E Book

La pensione ai superstiti

9,90€ + IVA

IN SCONTO 10,90

E Book

Superbonus 2024 (eBook)

16,90€ + IVA

IN SCONTO 18,90
HOME

/

DIRITTO

/

CORSI ACCREDITATI PER COMMERCIALISTI E REVISORI LEGALI 2024

/

REVISORI LEGALI: ENTRO IL 31 DICEMBRE 2022 DEVE ESSERE COMPLETATA LA FORMAZIONE 2020-2022

Revisori Legali: entro il 31 dicembre 2022 deve essere completata la formazione 2020-2022

Entro il 31 dicembre 2022 è possibile recuperare anche i crediti mancanti alla formazione per il 2020 e 2021: disponibili in differita i corsi accreditati dal MEF e dal CNDCEC

Ascolta la versione audio dell'articolo

Concluse tutte le dirette dei corsi del Minimaster 2022, FiscoeTasse mette a disposizione dei propri abbonati tutte le differite accreditate sia dal MEF che dal CNDCEC, per completare sia la formazione del 2022 che quella Relativa al 2020 e 2021.

Per il triennio 2020/2022 Fisco e Tasse ha disponibile la seguente offerta formativa:

Con questa offerta formativa si assolve l'obbligo formativo richiesto per l'iscrizione e la permanenza all'Albo dei revisori legali.

A questa offerta si affianca un altro ciclo di webinar La Revisione in Pratica - 7 webinar in diretta e differita di due ore ciascuno. Abbiamo ritenuto affiancare alla formazione teorica una formazione pratica con l'utilizzo del software Revisal.

L'articolo continua dopo la pubblicità

Per il triennio 2020/2022 Fisco e Tasse ha preparato la seguente offerta formativa:

Con questa offerta formativa si assolve l'obbligo formativo richiesto per l'iscrizione e la permanenza all'Albo dei revisori legali.

A questa offerta si affianca un altro ciclo di webinar La Revisione in Pratica - 7 webinar in diretta e differita di due ore ciascuno. Abbiamo ritenuto affiancare alla formazione teorica una formazione pratica con l'utilizzo del software Revisal.

1) Corsi disponibili in differita

Si ricorda che il Decreto Milleproroghe d.l. 31 dicembre 2020, n. 183  pubblicato in GU n.323 del 31-12-2020 al comma 7 dell'art.3 prevede che  "In ragione della straordinaria emergenza epidemiologica da COVID-19, gli obblighi di aggiornamento professionale dei revisori legali dei conti relativi all'anno 2020 e all'anno 2021, previsti dall'articolo 5, commi 2 e 5, del decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, consistenti all'acquisizione di 20 crediti formativi in ciascun anno, di cui almeno 10 in materie caratterizzanti la revisione legale, si intendono eccezionalmente assolti se i crediti sono conseguiti entro il 31 dicembre 2022."

Fisco e Tasse nella propria offerta formativa per il triennio 2020/2022 ha previsto 63 ore di formazione costituita da:

Con questa offerta formativa si assolve l'obbligo formativo richiesto per l'iscrizione e la permanenza all'Albo dei revisori legali.

A questa offerta si affianca un altro ciclo di webinar La Revisione in Pratica - 7 webinar in diretta e differita di due ore ciascuno. Abbiamo ritenuto affiancare alla formazione teorica una formazione pratica con l'utilizzo del software Revisal.

E' previsto anche un conveniente abbonamento triennale  Mini Master Revisori Legali - Abbonamento Triennale 

Le materie trattate nei corsi rispettano il Programma di aggiornamento professionale Revisori Legali anno 2022 pubblicato dal MEF.

Per sapere invece come verranno erogati i corsi leggi le seguenti FAQ. 

Se non trovi la risposta scrivi a [email protected]  oppure telefona al numero verde 800979038.

2) Come ottenere i crediti formativi per i Revisori legali - FAQ

1) Come faccio ad accedere ai Corsi On line in diretta?

Per usufruire dei corsi accreditati occorre seguire questi semplici passi:
• Acquista il Mini Master Completo che ti consente di maturare tutti i crediti 2022 e di completare la formazione del triennio. Puoi scegliere anche l'abbonamento triennale Mini Master Revisori Legali - Abbonamento Triennale.

