HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

LAVORO STRANIERI: BASTA PROVARE LA RICHIESTA DI PERMESSO

1 minuto, Redazione , 10/05/2018

Lavoro stranieri: basta provare la richiesta di permesso

Possibile attività lavorativa già dal momento della richiesta di permesso di soggiorno anche per motivi familiari, esibendo la ricevuta postale- Nota congiunta Ministero INL

Una nota del Ministero del lavoro e dell'Ispettorato nazionale del lavoro  del 7.5.2018 ha chiarito che  gli stranieri in attesa di permesso di soggiorno per motivi familiari possono  svolgere attività lavorativa provando il regolare soggiorno con la semplice ricevuta postale attestante la richiesta di rilascio del permesso  stesso.

Nel testo della nota viene  ricordato che  ai sensi dell'art. 30 comma 2 del Testo Unico Immigrazione (TUI) e dell'art. 14 comma 1 del d.p.r. 394/1999, il permesso di soggiorno rilasciato per motivi familiari consente al cittadino straniero di svolgere attività di lavoro subordinato o autonomo sul territorio italiano fino alla scadenza dello stesso e senza la necessità di convertirlo in permesso per lavoro subordinato, fermi restando i requisiti minimi  previsti.

La legge prevede anche che il soggetto richiedente permesso per lavoro subordinato, può svolgere temporaneamente l'attività lavorativa per la quale è stato autorizzato il suo ingresso ,  sempre che:

  •     la domanda di rilascio sia stata presentata entro 8 giorni dall'ingresso sul territorio italiano, all'atto della stipula del contratto di soggiorno presso lo Sportello unico per l'immigrazioneoppure, in caso di rinnovo, prima della scadenza del permesso;
  •     il richiedente sia in possesso del modulo di richiesta del permesso di soggiorno e della ricevuta rilasciata dal competente ufficio attestante la presentazione della domanda.

Tale norma si riferisce esplicitamente ai richiedenti di un permesso per lavoro subordinato e vi era, pertanto, il dubbio sulla possibilità di estenderla anche ai richiedenti di un permesso  per motivi familiari.

La nota precisa ora che dato che "il permesso di soggiorno per motivi familiari consente allo straniero di svolgere attività lavorativa senza la necessità di ottenere anche un permesso per lavoro subordinato, si ritiene che la disposizione di cui all'art. 5 comma 9-bis, possa trovare applicazione anche in tali casi".

Per altre notizie sul lavoro dei cittadini extracomunitari segui il nostro Dossier Stranieri in Italia

Ti puo interessare il  volume "Formulario completo del lavoro"di M. Marrucci (600 pp. Libro di Carta - Maggioli Editore)

Tag: STRANIERI IN ITALIA STRANIERI IN ITALIA LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 12/08/2022 Codatorialità, distacchi e modello Unirete: le istruzioni INAIL

INAIL chiarisce l'inquadramento dei lavoratori in codatorialità e distacco, responsabilità solidale e regole per i premi, istruzioni per gli infortuni

Codatorialità, distacchi e modello Unirete: le istruzioni INAIL

INAIL chiarisce l'inquadramento dei lavoratori in codatorialità e distacco, responsabilità solidale e regole per i premi, istruzioni per gli infortuni

Bollette gas: nuova tutela ad anziani, famiglie svantaggiate e disabili

Il Decreto aiuti bis introduce una nuova tutela contro il caro bollette per le forniture di gas ad una ampia la platea di soggetti: disabili, over 75, isole minori, terremotati

Comunicazioni obbligatorie sulle condizioni di lavoro: istruzioni

I chiarimenti dell'INL sugli obblighi di comunicazione da parte di tutti i datori di lavoro a dipendenti e collaboratori sulle condizioni del contratto, DLgs Trasparenza

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.