HOME

/

FISCO

/

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI

/

FONDO PERDUTO PEREQUATIVO: NESSUNA MODIFICA NELLA CONVERSIONE IN LEGGE DEL SOSTEGNI BIS

Fondo perduto perequativo: nessuna modifica nella conversione in legge del Sostegni bis

Per avere il fondo perduto perequativo occorre presentare la dichiarazione dei redditi entro il 10 settembre 2021. E' un contributo alternativo

Il decreto "Sostegni bis" è diventato Legge 23 luglio 2021, n. 106 (Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73) recante misure urgenti connesse all'emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali, e pubblicato in GU Serie Generale n.176 del 24-07-2021 - Suppl. Ordinario n. 25 in vigore dal 25 luglio 2021. 

Scarica qui il testo pubblicato in Gazzetta Ufficiale

L’iter di conversione non ha previsto modifiche al contributo a fondo perduto cosiddetto perequativo previsto dall’art 1 commi da 16 a 26

Ricordiamo quali sono le condizioni per richiedere il contributo a fondo perduto perequativo.

Il Decreto Sostegni bis pubblicato in GU n 123 del 25 maggio, al fine di sostenere gli operatori economici maggiormente colpiti dall’emergenza epidemiologica “Covid-19”, ha riconosciuto un contributo a fondo perduto a favore di tutti i soggetti che svolgono attività:

  • d’impresa, 
  • arte o professione 
  • e che producono reddito agrario, 
  • titolari di partita IVA residenti o stabiliti nel territorio dello Stato.

Il contributo spetta esclusivamente ai soggetti con ricavi o compensi non superiori a 10 milioni di euro nel secondo periodo d’imposta antecedente a quello di entrata in vigore del decreto. 

Il contributo a fondo perduto spetta a condizione che:

  • vi sia un peggioramento del risultato economico d’esercizio relativo al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2020, 
  • rispetto a quello relativo al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2019, 
  • in misura pari o superiore alla percentuale definita con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze. 

L’ammontare del contributo a fondo perduto è determinato:

  • applicando la percentuale che verrà definita con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze 
  • alla differenza del risultato economico d’esercizio relativo al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2020 
  • rispetto a quello relativo al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2019, 
  • al netto dei contributi a fondo perduto eventualmente riconosciuti dall’Agenzia delle entrate 

Potrebbe interessarti il foglio Excel di calcolo del contributo a fondo perduto del Decreto Sostegni bis  

Come detto l’istanza per il riconoscimento del contributo può essere trasmessa solo se la dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2020 è presentata entro il 10 settembre 2021.

Si specifica che per tutti i soggetti, l’importo del contributo non può essere superiore a centocinquantamila euro.

Inoltre, alternativamente, a scelta irrevocabile del contribuente, il contributo a fondo perduto può essere riconosciuto nella sua totalità sotto forma di credito d’imposta, da utilizzare esclusivamente in compensazione presentando il modello F24 esclusivamente tramite i servizi telematici resi disponibili dall’Agenzia delle entrate. 

Al fine di ottenere il contributo a fondo perduto i soggetti interessati presentano, esclusivamente in via telematica, un’istanza all’Agenzia delle entrate con l’indicazione della sussistenza dei requisiti.

L’istanza può essere presentata, per conto del soggetto interessato, anche da un intermediario delegato al servizio del cassetto fiscale dell’Agenzia delle entrate, a pena di decadenza, entro trenta giorni dalla data di avvio della procedura telematica per la presentazione della stessa. 

Per quanto riguarda le modalità:

  • di effettuazione dell’istanza, 
  • il suo contenuto informativo, 
  • i termini di presentazione della stesso 
  • e ogni altro elemento necessario all’attuazione delle disposizioni,

sono definiti con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate. 

Si sottolinea, infine che con il medesimo provvedimento saranno individuati gli specifici campi delle dichiarazioni dei redditi relative ai periodi d’imposta in corso al 31 dicembre 2019 e al 31 dicembre 2020 nei quali sono indicati gli ammontare dei risultati economici d’esercizio.

Potrebbe interessarti il foglio Excel di calcolo del contributo a fondo perduto del Decreto Sostegni bis 

Ricordiamo infine che  dal 16 giugno sono partiti i primi accrediti automatici da parte delle Entrate relativi al contributo a fondo perduto previsto dal decreto Sostegni bis.

In proposito si legga Fondo perduto sostegni bis: da oggi 16 giugno partiranno i bonifici automatici

Ti consigliamo  l'utile foglio di calcolo EXCEL 

Per approfondire i temi del Sostegni BIS vedi :

Inoltre ti potrebbero interessare:  

Tag: AGEVOLAZIONI COVID-19 AGEVOLAZIONI COVID-19 LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI · 29/07/2021 Contributo fondo perduto: pubblicata la percentuale per i comuni montani

Soggetti residenti in Comuni Montani che hanno subito evento calamitoso: l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la percentuale in un nuovo Provvedimento

Contributo fondo perduto: pubblicata la percentuale per i comuni montani

Soggetti residenti in Comuni Montani che hanno subito evento calamitoso: l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la percentuale in un nuovo Provvedimento

Sostegni bis convertito in legge: guida alle agevolazione per il settore sportivo

Ecco alcune delle novità per le agevolazioni al settore sportivo previste dalla legge n 106 di conversione del Sostegni bis.

Fondo perduto perequativo: nessuna modifica nella conversione in legge del Sostegni bis

Per avere il fondo perduto perequativo occorre presentare la dichiarazione dei redditi entro il 10 settembre 2021. E' un contributo alternativo

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.