HOME

/

LAVORO

/

CONCORSI PUBBLICI 2023/2024

/

CONCORSO MAGISTRATURA TRIBUTARIA: ECCO LA BOZZA DEL BANDO

Concorso magistratura tributaria: ecco la bozza del bando

Diffusa una bozza del bando di concorso per 146 magistrati tributari, ormai imminente. Le novità del DL PNRR 19/2024 In arrivo la banca dati ufficiale

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il  primo concorso per  la nuova magistratura tributaria  per 146 posti (secondo la delibera di autorizzazione della Consiglio della giustizia tributaria) si avvicina, intanto il decreto PNRR  pubblicato in Gazzetta Ufficiale il  2 marzo 2024  ha ridisegnato le prove, sulla base dell'ultimo accordo con il Consiglio della giustizia tributaria   e della delibera dell'11 ottobre  2023 (vedi sotto il dettaglio ).

Riguardo ai tempi di effettuazione del concorso  il DL 19-2024  (PNRR  bis)   ha previsto  che il bando sia indetto entro 30 giorni dalla  conversione del DL, avvenuta il 30 aprile, il bando è atteso  entro il 1 giugno 2024 e di conseguenza la scadenza per le domande  dovrebbe  situarsi entro il 1 luglio 2024 (30 giorni dalla data di pubblicazione del bando  in Gazzetta ).

Ieri è stata diffusa una bozza del bando 

 Vediamo  cosa prevede  sulle prove e le materie da preparare . 

Per una preparazione ottimale ti possono  interessare i seguenti libri 

Disponibile anche  un nuovo  corso  online aggiornato a gennaio 2024 . Vedi Qui una lezione gratuita 


Nella bozza del decreto era stato ipotizzato anche un concorso  parallelo, con modalità semplificate  (solo prova orale) per 30 posti , riservato ai  giudici onorari del fisco già in servizio,  di età inferiore a 61 anni e non titolarità di pensione, ma  nell'ultima versione del DL l'emendamento non è stato confermato.

Concorso magistrati tributari 2024:  requisiti e prove

Per partecipare è richiesto il diploma di laurea in 

– Giurisprudenza;

– Scienze dell’Economia;

– Scienze Economico-aziendali.

e i seguenti requisiti generali :

a) essere cittadini italiani;

b) avere l’esercizio dei diritti civili;

c) essere di condotta incensurabile;

d) non essere stati dichiarati per tre volte non idonei nel concorso alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda;

 Come preannunciato nel   DL PNRR 19-2024   la bozza del bando prevede 

  1.  una prova preselettiva, 
  2. una prova scritta  ( che comprende due elaborati teorici e una prova pratica) e
  3.  una prova orale.

 PROVA PRESELETTIVA 

La prova preselettiva, che può avere luogo anche in sedi decentrate e in date o sessioni diverse, sarà realizzata con l’ausilio di strumenti informatizzati, e consiste nella soluzione di 75 quesiti a risposta multipla nel tempo massimo di 60 minuti. 

Verrà assegnato 1 punto per ogni risposta esatta; -0,33 punti per ogni risposta errata o multipla; 0 punti per ogni mancata risposta,

Verranno ammessi allo scritto un numero di candidati pari a tre volte i posti a concorso. 

Con avviso  nella Gazzetta Ufficiale  del 27 settembre 2024,  saranno comunicata la banca dati dei quesiti validati dalla commissione e il  diario della prova preselettiva, con valore di notifica per i candidati 

Sono esonerati dalla prova preselettiva 

a) i giudici tributari presenti nel ruolo unico di cui all’articolo 4, comma 39-bis, della legge 12 novembre 2011, n. 183;

b) i magistrati ordinari, militari, amministrativi e contabili;

c) i procuratori e gli avvocati dello Stato;

d) i candidati diversamente abili con percentuale di invalidità pari o superiore all’ottanta per cento, in base all’articolo 20, comma 2-bis, della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

PROVA SCRITTA 

La prova scritta consiste in due  elaborati    tra i tre seguenti,  individuati mediante sorteggio da effettuarsi nell’imminenza della prova:

  • - elaborato teorico vertente sul diritto tributario;
  • - elaborato teorico vertente sul diritto civile o commerciale;
  • - prova teorico-pratica consistente nella redazione di una sentenza in materia tributaria.

 La prova è valutata in ventesimi, e sono ammessi alla prova orale i candidati che ottengono un punteggio non inferiore a dodici ventesimi in ciascun elaborato.

PROVA ORALE 

Infine la prova orale  verterà sulle seguenti materie:

  • diritto tributario e diritto processuale tributario
  • diritto civile e diritto processuale civile
  • diritto penale
  • diritto costituzionale
  • diritto amministrativo
  • diritto commerciale
  • diritto dell’Unione europea
  • contabilità aziendale e bilancio
  • elementi di informatica giuridica
  • lingua straniera (indicata nella domanda, a scelta fra inglese, spagnolo, francese e tedesco)

La prova si considererà superata ottenendo un punteggio non inferiore a sei decimi in ciascuna delle materie, un giudizio di sufficienza nel colloquio nella lingua straniera prescelta, e comunque una votazione complessiva – tra prova scritta e prova orale – non inferiore a 90 punti. 

