HOME

/

DIRITTO

/

SOCIETÀ DI CAPITALI E DI PERSONE

/

RIVOLUZIONE VERDE: IL FUTURO DELLE IMPRESE ITALIANE

Rivoluzione verde: il futuro delle imprese italiane

L'evoluzione della sostenibilità nelle aziende manifatturiere e di servizi: fonti rinnovabili, economia circolare e responsabilità ambientale in crescita – Istat 2022

Ascolta la versione audio dell'articolo

Negli ultimi anni, la sostenibilità dell'impresa è divenuta un tema centrale per molte aziende che necessitano di cimentarsi con le sfide ambientali, sociali ed economiche del nostro tempo. 

Di seguito un analisi e commento dei dati diffusi recentemente dall'ISTAT.

1) Sostenibilità d'impresa: le pratiche più comuni nelle aziende manifatturiere

In base ai dati ISTAT, nel corso del 2022, il 59% delle imprese manifatturiere italiane ha intrapreso azioni orientate alla sostenibilità, con una attenzione prevalente alla tutela ambientale (50%) alla sostenibilità sociale (45%) e a quella economica (37%).

Tuttavia, la differenza tra grandi e piccole imprese è evidente: le prime sono più attive in tutte le attività afferenti alla sostenibilità (81% contro il 36%); tutto questo, probabilmente, potrebbe essere imputabile a una superiore forza finanziaria e alla disponibilità di risorse da destinare alle azioni di sostenibilità delle grandi imprese, mentre le piccole potrebbero incontrare delle difficoltà a fronteggiare ai costi necessarie per porre in essere tali iniziative.

Per quanto riguarda le pratiche di sostenibilità specifiche:

  • l'uso di energia da fonti rinnovabili (22%) e
  •  l'efficienza energetica (20%)

 sono le azioni più comuni nelle imprese manifatturiere. 

Per la circolarità dei processi produttivi, il riciclo dell'acqua (15%) è l'azione più diffusa, mentre l'utilizzo di materie prime seconde (12%) e l'adesione alla simbiosi industriale (5%) sono meno frequenti.

2) Rivoluzione verde ed energia da fonti rinnovabili: le sfide

L'utilizzo di energia da fonti rinnovabili è diventato un aspetto centrale per molte imprese manifatturiere che, come confermato dai dati forniti dall’ISTAT, necessitano di ridurre l'impatto ambientale delle loro attività produttive.

Questa tendenza è da valutare positivamente sia dal punto di vista ambientale sia da quello economico  in quanto le fonti rinnovabili, quali l'energia solare e quella eolica, non solo riducono le emissioni di gas serra, ma sono in grado di ridurre sensibilmente i costi energetici nel lungo periodo.

Nonostante ciò, sono ancora molte le imprese che non utilizzano l'energia generata da fonti rinnovabili e, tutto ciò è imputabile ai costi iniziali che risultano essere significativi.

Vi sono inoltre alcune “sfide” tecniche che le imprese devono decidere di accettare nell'adozione di energia generata attraverso fonti rinnovabili: l’essere condizionati, per esempio, dalle condizioni meteorologiche, come nel caso dell'energia solare e di quella eolica, con conseguente installazione di sistemi di accumulo dell'energia o l'integrazione con la rete elettrica.

Pertanto, nonostante questi aspetti, l'adozione di energia da fonti rinnovabili si sta sempre più diffondendo tra le imprese manifatturiere.

L’ISTAT, inoltre, ha evidenziato un aumento sensibile delle attività di tutela ambientale nel triennio 2023-2025, con il 64% delle imprese manifatturiere che si prevede attivo in queste  azioni; questo sta a indicare che sempre più imprese stanno  riconoscendo l'importanza della sostenibilità  d'impresa e stanno  agendo di conseguenza per ridurre l'impatto ambientale delle loro  attività, confermando una crescente consapevolezza  dell'importanza della sostenibilità d'impresa e un impegno per 

ridurre l'impatto ambientale delle attività produttive.

Fisco e Tasse Ente accreditato dal Mef per la formazione continua dei Revisori Legali presenta il suo Mini Master Revisori legali on-line per assolvere all’obbligo di formazione di almeno 20 crediti formativi per l'anno 2021 nelle materie caratterizzanti la revisione legale.

Per la tua attività di revisore ti consigliamo il SOFTWARE REVISAL - scegli la configurazione piu' adatta alle tue esigenze.

Vieni a scoprire tutti i nostri documenti (fogli excel e guide) nella sezione del Business Center Controllo di gestione, dedicata ad Analisi di Bilancio, Programmazione e controllo, Budget e Contabilità analitica o gestionale, Controllo di Direzione.

Ti segnaliamo anche l'eBook Rendicontazione sostenibilità e Modello di Business ESG.


3) Sostenibilità e tutela ambientale nelle imprese di servizi


Per quanto riguarda invece le imprese di servizi, il 50% ha intrapreso azioni di sostenibilità nel 2022, con una 

  • maggiore attenzione alla tutela ambientale (42%) 
  • rispetto alla sostenibilità sociale (40%) ed economica (35%) .

Anche in questo caso, le grandi imprese risultano essere le più attive.

La tutela ambientale è diventata un tema sempre più importante per le imprese manifatturiere, che si stanno rendendo conto dell'importanza di ridurre l'impatto ambientale delle loro attività produttive; sempre secondo l'ISTAT, nel 2022, il 50% delle imprese manifatturiere ha proposto azioni di tutela ambientale come parte delle loro pratiche di sostenibilità.

Tuttavia, ci sono ancora molte imprese che devono fare di più per ridurre il loro impatto ambientale.

Molte imprese infatti producono rifiuti tossici e inquinanti che devono essere smaltiti in modo responsabile; inoltre, alcune imprese utilizzano ancora tecnologie obsolete e inquinanti che potrebbero essere sostituite con tecnologie più pulite e sostenibili.

4) Sostenibilità formazione e incentivi

Fortunatamente, ci sono molte iniziative in corso per promuovere la tutela ambientale nelle imprese manifatturiere che si basano sulla formazione e sulla consulenza specialistica per le imprese interessate ad adottare pratiche di sostenibilità

Non sono da trascurare, infine, né i significativi incentivi finanziari e agevolazioni fiscali disponibili per le imprese che adottano pratiche di sostenibilità né la circostanza che la maggior parte delle società di servizi (52%) hanno dichiarato di prevedere in futuro iniziative a tutela dell’ambiente oltre a un impegno crescente per l'economia circolare.

Leggi in proposito anche  Bonus ambientale piattaforma attiva  dal 4 maggio 

.

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

EREDITÀ E SUCCESSIONE 2024 · 11/06/2024 Morte imprenditore individuale: cosa devono fare gli eredi

Impresa individuale e impresa familiare: gli eredi devono decidere se continuare l'attività d'impresa o no. Ecco cosa succede

Morte imprenditore individuale: cosa devono fare gli eredi

Impresa individuale e impresa familiare: gli eredi devono decidere se continuare l'attività d'impresa o no. Ecco cosa succede

Azioni ricevute in donazione: come si calcola il valore di cessione

Chiarimenti ADE su come calcolare il valore delle azioni ricevute in donazione e poi cedute

Delibere dell’assemblea: la metà del capitale sociale richiede comunque la maggioranza

La Corte di Cassazione precisa che nelle società di capitali le delibere assembleari richiedono in ogni caso il rispetto del principio maggioritario

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.