HOME

/

FISCO

/

ACCISE

/

DECRETO CRISI UCRAINA CONVERTITO IN LEGGE: LE MISURE DI CONTENIMENTO COSTI ENERGIA

4 minuti, 20/05/2022

Decreto crisi Ucraina convertito in legge: le misure di contenimento costi energia

Sintesi delle agevolazioni per le imprese al fine di contenere i costi dell'energia elettrica e del gas naturale, il testo coordinato del DL Crisi Ucraina n. 21 convertito in legge

Forma Giuridica: Normativa - Decreto Legge
Numero 21 del 21/03/2022
Fonte: Gazzetta Ufficiale

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale n.117 del 20.05.2022 la Legge del 20 maggio 2022 n. 51 di conversione del Decreto Legge del 21 marzo 2022, n. 21, contenente "Misure urgenti per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi ucraina".

Scarica il testo del Decreto Legge del 21 marzo 2022, n. 21 coordinato con la legge di conversione 20 maggio 2022, n. 51.

Le modifiche apportate dalla legge di conversione sono stampate con caratteri corsivi e hanno efficacia dal giorno successivo a quello della sua pubblicazione (quindi dal 21 maggio). Nella Gazzetta Ufficiale del 3 giugno 2022 si procederà alla ripubblicazione del presente testo coordinato, corredato delle relative note.

Diverse le misure introdotte, tra queste segnaliamo l'introduzione di agevolazioni per le imprese per il contenimento dei costi dell'energia elettrica e del gas naturale, quali:

  • Credito d'imposta a favore delle imprese per l'acquisto di energia elettrica (art.3)
  • Credito d'imposta a favore delle imprese per l'acquisto di gas naturale (art.4)
  • Incremento del credito d'imposta in favore delle imprese energivore e gasivore (art.5)
  • Rateizzazione delle bollette per i consumi energetici e Fondo di garanzia PMI (art.8)
  • Cessione dei crediti di imposta riconosciuti alle imprese energivore e alle imprese a forte consumo di gas naturale (art.9)
  • Contributo pedaggi per il settore dell'autotrasporto (art.15).

Vediamole nel dettaglio.

Per approfondire scarica le nostre Circolari del Giorno:disponibili in Abbonamento annuale in offerta promozionale!

Credito d'imposta imprese per acquisto di energia elettrica

A parziale compensazione dei maggiori oneri effettivamente sostenuti per l'acquisto della componente energia:

  • alle imprese dotate di contatori di energia elettrica di potenza disponibile pari o superiore a 16,5 kW
  • diverse dalle imprese a forte consumo di energia elettrica, 

viene riconosciuto un credito d'imposta pari al 12% della spesa sostenuta per l'acquisto della componente energetica effettivamente utilizzata nel secondo trimestre dell'anno 2022, comprovato mediante le relative fatture d'acquisto, qualora il prezzo della stessa, calcolato sulla base della media riferita al primo trimestre 2022, al netto delle imposte e degli eventuali sussidi, abbia subito un incremento del costo per kWh superiore al 30% del corrispondente prezzo medio riferito al medesimo trimestre dell'anno 2019.

Credito d'imposta imprese per acquisto di gas naturale

Alle imprese diverse da quelle a forte consumo di gas naturale di cui all'articolo 5 del decreto-legge 1° marzo 2022 n. 17, viene riconosciuto un credito di imposta pari al 20% della spesa sostenuta per l'acquisto del medesimo gas, consumato nel secondo trimestre solare dell'anno 2022, per usi energetici diversi dagli usi termoelettrici, qualora il prezzo di riferimento del gas naturale, calcolato come media, riferita al primo trimestre 2022, dei prezzi di riferimento del Mercato Infragiornaliero (MI-GAS) pubblicati dal Gestore del mercati energetici (GME), abbia subito un incremento superiore al 30% del corrispondente prezzo medio riferito al medesimo trimestre dell'anno 2019.

Entrambi i suddetti crediti d'imposta sono utilizzabili esclusivamente in compensazione, ed eventualmente cedibili, solo per intero, dalle imprese beneficiarie ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari, senza facolta' di successiva cessione, fatta salva la possibilita' di due ulteriori cessioni solo se effettuate a favore di banche e intermediari finanziari.

Le modalità attuative delle disposizioni relative alla cessione e alla tracciabilità del credito d'imposta, da effettuarsi in via telematica saranno definite con successivo provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate.

Incremento del credito d'imposta imprese energivore e gasivore

I crediti d'imposta, fissati dall'articolo 4 del decreto-legge 1° marzo 2022, n. 17, vengono rideterminati nelle seguenti misure:

  • 25% (in luogo del 20%) delle spese per la componente energetica nel secondo trimestre 2022 a favore delle imprese energivore;
  • 20% (in luogo del 15%) delle spese per l'acquisto di gas naturale consumato nel secondo trimestre 2022, a favore delle imprese a forte consumo di gas naturale.

I suddetti crediti d'imposta di cui agli articoli 4 e 5 del decreto-legge 1° marzo 2022, n. 17 e all'articolo 15 del decreto-legge 27 gennaio 2022, n. 4, riconosciuti in favore delle imprese energivore e delle imprese a forte consumo di gas naturale, sono utilizzabili entro la data del 31 dicembre 2022 e sono cedibili, solo per intero, dalle medesime imprese ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari, senza facolta' di successiva cessione, fatta salva la possibilita' di due ulteriori cessioni solo se effettuate a favore di banche e intermediari finanziari.

Rateizzazione bollette per i consumi energetici

Le imprese con sede in Italia, clienti finali di energia elettrica e di gas naturale, possono richiedere ai relativi fornitori con sede in Italia:

  • la rateizzazione degli importi dovuti per i consumi energetici
  • relativi ai mesi di maggio 2022 e giugno 2022
  • per un numero massimo di rate mensili non superiore a 24.

Contributo pedaggi per il settore dell'autotrasporto

Al fine di sostenere il settore dell'autotrasporto in considerazione degli effetti economici derivanti dall'eccezionale incremento dei prezzi dei prodotti energetici, è ulteriormente aumentata la deduzione forfettaria, limitatamente al periodo d'imposta 2021, di spese non documentate di cui all'articolo 1, comma 106, della legge 23 dicembre 2005, n. 266.

Per approfondire scarica le nostre Circolari del Giorno:

disponibili in Abbonamento annuale in offerta promozionale!

Tag: ACCISE ACCISE LEGGI E DECRETI LEGGI E DECRETI EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS

Allegati

Decreto Legge del 21.03.2022 n. 21 - testo coordinato
Legge del 20.05.2022 n. 51
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

ACCISE · 10/06/2022 Riduzione accise carburanti: valida fino all'8 luglio

Nella Circolare n 23 delle Dogane dell'8 giugno si riepilogano le novità in tema di riduzione di accise sui carburanti e adempimenti straordinari

Riduzione accise carburanti: valida fino all'8 luglio

Nella Circolare n 23 delle Dogane dell'8 giugno si riepilogano le novità in tema di riduzione di accise sui carburanti e adempimenti straordinari

Decreto crisi Ucraina convertito in legge: le misure di contenimento costi energia

Sintesi delle agevolazioni per le imprese al fine di contenere i costi dell'energia elettrica e del gas naturale, il testo coordinato del DL Crisi Ucraina n. 21 convertito in legge

Riduzione accise e Iva sui carburanti fino all'8 luglio: il testo del decreto

Taglio delle accise sui carburanti prorogato all'8 luglio 2022 e Iva al 5% sul metano usato per autotrazione; queste le misure previste dal nuovo decreto legge del 02.05.2022 n. 38

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.