Per notizie e aggiornamenti in tempo reale  puoi iscriverti
al  GRUPPO TELEGRAM CONCORSO MAGISTRATURA

Per una preparazione ottimale ti possono  interessare i seguenti libri 

Disponibile anche  un nuovo  corso  online aggiornato a gennaio 2024 . Vedi Qui una lezione gratuita 

Concorso magistratura tributaria: come fare  domanda 

Le domande di partecipazione  andranno inviate tramite il portale INPA di riferimento per tutti i concorsi pubblici.   Sono richiesti SPID e una casella di posta certificata PEC personale.

Nella domanda andranno dichiarati: 

  • il cognome, il nome, il codice fiscale;
  • il luogo e la data di nascita;
  • di essere cittadino italiano;
  • l’indirizzo di residenza o di domicilio, se diverso dalla residenza, il proprio indirizzo PEC o un domicilio digitale al quale intende ricevere le comunicazioni relative al concorso, e un recapito telefonico;
  • il comune nelle cui liste elettorali è iscritto;
  • di non essere stato escluso dall’elettorato politico attivo e di non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarato decaduto per aver conseguito la nomina o l’assunzione mediante la produzione di documenti falsi o viziati da nullità insanabile, o licenziato.
  • il titolo di studio posseduto richiesto ai fini della partecipazione alla procedura selettiva, con indicazione dell’Università che lo ha rilasciato e la data del conseguimento.
  • di non aver riportato condanne penali e di non avere in corso procedimenti penali, né procedimenti per l’applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione, nonché precedenti penali a proprio carico iscrivibili nel casellario giudiziale
  • di avere l’esercizio dei diritti civili;
  • di essere di condotta incensurabile;
  • di non essere a conoscenza di essere sottoposto ad indagini preliminari;
  • di essere in posizione regolare nei confronti del servizio di leva
  • di essere fisicamente idoneo
  • richiesta di assistenza nelle prove nel caso in cui sia persona con disabilità o disturbi specifici di apprendimento ( richieste da comprovare indicando gli estremi dell’apposita certificazione)
  • l’eventuale appartenenza ad una delle categorie esonerate dalla prova preselettiva (di cui scriveremo in seguito)
  • la lingua straniera, oggetto del colloquio in sede di prova orale, scelta dal candidato fra le seguenti: inglese, francese, spagnolo e tedesco;
  • il versamento del contributo alle spese del concorso  nella misura forfetaria di euro 50,00, da effettuare  tramite la «Piattaforma pagoPA».

Concorso magistrati  tributari: nuova Commissione 

Il decreto 75 2023 aveva previsto novità sulla commissione di concorso, che  sarà  composta da un maggior numero di commissari, ovvero:

  1. dal  presidente di una corte di giustizia tributaria di secondo grado, che la presiede,
  2. da venti magistrati scelti tra magistrati tributari, ordinari, amministrativi, contabili e  militari con almeno quindici anni di anzianità,
  3.  da quattro professori universitari di ruolo, di cui uno titolare dell'insegnamento di diritto tributario, gli altri titolari di uno  degli insegnamenti delle altre materie oggetto di esame, 
  4. da due avvocati iscritti all'albo speciale dei patrocinanti dinanzi alle magistrature superiori, nominati  su proposta del Consiglio nazionale forense e 
  5. da due dottori commercialisti con almeno quindici anni di anzianità, nominati su proposta del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili.

Non potranno  essere nominati componenti della commissione  coloro che, nei dieci anni precedenti, hanno prestato, a qualsiasi titolo e modo,  attività di docenza nelle scuole di preparazione al concorso per magistrato tributario,  ordinario, amministrativo e contabile.

Potranno inoltre  essere nominati i commissari supplenti destinati a sostituire i titolari in caso di  assenza o di impedimento.

Per notizie e aggiornamenti in tempo reale  puoi iscriverti
al  GRUPPO TELEGRAM CONCORSO MAGISTRATURA

Per una preparazione ottimale ti possono  interessare i manuali di carta Maggioli editore: 

PER LA PRESELETTIVA

PER LE PROVE SCRITTE

Disponibile anche il corso  online aggiornato a gennaio 2024. Vedi Qui una lezione gratuita!

Tag: CONCORSI PUBBLICI 2023/2024 CONCORSI PUBBLICI 2023/2024 LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO PROFESSIONE AVVOCATO PROFESSIONE AVVOCATO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

CONCORSI PUBBLICI 2023/2024 · 24/05/2024 Concorso magistratura 2024: da oggi si riaprono i termini

Comunicata la riapertura dei termini delle domande concorso magistratura 2024 con 400 posti. Nuova scadenza 1 giugno 2024. Tutte le istruzioni

Concorso magistratura 2024: da oggi si riaprono  i termini

Comunicata la riapertura dei termini delle domande concorso magistratura 2024 con 400 posti. Nuova scadenza 1 giugno 2024. Tutte le istruzioni

Concorso dirigenti SNA 2024: preselettiva il 25 luglio

Comunicate le date della preselettiva del 10° corso-concorso SNA per 116 dirigenti della pubblica amministrazione: dettagli sulle prove e quiz risolti

Concorso  magistratura tributaria: ecco la bozza del bando

Diffusa una bozza del bando di concorso per 146 magistrati tributari, ormai imminente. Le novità del DL PNRR 19/2024 In arrivo la banca dati ufficiale

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.