HOME

/

FISCO

/

EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS

/

MARCA DEI SERVIZI: L'AGENZIA NE SPIEGA L'USO

1 minuto, Redazione , 04/12/2017

Marca dei servizi: l'Agenzia ne spiega l'uso

Tasse ipotecarie e tributi catastali si pagano anche con la marca dei servizi. L'Agenzia il 2/12/2017 comunica l'introduzione di un nuovo strumento di pagamento.

L’Agenzia delle entrate, con proprio comunicato, il 2 dicembre 2017 ha annunciato la nascita della nuova marca dei servizi, ossia un nuovo contrassegno adesivo di cui il contribuente dovrà munirsi per pagare i tributi speciali catastali e le tasse ipotecarie.
Ricordiamo che l’Agenzia, già con il Provvedimento dello scorso 28 giugno, aveva introdotto nuovi sistemi di pagamento delle tasse ipotecarie e dei tributi speciali catastali, in applicazione dell’art. 7-quater comma 36 del D.L. n. 193/2016 (cd. collegato fiscale” alla Legge di bilancio 2017). Al fine di semplificare l’approccio del contribuente con la novità, è opportuno chiarire che la “marca dei servizi”:

  • è emessa nella forma di una comune marca da bollo adesiva;
  • è già disponibile presso le rivendite di generi di monopolio e di valori bollati;
  • dovrà essere usata per adempiere alla prestazione tributaria richiesta per visure catastali, ispezioni ipotecarie o altre certificazioni presso gli sportelli degli Uffici Provinciali - Territorio delle Entrate;
  • dovrà essere apposta sui modelli di richiesta e sulle domande di volture presentati, i cui fac-simile sono già disponibili sul sito dell’Agenzia;

La predisposizione di questo nuovo strumento di pagamento, va ad inserirsi nel progetto dello Stato di ridurre l’uso del denaro contante. Infatti, dal 1° gennaio 2018, presso Uffici Provinciali - Territorio dell’Agenzia delle Entrate, i pagamenti potranno essere eseguiti solo con modalità diverse dal contante. I contribuenti potranno cioè utilizzare il nuovo contrassegno “marca servizi”, le carte di debito o prepagate, il modello F24 Elide o altre modalità telematiche.

Fino al 31 dicembre 2017, sarà comunque possibile continuare a utilizzare il denaro contante e i titoli al portatore.

Per i nuovi codici tributo si rinvia a quanto previsto dall’Agenzia delle Entrate nelle risoluzioni 79/E  e 94/E del 2017.

Il testo del comunicato dell’Agenzia delle Entrate, del 2 dicembre 2017, è di seguito allegato.

Sei un professionista?

Scopri gli abbonamenti alla Banca dati di Fisco e Tasse, in cui sono raccolti i documenti in formato Word o PDF che ti guidano negli adempimenti professionali.

Visita l'area abbonamenti e scopri anche la circolare del giorno

 

Allegato

Marca dei servizi_Agenzia_2_dicembre_2017

Tag: BOLLO E CONCESSIONI GOVERNATIVE BOLLO E CONCESSIONI GOVERNATIVE IPOTECARIA E CATASTALI IPOTECARIA E CATASTALI EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS · 08/08/2022 Green pass, assenze e sospensioni: le istruzioni ai datori di lavoro

Mancanza di certificazione verde Inps ha pubblicato le istruzioni operative sui trattamenti retributivi previdenziali e assistenziali. Possibile rimborso dei contributi versati

Green pass, assenze e sospensioni:  le istruzioni ai datori di lavoro

Mancanza di certificazione verde Inps ha pubblicato le istruzioni operative sui trattamenti retributivi previdenziali e assistenziali. Possibile rimborso dei contributi versati

Bonus 200 euro lavoratori autonomi occasionali e co.co.co: guida all’invio della richiesta

Guida alla presentazione dell’istanza di richiesta all’INPS del contributo una tantum di 200 euro per lavoratori autonomi occasionali e collaboratori coordinati e continuativi

Crisi politica: 92 voti di fiducia per Draghi in Senato. L'appello dei professionisti

I consigli nazionali dei professionisti chiedono al governo e alle parti politiche una rapida soluzione della crisi che "ridia stabilità al Paese"

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.