HOME

/

LAVORO

/

CONCORSI PUBBLICI 2023/2024

/

CONCORSO MAGISTRATI TRIBUTARI IN ARRIVO: TEST SOLO DAL 2026

Concorso magistrati tributari in arrivo: test solo dal 2026

In attesa del bando di concorso per 146 magistrati tributari, il DL PNRR ridisegna le prove. Le novità in CDM sui test psicoattitudinali per i magistrati

Ascolta la versione audio dell'articolo

Ancora novità per l'atteso   primo concorso per  la nuova magistratura tributaria  per 146 posti (secondo la delibera di autorizzazione della Consiglio della giustizia tributaria)

Il decreto PNRR  pubblicato in Gazzetta Ufficiale il  2 marzo 2024  ridisegna le prove, sulla base dell'ultimo accordo con il Consiglio della giustizia tributaria   e della delibera dell'11 ottobre  2023 (vedi sotto il dettaglio del nuovo art 18)

Riguardo ai tempi di effettuazione del concorso il capo dipartimento del Ministero dell'Economia, Sirianni  aveva comunicato  qualche settimana fa che la procedura  sarebbe stata  indetta  subito dopo l'insediamento del nuovo Consiglio  della giustizia tributaria,  e che le prove dovrebbero svolgersi nei primi mesi del 2024.

 Ora il DL 19-2024  (PNRR  bis)  prevede che il bando sia indetto entro 30 giorni dalla  conversione del DL, che dovrà avvenire  entro il 1  maggio 2024  (60gg dalla pubblicazione del DL in GU). 

Da sottolineare che si prevedono,  dopo i 146  posti del 2024,  almeno altre  2 procedure  di accesso:

  1.  per 204 magistrati, nel  2025  già autorizzata dal  Dl 75/2023.  e
  2. una terza  entro il 2029  sempre per 204 posti .

Concorsi magistratura e test psicoattitudinali 

Si segnala , di questi giorni la novità del decreto legislativo proposto dal Ministro della Giustizia Nordio contenente la previsione di test psicoattitudinali per l'accesso alla carriera di Magistrato che si dovrebbero proporre durante la prova orale. 

Va precisato  che la proposta legislativa  è stata già approvata dalla Commissione giustizia del Senato anche se ha destato forti polemiche nell'ambiente giudiziario, con la totale contrarietà dell'Associazione nazionale magistrati

In ogni caso la novità non sarà in vigore prima del 2026, quindi non riguarda certamente questo concorso, che oltretutto è riservato solo alla nuova magistratura tributaria.


Nella bozza del decreto era stato ipotizzato anche un concorso  parallelo, con modalità semplificate  (solo prova orale) per 30 posti , riservato ai  giudici onorari del fisco già in servizio,  di età inferiore a 61 anni e non titolarità di pensione, ma  nell'ultima versione del DL l'emendamento non è stato confermato.

In attesa  della pubblicazione dei bandi  ufficiali, ricordiamo di seguito  le novità introdotte dal  Decreto Legge n. 75 del 22 giugno 2023  e dal DL 19 2024.

Concorso magistrati tributari 2024:  posti, requisiti e prove

I posti  complessivi  previsti  inizialmente erano  576, così suddivisi:

  • – 448 unità presso le Corti di giustizia tributaria di primo grado;
  • – 128 unità presso le Corti di giustizia tributaria di secondo grado.

Per partecipare, sulla base dei   precedenti, è richiesto il diploma di laurea in 

– Giurisprudenza;

– Scienze dell’Economia;

– Scienze Economico-aziendali.

e i seguenti requisiti generali :

a) essere cittadini italiani;

b) avere l’esercizio dei diritti civili;

c) essere di condotta incensurabile;

d) non essere stati dichiarati per tre volte non idonei nel concorso alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda;

l decreto 75 2023 aveva  previsto l'inserimento in programma del diritto penale tributario, mentre  ha espunto il diritto fallimentare e internazionale ma per la certezza occorre attendere la pubblicazione del bando ministeriale.

