazione. Proprio per questo abbiamo deciso di focalizzare l’attenzione sulla nostra regione, la Puglia, per sostenere e far conoscere alla collettività quelle idee e quei progetti che non riescono ad avere abbastanza visibilità e forza economica per potersi realizzare.

La piattaforma web e l’App Urban Texture offrono la possibilità ai portatori di interesse (persone fisiche, associazioni, partiti politici, enti pubblici o aziende) di valorizzare e recuperare le aree degradate, di sottoporle all’attenzione degli investitori e sostenitori interessati che possano finanziare le attività di riqualificazione in maniera partecipata.

Il modello di crowdfunding utilizzato da Urban Texture è il reward-based, che prevede per ogni donazione effettuata, una ricompensa esclusiva e relativa all’importo donato, si può trattare di gadgets, prodotti di design o servizi che verranno erogati una volta raggiunto il goal.
Gli strumenti offerti da Urban Texture permettono di ottenere finanziamenti, visibilità, feedback e proposte per produrre un cambiamento e un nuovo modo di partecipare e promuovere il territorio.

Questo metodo di raccolta di capitali rappresenta un contributo per la gestione e la progettazione dello spazio urbano, finalizzato ad ottenere un miglioramento della metodologia di lavoro che si auspica più flessibile e adatta a reagire alla crisi dei mercati.  Creare una cultura intorno a questo fenomeno si rivela la prima vera sfida da affrontare. 

Il passo successivo è quello di sviluppare strategie condivise con le PA ed analisi specifiche al fine di comprendere ed applicare tutte le opportunità e le implicazioni di questo innovativo sistema di finanziamento collettivo.





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)