HOME

/

LAVORO

/

CCNL E TABELLE RETRIBUTIVE 2023

/

CCNL ALIMENTARE INDUSTRIA: AUMENTI DA 214 EURO IN ARRIVO

CCNL alimentare industria: aumenti da 214 euro in arrivo

Le novità 2024 e il testo in pdf del contratto nazionale per l'industria agroalimentare valido per il 2019-2023. Nelle trattative di rinnovo già definito l'aumento TEM

Ascolta la versione audio dell'articolo

Nella  riunione plenaria, durata tre giorni, per il rinnovo del Ccnl dell’industria alimentare, scaduto a novembre 2023,   è stata firmata l'adesione al contratto, rinnovato nel 2020, anche da parte delle tre associazioni che non lo avevano firmato, Assalzoo, Assocarni e Italmopa, ricompattando così il fronte datoriale che risulta ora composto da tutte le 14 associazioni del settore.

La trattativa in corso ha già raggiunto l'obiettivo dell'accordo economico che prevede k' incremento di 214 euro sul Tem (trattamento economico minimo).

 Resta aperta la discussione sulle altre componenti del salario, sul welfare e su alcuni temi normativi.

Le parti hanno convenuto di aggiornarsi con una nuova plenaria nei giorni 27, 28 e 29 febbraio.

Il sofferto iter di rinnovo del ccnl industria alimentare 2020 

Era stato siglato  il  31 luglio 2020   il rinnovo del contratto nazionale dell’industria alimentare 2019-2023 tra Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil e Unionfood, Ancit e AssoBirra,  dopo  9 mesi di trattativa, anche  se  le aziende facenti capo a Federalimentare inizialmente non avevano aderito  (Anicav, Assalzoo, Assica, Assitol, Assobibe, Assocarni, Assolatte, Federvini, Italmopa e Mineracqua ). Scelta "incomprensibile"  secondo i rappresentanti dei lavoratori . 

Successivamente hanno aderito anche  Assica, Mineracqua, Anicav, Assobibe e Assolatte. 

In data 21 dicembre 2020 il rinnovo è stato siglato da UNAITALIA  per il settore delle carni avicole e delle uova

In data 25 gennaio  2021 è stata sottoscritta   la stesura definitiva del CCNL industria alimentare 2019-2023 tra Fai-Flai-Uila e le 11 associazioni datoriali :  Ancit-Anicav-Assica-Assitol-Assobibe-Assobirra-Assolatte-Federvini-Mineracqua-UnaItalia-Unionfood, cui  si è aggiunta Unionzucchero.

 Il nuovo testo definitivo del contratto    avrà validità per tutte le lavoratrici e i lavoratori del settore secondo i  segretari generali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, Onofrio Rota, Stefano Mantegazza e Giovanni Mininni  che hanno espresso soddisfazione e il ringraziamento per l’impegno delle parti,  anche se dispiaciuti per l’assenza di alcune associazioni.

" Il valore del rinnovo contrattuale è enorme, non solo per l’aumento salariale, ma anche per aver condiviso alcuni punti estremamente innovativi, come ad esempio la classificazione del personale,  o il lavoro agile, che sarà finalmente normato garantendo più diritti e migliore gestione del personale”.

Scarica qui il testo in PDF

I principali aspetti del contratto agroalimentare industria 2020

Il contratto firmato il 31 luglio  2020 riconosce:

  • un aumento salariale  di 119 euro a regime, a cui si aggiungono 
  • 5 euro di welfare e 
  • 30 euro come elemento perequativo per  tutti i lavoratori per i quali non viene svolta la contrattazione di secondo livello”.

Tra i punti qualificanti del rinnovo, sottolineano anche i sindacati :

-       introduzione di specifici piani di formazione pre-assunzione, 

-        obbligo di garantire l’accesso alla formazione a tutti i lavoratori, rafforzamento della collaborazione tra imprese e mondo della scuola e dell’Università;

-       recepimento dei contenuti del Patto della Fabbrica su partecipazione e coinvolgimento dei lavoratori;

-       obbligo, da parte dell’azienda, in caso di mancata iscrizione al sistema di welfare, a versare 20 euro mensili  extra in busta paga;

-       viene normato in maniera innovativa il lavoro agile, a partire dal diritto alla disconnessione e alla privacy;

-       in materia di tutela della salute, viene rafforzata la formazione e si impegnano le parti a dedicare una giornata al tema della sicurezza sul lavoro;

-       migliorata la normativa degli appalti, che vincola all’applicazione del contratto nazionale del settore merceologico delle attività appaltate, sottoscritte dalle organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative;

-       in materia di congedi parentali vengono ampliati sia quelli retribuiti che non retribuiti, per i figli a carico e l’assistenza familiare, e viene riconosciuto il congedo per donne vittime di violenza;

-       rinviato al 1° gennaio 2025 il versamento del contributo da parte dei lavoratori al fondo di assistenza sanitaria Fasa;

-       prolungamento dell’esenzione dal lavoro notturno per le lavoratrici che rientrano dalla maternità e per i padri in condizione di monogenitorialità.

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO CCNL E TABELLE RETRIBUTIVE 2023 CCNL E TABELLE RETRIBUTIVE 2023

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

MARCO marco - 08/09/2020

buongiorno, ho il seguente caso: azienda alimentari industria iscritta ad Assolatte con aumento delle retribuzioni a partire da maggio come da accordo di metà maggio e erogazione delle tranche di arretrati (3 a maggio, 2 a giugno, 1 ad agosto). Ad agosto 2020 erogo l'ultima tranche di arretrati anche se Assolatte non ha firmato l'accordo del 31 luglio? Accordo che era stato firmato in un primo momento a metà maggio. Grazie.

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

CCNL E TABELLE RETRIBUTIVE 2023 · 23/02/2024 Spesa online: il CCNL per gli shopper

Firmato l’accordo collettivo Assogrocery per i collaboratori addetti alla preparazione e consegna delle spese effettuate online tramite piattaforme digitali

Spesa online: il CCNL per gli shopper

Firmato l’accordo collettivo Assogrocery per i collaboratori addetti alla preparazione e consegna delle spese effettuate online tramite piattaforme digitali

Contratto vigilanza privata: nuovi aumenti e quattordicesima

Con accordo in sede ministeriale salgono a 250/350 euro gli aumenti retributivi del ccnl vigilanza privata e servizi fiduciari. Tutti i dettagli e testo contratto in pdf

CCNL Studi professionali 2024: l'aumento  è di 215 euro

Firmato l'accordo di rinnovo del Contratto collettivo nazionale per gli studi e delle attività professionali: gli aumenti retributivi , una tantum welfare e altre novità

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.