Nella  DL PNRR 19-2024  si legge:

 "Nell’ambito delle facoltà assunzionali dei magistrati tributari previste nel comma 10, per l’anno 2024, e in deroga agli articoli 4 e seguenti del decreto legislativo 31 dicembre 1992, n. 545, il Ministero dell’economia e delle finanze, sentito il Consiglio di presidenza della giustizia tributaria, bandisce un concorso per il reclutamento di 68 unità di magistrati, aumentate delle unità non assunte ai sensi del comma 10, primo periodo, con le specifiche modalità di seguito definite. Alla procedura concorsuale di cui al presente comma non si applica la riserva di posti di cui all’articolo 1, comma 3, della legge del 31 agosto 2022, n. 130. La procedura concorsuale di cui al presente comma è articolata in 

  1. una prova preselettiva, 
  2. una prova scritta e
  3.  una prova orale.

 La prova preselettiva, che può avere luogo anche in sedi decentrate e in date o sessioni diverse, è realizzata con l'ausilio di strumenti informatizzati, e consiste nella soluzione di settantacinque quesiti a risposta multipla da risolvere nel tempo massimo di sessanta minuti, attinenti alle materie di diritto civile, diritto processuale civile, diritto tributario, diritto processuale tributario e diritto commerciale. La valutazione della prova preselettiva è effettuata sulla base del punteggio attribuito con i criteri individuati nel bando di concorso. Il Ministero dell’economia e delle finanze può avvalersi, per la predisposizione e formulazione dei quesiti, nonché per l’organizzazione della preselezione, di Enti, aziende o Istituti specializzati operanti nel settore della selezione delle risorse umane. La commissione esaminatrice provvederà alla validazione dei quesiti di cui al periodo precedente, che saranno pubblicati sul sito del Ministero dell’economia e delle finanze in data antecedente a quella individuata per lo svolgimento della prova preselettiva fissata nel bando di concorso. Il punteggio della prova preselettiva non concorre alla determinazione del punteggio complessivo. Alla prova scritta è ammesso un numero di candidati pari a tre volte i posti messi a concorso. Sono comunque ammessi alle prove scritte coloro che hanno riportato lo stesso punteggio dell'ultimo candidato che risulta ammesso. Sono esonerati dalla prova preliminare ed ammessi comunque alla prova scritta:

a) i giudici tributari presenti nel ruolo unico di cui all'articolo 4, comma 39-bis, della legge 12 novembre 2011, n. 183;

b) i magistrati ordinari, militari, amministrativi e contabili;

c) i procuratori e gli avvocati dello Stato;

d) i candidati diversamente abili con percentuale di invalidità pari o superiore all’ottanta per cento, in base all’articolo 20, comma 2-bis, della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

La prova scritta consiste nello svolgimento di due elaborati tra i tre indicati dall’articolo 4, comma 3, del decreto legislativo 31 dicembre 1992 n. 545. Gli elaborati da svolgersi durante le prove scritte sono individuati mediante sorteggio da effettuarsi nell’imminenza della prova. 

Sono ammessi alla prova orale i candidati che ottengono un punteggio non inferiore a diciotto trentesimi in ciascun elaborato della prova scritta. Non si procede alla correzione del secondo elaborato qualora la valutazione dell’elaborato della prima prova scritta svolta risulti inferiore a diciotto trentesimi.

 Resta ferma per la prova orale la disciplina di cui all’articolo 4, commi 4 e 5, del citato decreto legislativo n. 545 del 1992.

 Il mancato superamento della prova scritta o della prova orale rileva ai fini e per gli effetti dell’articolo 4-bis, comma 1, lettera d), del predetto decreto legislativo n. 545 del 1992.

 La commissione di concorso di cui all’articolo 4-quater del decreto legislativo 31 dicembre 1996, n. 545, è nominata nei quindici giorni successivi alla scadenza del termine per la presentazione delle domande con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, previa delibera del Consiglio di presidenza della giustizia tributaria. Per quanto non espressamente previsto nel presente comma, si applica la disciplina di cui agli articoli 4 e seguenti del decreto legislativo 31 dicembre 1992, n. 545, in quanto compatibile.”;

2. Il Ministero dell’economia e delle finanze, sentito il Consiglio di presidenza della giustizia tributaria, bandisce la procedura concorsuale di cui al comma 10-bis dell’articolo 1 della legge 31 agosto 2022, n. 130, inserito dal comma 1, lettera a), entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto.