• Man mano che i corsi saranno disponibili qualche giorno prima della data fissata ti verrà data comunicazione. Se non puoi partecipare alla diretta potrai usufruire dei corsi in differita.
• Clicca sul pulsante “accedi al corso”.
• Se è il primo accesso inserisci i dati della persona che seguirà il corso e alla quale saranno attribuiti i crediti. Dal 2021 è necessario indicare anche il numero di iscrizione all'Albo Revisori Legali.
• Le credenziali per accedere al corso ti saranno inviate via e-mail.
• In caso non avessi ricevuto l'email, potrai sempre controllare il tuo stato di iscrizione al corso dalla tua area riservata BusinessCenter cliccando su “Prodotti e documenti acquistati”.
• Usa le credenziali inviate per entrare nell'area e-learning: username (che corrisponde alla mail di registrazione sul Business Center) e la password univoca indicata facendo attenzione a non copiare gli spazi
• A questo punto si aprirà la tua area di e-learning con il materiale didattico: clicca sul pulsante "videocorso in diretta" per collegarti al videocorso!
Per guardare il corso c'è bisogno di scaricare il programma gratuito GO TO WEBINAR; qualora non lo avessi già installato, il sistema ti proporrà l'installazione gratuita del software. Solo dopo aver eseguito l'installazione sarà possibile accedere alla videoconferenza.
Per ottenere i crediti, validi per assolvere l'obbligo dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili  e dei Revisori legali è necessario partecipare attivamente al corso per l'intera durata della lezione rispondendo ai test di attenzione. La verifica finale per il 2022 è facoltativa sia per i Commercialisti che per i Revisori Legali.

2) E' obbligatorio partecipare il giorno della diretta o i corsi sono disponibili anche in differita?

E' raccomandata la partecipazione il giorno della diretta per avere la possibilità di interagire con il docente in tempo reale.

Tuttavia gli iscritti, in caso non avessero la possibilità di partecipare il giorno della diretta, avranno accesso alla registrazione dei corsi in differita con gli stessi requisiti di presenza (tre ore di presenza per lezione, con controllo telematico). 

3) Se si interrompe la connessione cosa succede? Si perde tutto?

Sono previsti vari test di attenzione, pertanto in caso di interruzione della connessione, si perderebbe solo il lasso di tempo per il quale sia possibile certificare la presenza. Comunque per seguire bene i corsi è indispensabile una buona connessione.
In caso di perdita completa della connessione, sarà comunque possibile partecipare alla registrazione del corso (video in differita) ricominciando dall'inizio la lezione, per garantire le tre ore di presenza con controllo telematico.

4) Quanti sono i crediti necessari per i Revisori Legali?

I revisori legali devono conseguire 20 crediti formativi all'anno, per un totale di 60 crediti formativi previsti per il triennio 2020 -2021-2022.
Per gli anni 2020 - 2021 - 2022  si assume che un’ora di partecipazione a corsi, programmi o altre occasioni di formazione equivalga all’acquisizione di un credito.

5) I corsi frequentati per conseguire i crediti per l’iscrizione all’Albo dei dottori commercialisti ed esperti contabili sono riconosciuti per i Revisori?

Si, a condizione che le materie rispettino i programmi definiti dal MEF.
L’offerta formativa deve essere conforme al programma annuale del Ministero dell’economia e delle finanze.

A proposito delle materie dei corsi che devono caratterizzare la formazione dei Revisori, si ricorda che:
almeno 10 crediti formativi, in ciascuna annualità, devono riguardare le materie caratterizzanti di cui "GRUPPO A" ovvero:
1. Gestione del rischio e controllo interno
2. Principi di revisione nazionale e internazionali
3. Disciplina della revisione legale
4. Deontologia professionale ed indipendenza
5. Tecnica professionale della revisione

Nell’arco del triennio, i revisori maturano i crediti utili ai fini dell’assolvimento degli obblighi della formazione continua, soltanto in relazione ad argomenti e temi che non abbiano già costituito oggetto di programmi, corsi, altri eventi o corsi telematici.
Ad esempio, il revisore non acquisirebbe ulteriori crediti ripetendo la partecipazione, nel 2021, a un medesimo corso già frequentato nel 2020; lo stesso principio vale in relazione, ad esempio, a due corsi riguardanti entrambi il medesimo principio professionale di revisione.

