E Book

La pensione ai superstiti

9,90€ + IVA

IN SCONTO 10,90

E Book

Superbonus 2024 (eBook)

16,90€ + IVA

IN SCONTO 18,90
HOME

/

IL D.L. COLLEGATO ALLA FINANZIARIA IN VIGORE DAL 3 OTTOBRE 2007

Il d.l. collegato alla finanziaria in vigore dal 3 ottobre 2007

Ascolta la versione audio dell'articolo

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 2 ottobre 2007 numero 229 il Decreto Legge del 1° ottobre 2007 numero 159 (decreto legge contenente interventi urgenti in materia economico-finanziaria, per lo sviluppo e l’equità sociale) ovvero il collegato alla Legge Finanziaria 2008.
Il decreto è composto da 48 articoli che trattano tra l’altro i seguenti argomenti: le infrastrutture delle Regioni, come il trasporto metropolitano delle grandi città e le erogazioni a favore di Trenitalia; obbligo d’istruzione, le spese e lo sviluppo del settore farmaceutico, la destinazione dei contributi al 5 per mille, specifiche disposizioni in materia di accertamento e riscossione e a favore dell’edilizia abitativa.
L’entrata in vigore è il 3 ottobre 2007.

1) Editoria - Digitale terrestre -

Vediamo i punti di maggiore interesse.

Riduzione degli stanziamenti a favore dell'Editoria (art.10)

Riduzione del 7% del contributo complessivo spettante per quanto riguarda le agevolazioni tariffarie postali e il Fondo per i contributi diretti ex lege 250/90 . La società “Poste Italiane” sarà tenuta ad applicare la riduzione dell’agevolazione tariffaria “operando gli eventuali conguagli nei confronti delle imprese interessate”


Disposizioni in materia di sistema digitale terrestre (art.16)

Obbligo per i produttori ovvero gli importatori di apparecchi televisivi di apporre sullo schermo e sull'imballaggio esterno degli apparecchi televisivi etichetta delle dimensioni non inferiori a cm 24x10 con la scritta: "questo televisore non e'  abilitato a ricevere  autonomamente trasmissioni in tecnica digitale". Per gli apparecchi  gia' distribuiti ai rivenditori l'obbligo grava su questi ultimi.


2) 5 per mille - Ici - Spese sanitarie

5 per mille (art. 20)


E’ integrata di 150 milioni di euro per l'anno 2007 l’autorizzazione di spesa destinata al 5 per mille.


Disposizioni in materia di accertamento e riscossione  (art.39)

· Abolizione dell’obbligo di inserimento dei dati ICI nelle dichiarazioni dei redditi da presentare a decorrere dal 2008.(c.1)

· Obbligo, a decorrere dal 1 gennaio 2008, di scontrino fiscale parlante o di fattura per per certificare l’acquisto dei medicinali, al fine della deduzione o della detrazione di cui agli articoli 10 e 15 del TUIR (c.3) 

3) Addizionale Comunale e Regionale

Addizionale Comunale e Regionale (art.40)

·  L’acconto dell’addizionale comunale IRPEF per il 2008 dovra’ essere calcolato utilizzando l'aliquota e la soglia di esenzione nella  misura vigente nell'anno precedente, salvo che la pubblicazione della  delibera sia effettuata entro il 31 dicembre precedente l'anno di  riferimento.(c.7)

· Per quanto riguarda l’addizionale regionale IRPEF viene previsto che "Le regioni possono deliberare che la maggiorazione, se piu' favorevole per il contribuente rispetto a quella vigente, si applichi anche al periodo di imposta al quale si riferisce l'addizionale.".


4) Contribuenti a basso reddito

Misura fiscale di sostegno a favore dei contribuenti a basso reddito (art.44)

Ai contribuente soggetti passivi IRPEF, la cui imposta netta dovuta per l'anno 2006 risulti pari a zero, e' attribuita, per l'anno 2007, una somma pari a euro 150 quale rimborso forfetario di parte delle maggiori entrate tributarie affluite all'erario.
Sempre agli stessi soggetti viene attribuita un'ulteriore somma pari a euro 150 per ciascun familiare a carico.
Il Ministero dell'Economia e delle finanze ha istituito un Fondo, per l'anno 2007, con una dotazione pari a 1.900 milioni di euro, per l'erogazione delle somme sopra citate.
Si attende un decreto in cui saranno individuate le categorie dei soggetti aventi diritto, con particolare riferimento ai titolari di redditi da lavoro e da pensione. Con lo stesso decreto saranno stabilite le modalità di erogazione delle somme, nonché le altre disposizioni necessarie per l'attuazione dell’articolo 44 del decreto in oggetto.
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.