3. Le disposizioni di cui al comma 1, lettera a), si applicano a decorrere dalla data di entrata in vigore del presente decreto.

Per notizie e aggiornamenti in tempo reale  puoi iscriverti
al  GRUPPO TELEGRAM CONCORSO MAGISTRATURA

Concorso magistratura tributaria: come fare  domanda 

I dettagli operativi saranno precisati nel bando in uscita ma si può anticipare che le domande di partecipazione  andranno inviate tramite il portale INPA di riferimento per tutti i concorsi pubblici.   Sono richiesti SPID e una casella di posta certificata PEC personale.

Sulla Gazzetta Ufficiale del 10 agosto 2023 è stato pubblicato il D.M. che determina le modalità di versamento del contributo per la partecipazione al concorso per esami per la nomina a magistrato tributario nella misura forfetaria di euro 50,00, da effettuare  tramite la «Piattaforma pagoPA».

Concorso magistrati  tributari: nuove Commissioni 

Il decreto 75 2023 aveva previsto inoltre  che la commissione di concorso sarà  composta da un maggior numero di commissari, ovvero:

  1. dal  presidente di una corte di giustizia tributaria di secondo grado, che la presiede,
  2. da venti magistrati scelti tra magistrati tributari, ordinari, amministrativi, contabili e  militari con almeno quindici anni di anzianità,
  3.  da quattro professori universitari di ruolo, di cui uno titolare dell'insegnamento di diritto tributario, gli altri titolari di uno  degli insegnamenti delle altre materie oggetto di esame, 
  4. da due avvocati iscritti all'albo speciale dei patrocinanti dinanzi alle magistrature superiori, nominati  su proposta del Consiglio nazionale forense e 
  5. da due dottori commercialisti con almeno quindici anni di anzianità, nominati su proposta del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili.

Non potranno  essere nominati componenti della commissione  coloro che, nei dieci anni precedenti, hanno prestato, a qualsiasi titolo e modo,  attività di docenza nelle scuole di preparazione al concorso per magistrato tributario,  ordinario, amministrativo e contabile.

Potranno inoltre  essere nominati i commissari supplenti destinati a sostituire i titolari in caso di  assenza o di impedimento.

Per notizie e aggiornamenti in tempo reale  puoi iscriverti
al  GRUPPO TELEGRAM CONCORSO MAGISTRATURA

Per una preparazione ottimale ti possono  interessare i manuali di carta Maggioli editore: 

PER LA PRESELETTIVA

PER LE PROVE SCRITTE

Disponibile anche il corso  online aggiornato a gennaio 2024. Vedi Qui una lezione gratuita!

Tag: CONCORSI PUBBLICI 2023/2024 CONCORSI PUBBLICI 2023/2024 LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO PROFESSIONE AVVOCATO PROFESSIONE AVVOCATO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

CONCORSI PUBBLICI 2023/2024 · 22/04/2024 Concorso Agenzia Dogane 2024: istruzioni ed esempi prova preselettiva

Concorso Agenzia Dogane 564 funzionari tributari e tecnici: preselettiva dall'8 MAGGIO, sedi orari calendario - vediamo come si svolge con esempi di quiz risolti

Concorso Agenzia Dogane 2024: istruzioni ed esempi prova preselettiva

Concorso Agenzia Dogane 564 funzionari tributari e tecnici: preselettiva dall'8 MAGGIO, sedi orari calendario - vediamo come si svolge con esempi di quiz risolti

Concorsi Università di Cagliari in arrivo le date per la preselettiva

Tutte le istruzioni per i 2 bandi di concorso per 35 amministrativi diplomati e laureati presso l'università di Cagliari.

Concorso giustizia amministrativa 41 posti,  in  scadenza  il 20.4

Bando per 41 posti a tempo determinato per il segretariato giustizia amministrativa del Ministero della Giustizia. Scadenza domani 20 aprile

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.