6) Come vengono certificati i crediti dei Revisori Legali?

Le società e gli enti pubblici e privati accreditati ai fini della formazione continua devono comunicare annualmente al Registro, l'assolvimento degli obblighi di formazione in relazione a ciascun partecipante.
E’ quindi obbligo dell’ente accreditato accertare la correttezza e la puntualità della comunicazione e dell’aggiornamento del Registro. La comunicazione si considera puntuale, se pervenuta entro la fine del mese di marzo dell’anno successivo a quello cui si riferiscono i crediti oggetto della comunicazione.
In relazione alla veridicità delle comunicazioni, si richiama l’attenzione sugli aspetti riguardanti l’effettività della presenza dei partecipanti ai corsi o ai programmi nonché della diretta e personale fruizione qualora si tratti di formazione offerta in modalità on-line.

7) Per i Revisori legali è previsto qualche esonero o riduzione legato all’età?

Sono esentati dall’obbligo formativo i revisori legali sospesi dal registro per il periodo della sospensione.
Non sono previste sospensioni legate all’età dell’iscritto.
Nel caso della revisione legale, infatti, nessuna disposizione normativa, ad oggi, prevede l’esonero dagli obblighi di formazione. Per i revisori legali iscritti al Registro nel corso dell’anno, l’obbligo di formazione continua decorre dal 1° gennaio dell’anno successivo alla data di pubblicazione del provvedimento di iscrizione nella Gazzetta Ufficiale.

8) Sono revisore legale non iscritto all' albo dottori commercialisti. Il vostro corso assolve i crediti formativi per revisori come da indicazioni Mef?

Si. I nostri corsi sono accreditati dal Consiglio dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili tramitel'Ordine di Sala Consilina, e dal MEF direttamente per quanto riguarda i Revisori Legali. I Corsi seguiti dai Commercialisti andranno comunicati direttamente all'Ordine di Sala Consilina che li inserirà nella piattaforma del Consiglio, mentre quelli per soli  Revisori verranno comunicati direttamente da Maggioli SPA (società incorporante di Fisco e Tasse) al MEF entro il 31 marzo dell'anno successivo.

3) I Comunicati del Mef sul principio dell'annualità

Con due comunicati pubblicati sul proprio sito il MEF ha chiarito come bisogna intendere la possibilità di recupero per le annualità pregresse.

Riportiamo integralmente il testo dei due comunicati:

FORMAZIONE CONTINUA: IL DIFFERIMENTO DELL'OBBLIGO NON ABROGA IL PRINCIPIO DELL'ANNUALITA' . comunicato del 05/10/2022 

In vista dell'approssimarsi del termine del 31 dicembre 2022, utile all'assolvimento degli obblighi formativi relativi agli anni 2020, 2021 e 2022 ai sensi dell'articolo 3, comma 7, del decreto-legge n. 183 del 2020, convertito dalla legge 21 febbraio 2021, n. 21, si evidenzia che il differimento del termine stesso non comporta l'abrogazione del principio dell'annualità della formazione. 

Al riguardo, la disposizione citata consente esclusivamente al revisore legale dei conti che non fosse in regola con i suddetti obblighi formativi per gli anni 2020 e 2021 di regolarizzare la propria posizione maturando i crediti richiesti entro il 31 dicembre 2022

La disposizione stessa non consente, invece, di considerare assolti gli obblighi relativi al 2021 o al 2022 qualora il revisore legale avesse già maturato l'intero numero di crediti richiesti su base triennale (60 crediti) nell'anno o negli anni precedenti. 

In pratica, i crediti mancanti possono essere recuperati successivamente; per esempio, si possono maturare nel 2022 invece che nel 2020 o nel 2021. Non si possono invece anticipare; per esempio, quelli eventualmente maturati nel 2020 non sono validi per il 2021 o per il 2022.


