HOME

/

PMI

/

FISCALITÀ INTERNAZIONALE PMI

/

TRANSFER PRICING 2018: FIRMATO IL DECRETO DEL MEF

1 minuto, 16/05/2018

Transfer pricing 2018: firmato il decreto del MEF

Definite le linee guida per l’applicazione del principio di libera concorrenza in materia di prezzi di trasferimento, firmato il Decreto del 14.05.2018 dal Ministro Padoan, in attesa di pubblicazione

Forma Giuridica: Normativa - Decreto
Numero del 14/05/2018
Fonte: Ministero dell'Economia e delle Finanze

Firmato il 14 maggio 2018, dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, il decreto in materia di prezzi di trasferimento nelle operazioni transfrontaliere tra imprese associate. Il decreto, in via di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, attua la disposizione contenuta nell’articolo 59, comma 1, del decreto legge 24 aprile 2017 n. 50, che ha stabilito per queste operazioni il principio di libera concorrenza.

“Abbiamo riscritto regole che non venivano aggiornate dal 1980. Un ulteriore passo avanti – ha commentato il Ministro Padoan - per rendere il sistema fiscale italiano all’avanguardia, e per fornire maggiore chiarezza agli operatori su una tematica estremamente complessa. Mi fa piacere inoltre sottolineare l’innovativo metodo di lavoro adottato, con un forte coordinamento tra le diverse strutture dell’amministrazione finanziaria ed un fruttuoso e costante confronto con gli operatori”.

La nuova versione dell’articolo 110, comma 7 del Tuir (così come modificato dalla Manovra correttiva, art. 59 del Dl 50/2017), stabilisce che le operazioni transfrontaliere tra imprese associate devono essere valorizzate in base al principio di libera concorrenza.

Ecco quindi con il decreto del 14 maggio definite le linee guida per l’applicazione di tale principio.

Il decreto recepisce molti dei commenti pervenuti dalla consultazione pubblica e dal tavolo di lavoro che si è tenuto al MEF l’8 maggio scorso. In particolare, le novità riguardano:

  • i chiarimenti in relazione all’analisi di comparabilità che deve essere effettuata per l’applicazione del principio di libera concorrenza
  • la cosiddetta ‘gerarchia dei metodi di transfer pricing’, che stabilisce quali metodi siano da preferire a parità di affidabilità.
  • i chiarimenti in tema di aggregazione delle operazioni.

È stata inoltre inserita una nuova disposizione in tema di servizi a basso valore aggiunto che introduce una serie di semplificazioni per i contribuenti. Molto attesa dagli operatori anche la norma in tema di documentazione, che prevede l’aggiornamento dei documenti di prassi e definisce i casi in cui tale documentazione è da considerarsi ‘idonea’ ai fini della penalty protection.

Ti potrebbe interessa l'ebook   Transfer price (eBook 2019)

Tag: LEGGI E DECRETI LEGGI E DECRETI FISCALITÀ INTERNAZIONALE PMI FISCALITÀ INTERNAZIONALE PMI

Allegato

Decreto Transfer pricing 14.5.2018
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

FISCALITÀ INTERNAZIONALE PMI · 16/03/2022 Transfer Pricing: guida alla nuova disciplina

La disciplina del Transfer Pricing a seguito del Provvedimento 23.11.2020. Ecco i principali chiarimenti

Transfer Pricing: guida alla nuova disciplina

La disciplina del Transfer Pricing a seguito del Provvedimento 23.11.2020. Ecco i principali chiarimenti

Brexit: addio Europa, benvenuta America

Il Regno Unito tratta un accordo di libero scambio che rafforzerebbe l’asse finanziario tra New York e Londra

I primi passi della riforma fiscale globale

A Parigi i paesi dell’OCSE ratificano la minimum global tax e la web tax che, insieme, costituiranno i pilastri della prossima riforma fiscale globale

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.