HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

MAGISTRATURA ONORARIA: DOPPIA CASSA PREVIDENZIALE

Magistratura onoraria: doppia cassa previdenziale

il decreto ministeriale specifica le speciali modalità di gestione previdenziale per i magistrati onorari del contingente a esaurimento

E' stato pubblicato il 5 marzo 2024 sulla Gazzetta Ufficiale n. 54 del 5 marzo 2024,  il decreto ministeriale datato 22 gennaio 2024, che introduce importanti novità in tema di copertura previdenziale per i magistrati onorari appartenenti al cosiddetto contingente a esaurimento che non esercitano in modo esclusivo.

 Il provvedimento interviene a seguito della pubblicazione del decreto legge 75/2023, articolo 15-bis, comma 2,  dopo la  riforma della magistratura onoraria realizzata con il  dlgs 116 2017.

Il decreto ministeriale, dopo l'interlocuzione con  la Cassa forense, stabilisce le modalità per i magistrati onorari di  mantenere l'iscrizione alla gestione previdenziale della Cassa forense  se già iscritti, oltre che alla Gestione separata INPS,  prevedendo la necessità di scegliere l'ente da cui ricevere le prestazioni.  Vediamo piu in dettaglio.


1) Doppia cassa previdenziale per i magistrati onorari

Va ricordato che  il comma 3, dell'art.  1  del  decreto  legislativo  13 luglio 2017, n. 116, aveva previsto per la categoria incarichi limitati specificando che  che : «L'incarico  di  magistrato  onorario ha natura inderogabilmente temporanea, si svolge in modo  da  assicurare  la  compatibilita'  con  lo  svolgimento   di   attivita'  lavorative o professionali e non determina in nessun caso un rapporto  di pubblico impiego. Al fine di  assicurare  tale  compatibilita',  a  ciascun magistrato onorario non  puo'  essere  richiesto  un  impegno  complessivamente superiore a due giorni a  settimana.  

 Successivamente  il decreto-legge  22  giugno  2023,  n.  75,  all'art. 15-bis recante «Disposizioni riguardanti  i magistrati onorari»., prevedeva che "  i  magistrati  onorari  del  contingente  ad  esaurimento confermati ai sensi dell'art. 29 del decreto  legislativo 13 luglio 2017, n.  116,  che  esercitino  le  funzioni  in  via  non  esclusiva e abbiano titolo per l'iscrizione alla Cassa  nazionale  di  previdenza e assistenza forense  mantengono  l'iscrizione  presso  la

medesima Cassa» ma contestualmente " sono  iscritti  alla  gestione separata di cui all'art. 2, comma 26, della legge  8  agosto  1995, n. 335». 

Lo stesso decreto 75 disponeva che   l'onere contributivo  è ripartito nella misura  di  un  terzo  a  carico del magistrato onorario e di due terzi a carico del   Ministero  della giustizia», a partire dal pagamento dell'indennità per i periodi successivi alla conferma tramite le procedure valutative del 2023.

La contribuzione alla Cassa forense è calcolata sul reddito professionale e sul volume d'affari IVA, o, se previsto, sulle contribuzioni minime. 

In merito INPS aveva pubblicato la circolare di istruzioni 100 del 7 dicembre 2023.

Il nuovo decreto specifica che per quanto riguarda le prestazioni assistenziali, i magistrati onorari sono tenuti  ad effettuare la scelta dell'ente da cui ricevere le prestazioni  non potendo riceverle da entrambe le gestioni (Inps e Cassa forense) contemporaneamente.

2) Magistratura onoraria disegno di legge in corso di approvazione

Si ricorda che è  in corso anche l'iter di approvazione del disegno di legge approvato dal Consiglio dei ministri, il 31 gennaio 2024,  i cui sono contenute  modifiche significative alla disciplina della magistratura onoraria, anche del contingente a esaurimento, introducendo la classificazione  degli iscritti come lavoratori subordinati.  

Nel disegno di legge sono definite norme specifiche riguardo l'orario di lavoro, l'applicazione del contratto collettivo nazionale di lavoro (CCNL), ferie, trasferimenti e valutazione dell'idoneità professionale. 

Il disegno di legge prevede anche l'introduzione di un meccanismo di adeguamento al costo della vita per i compensi, paragonabile a quello dei magistrati ordinari, e migliora la copertura previdenziale e fiscale attraverso l'iscrizione obbligatoria all'assicurazione generale o alla gestione separata. Infine, apre la possibilità per i magistrati onorari di richiedere la conferma in ruolo entro specifici termini, con una nuova opzione per l'esclusività di servizio.

Leggi in merito anche Magistrati onorari le novità in arrivo 

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 18/06/2024 TFS/TFR: nuova procedura di riscatto online

Nuova procedura online per l'inoltro delle domande di riscatto TFS/TFR . Le istruzioni nel messaggio INPS n. 2243 del 17 giugno.

TFS/TFR: nuova procedura di riscatto online

Nuova procedura online per l'inoltro delle domande di riscatto TFS/TFR . Le istruzioni nel messaggio INPS n. 2243 del 17 giugno.

ISCRO spettacolo: istruzioni per il  riesame  delle domande 2023

Le istruzioni INPS per la presentazione delle istanze di riesame e dei ricorsi amministrativi in tema di indennità di discontinuità per i lavoratori dello spettacolo

Integrazione salariale: domande  FIS  solo su OMNIA

La Procedura OMNIA IS diventa unica modalità di richiesta per l'assegno di integrazione salariale del FIS dal 1 luglio 2024.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.