OBBLIGO FORMATIVO: ULTERIORI CHIARIMENTI SUL PRINCIPIO DI ANNUALITA' - comunicato del 17/11/2022 

Con riferimento al comunicato del 5/10/2022 dal titolo “IL DIFFERIMENTO DELL'OBBLIGO NON ABROGA IL PRINCIPIO DELL'ANNUALITA'” si rendono opportuni i seguenti chiarimenti. L'articolo 3, comma 7, del decreto-legge 31 dicembre 2020, n. 183, convertito dalla legge 21 febbraio 2021, n. 21, nell’affrontare la straordinaria emergenza epidemiologica che ha caratterizzato il triennio 2020-2022 si rivolge a coloro che nel 2020 e/o nel 2021 non hanno assolto, interamente o parzialmente, gli obblighi formativi previsti dalla legge. 

Pertanto, a seguito della maturazione in uno o entrambi dei suddetti anni di un numero di crediti inferiore a quanto richiesto dalla legge, è consentito recuperare i crediti mancanti nel 2022.

In tal modo, il principio di annualità si ricompone eccezionalmente nell’ultimo anno del triennio. 

Detto principio pertanto non viene abrogato, ma solo differito per l’emergenza straordinaria presa in considerazione dal legislatore. 

Si noti che la norma riguarda unicamente il triennio formativo 2020-2022.

 Invece, la maturazione nel 2020 e/o nel 2021 di un numero di crediti formativi superiore al minimo previsto dalla legge non consente di imputare il maggior numero di crediti conseguiti nell’anno o negli anni in questione a qualsiasi altro anno del triennio.

Allegati

Programma Formativo Revisori Legali 2020
Circolare n. 3 del 20 febbraio 2020 MEF formazione revisori
Programma aggiornamento Professionale Revisori Legali 2022
Regolamento per le FPC degli iscritti negli Albi dei DCEC
Regolamento per la formazione professionale continua commercialisti ed esperti contabili
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

Ravaglia Romano - 18/03/2020

Ho letto che dal 2020 anche per i Revisori Legali, a fine corso, si deve compilare il questionario di verifica finale. Se non si supera la prova, i crediti non vengono concessi? Per ottenere i crediti bisogna seguire una seconda volta la conferenza in modalità registrata e rifare il test di verifica finale?

Luigia Lumia - 06/04/2020

Buongiorno, proprio ieri abbiamo avuto la conferma che anche quest'anno per i soli revisori legali il test finale è facoltativo come per il triennio passato. Lo abbiamo comunicato anche ieri al termine del primo incontro del Mini Master 2020. Il Mef sta studiando altre forme di esami, accertamenti, obbligatori, ma per quest'anno non sono ancora previsti. Se si vogliono invece i crediti anche per l'Ordine dei Commercialisti è necessario superare il test finale.

cristina - 26/10/2019

ho maturato nel 2018 30 crediti , posso spostare al 2019 i crediti in eccesso dell'anno precedente?

Luigia Lumia - 06/04/2020

purtroppo no.

Luigia Lumia - 06/10/2017

Sono domande casuali messe durante la conferenza alle quali bisogna rispondere per dimostrare che si sta seguendo.

Maurizio - 06/10/2017

Che cosa si intende per test di attenzione ?

francesca cipparrone - 28/09/2017

sono iscritta all'ordine dei dott. comm. ed al registro dei revisori contabili, età più di 65, devo acquisirei crediti formativi quale revisore legale?

Luciano Boraso - 04/10/2017

Sì certo se non risulta inattiva o sospesa. Non vi è limite di età. Ovviamente se ha intenzione di contnuare ad operare in qualità di revisore legale.

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

FONDI SANITARI E DI SOLIDARIETÀ · 12/04/2024 Equo compenso: attivato l'osservatorio ministeriale

Al via l’Osservatorio per l’equo compenso dei professionisti per il monitoraggio delle regole : facciamo il punto sull'attuazione della nuova legge

Equo compenso: attivato l'osservatorio ministeriale

Al via l’Osservatorio per l’equo compenso dei professionisti per il monitoraggio delle regole : facciamo il punto sull'attuazione della nuova legge

Compenso Ausiliari di giustizia: istruzioni del CNDCEC

La liquidazione del compenso degli ausiliari di giustizia: consulenti tecnici di ufficio, periti ed ausiliari dei consulenti. Come fatturare

Limitazione Responsabilità Sindaci: prima approvazione in Commissione Giustizia

Limitazione alla responsabilità del Collegio Sindacale di spa e srl: la Commissione Giustizia della Camera approva il 9 aprile le modifiche al codice civile

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.