HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

COLLOCAMENTO MIRATO 2022: NUOVE LINEE GUIDA MINISTERIALI

3 minuti, Redazione , 22/03/2022

Collocamento mirato 2022: nuove linee guida ministeriali

Testo e sintesi del protocollo per il collocamento mirato in favore delle persone disabili e per l'istituzione di una banca dati unificata Decreto ML n. 43 2022

 Sono state siglate dai Ministri Orlando e Stefani le "Linee guida in materia di collocamento mirato delle persone con disabilità", adottate a seguito della pubblicazione, l'11 marzo scorso, del Decreto Ministeriale n. 43/2022 e dell'istituzione della Banca dati del collocamento obbligatorio mirato. 

Le Linee guida si basano sui principi espressi dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti delle Persone con Disabilità e  perseguono gli obiettivi della recente Strategia europea per i diritti delle persone con disabilità 2021-2030 della Commissione Europea, per i quali  il lavoro è una dimensione fondamentale per l' integrazione sociale  l'indipendenza delle persone con disabilità.

Le Linee guida prevedono interventi concreti specifici rivolti a:

  •     giovani con disabilità non ancora in età da lavoro o ancora all'interno del sistema d'istruzione, che saranno "accompagnati" in un percorso di inclusione sociale e integrazione lavorativa;
  •     coloro che accedono per la prima volta alle liste del collocamento obbligatorio o sono iscritti da non oltre 24 mesi;
  •     disoccupati da oltre 24 mesi e persone che rientrano nel mercato del lavoro dopo dimissioni, licenziamenti o lunghi periodi di malattia, infortunio sul lavoro, malattia professionale o riabilitazione.

 Si prevede  una nuova collaborazione  tra istituzioni centrali e regionali e a livello aziendale  l'introduzione di un responsabile per l'inserimento lavorativo nelle grandi aziende, anche come consulente invece per le PMI.

L'attuazione delle linee guida sarà oggetto di un monitoraggio annuale, da parte del Ministero  e  delle amministrazioni regionali.

Qui la presentazione delle linee guida 

Nella conferenza Stampa i ministri hanno ricordato l'istituzione della Banca dati del collocamento obbligatorio mirato, che definisce le modalità attuative della raccolta di informazioni e la semplificazione degli adempimenti in materia di assunzioni mirate per persone diversamente abili, in corso di attuazione con la collabroazione di INPS e INAIL e  Regioni.

Obiettivi del collocamento mirato  2022

  1. Percorso di collaborazione e di condivisione verso un sistema di inclusione lavorativa in grado di essere più efficiente e  organico in tutto il Paese  basata sui principi   richiamati dall’art 1 del d lgs 151 2015
  2. Offerta di un quadro di riferimento unitario rispetto a principi, interventi e metodologie di attuazione
  3. Sostegno alle azioni di capacità amministrativa nell’ottica della collaborazione interistituzionale, favorendo l’adozione di interventi  innovativi nella programmazione regionale

Criteri e proposte per il nuovo collocamento mirato

  •  Promozione e consolidamento della gestione sistematica dei dati amministrativi riferiti al Collocamento mirato, aggiornamento costante e dei dati  e interoperabilità tra i sistemi 
  •  Piattaforma informatica accessibile per la raccolta sistematica delle buone pratiche di inclusione lavorativa  per l’innalzamento degli standard e per redenre disponibili su tutto il territorio nazionale di modelli replicabili
  • Monitoraggio annuale dell’attuazione delle Linee guida da parte del Ministero del lavoro e delle politiche sociali con la collaborazione delle amministrazioni regionali competenti
  • Proposta di valutazione ex ante di genere dell’impatto delle misure adottate 
  • Proposta di adozione del mainstreaming della disabilità per un sistema di analisi e valutazione delle politiche promosse dalle  amministrazioni regionali che consideri il potenziale impatto 
  • Entro 18 mesi:  ricognizione sugli iscritti per verificare le permanenze nelle liste del collocamento  obbligatorio per le persone iscritte da oltre 24 mesi, identificando le cause prevalenti della loro perdurante condizione di disoccupazione  e il numero di offerte di lavoro presentate
  • Promozione di campagne di comunicazione e valorizzazione della responsabilità sociale delle imprese che garantiscano buoni risultati  sul piano occupazionale 
  • Ricorso alla figura del responsabile dell’inserimento lavorativo nei luoghi di lavoro anche in forma consulenziale per le PMI attingendo a  competenze disponibili sul territorio
  • Introduzione o consolidamento  di meccanismi e clausole  premianti negli appalti pubblici a favore di imprese ed enti che abbiano istituito la figura del responsabile dell’inserimento lavorativo 
  • Rimodulazione delle misure e dei servizi del collocamento mirat con l’identificazione dei responsabili dei procedimenti senza trascurare le peculiarità territoriali.

Ti potrebbero essere utili:

Agevolazioni disabili e Legge 104E book di A. Donati

la circolare  sui chiarimenti 2021 IVA agevolata veicoli disabili 

Tag: AGEVOLAZIONI DISABILI E INVALIDITÀ AGEVOLAZIONI DISABILI E INVALIDITÀ LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

SMART WORKING (LAVORO AGILE) 2022 · 01/07/2022 Lavoratori fragili, INPS chiarisce quali patologie sono tutelate

Assenze indennizzate smart working per i fragili e genitori, comunicazioni semplificate. Nuove scadenze nella conversione del dl 24/2022. INPS conferma l'elenco delle patologie

Lavoratori fragili, INPS chiarisce quali patologie sono tutelate

Assenze indennizzate smart working per i fragili e genitori, comunicazioni semplificate. Nuove scadenze nella conversione del dl 24/2022. INPS conferma l'elenco delle patologie

Concorso Camera 2022: 65 documentaristi

Nuovo concorso per 65 posti di documentarista alla Camera dei deputati Ecco i requisiti , le modalità di partecipazione, le prove d'esame. Scadenza domande 28 luglio 2022

Cessione quinto: tassi III trimestre 2022

Pubblicato il decreto sui tassi soglia usura e di cessione quinto pensione e stipendi per il terzo trimestre 2022

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.