HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

CONTRIBUTI GESTIONE SEPARATA 2022: ACCONTO ENTRO IL 30 NOVEMBRE

Contributi gestione separata 2022: acconto entro il 30 novembre

In scadenza il termine per il versamento del 2° acconto dei contributi previdenziali dovuti dagli autonomi in Gestione Separata. Come fare, calcolo e codici tributo

Ascolta la versione audio dell'articolo


Entro il prossimo 30.11.2022 i soggetti iscritti alla  Gestione separata INPS  devono versare la seconda rata d’acconto dei contributi previdenziali dovuti per il 2022.

Si ricorda che i soggetti che hanno obbligo di iscrizione sono 

  •  Professionisti senza Cassa di categoria o iscritti che non versano i contributi soggettivi  per disposizioni statutarie 
  • i collaboratori coordinati e continuativi (co. co. co.);
  • i venditori a domicilio con reddito superiore a 5.000 euro;
  •  i soci amministratori di società di capitali
  • gli spedizionieri doganali non dipendenti (da gennaio 1998);
  • i beneficiari di assegni di ricerca;
  • i beneficiari di borse di studio per la frequenza ai corsi di dottorato di ricerca;
  • gli amministratori locali;
  • i beneficiari di borse di studio a sostegno della mobilità internazionale degli studenti (solo da maggio a dicembre 2003) e degli assegni per attività di tutorato, didattico-integrative, propedeutiche e di recupero;
  • i lavoratori autonomi occasionali con reddito superiore a 5.000 euro;
  • gli associati in partecipazione fino al 31 dicembre 2015;
  • i medici con contratto di formazione specialistica;
  • i volontari del Servizio civile nazionale (avviati dal 2006 al 2008).

Calcola i tuoi possibili vantaggi contributivi e fiscali 2024 con

Visita anche il Focus Lavoro con  ebook e Libri  di carta , in continuo aggiornamento

1) Acconto contributi Gestione separata: aliquote e calcolo

I contributi in acconto possono essere calcolati :

  • con il metodo storico, facendo riferimento ai dati indicati nel modello REDDITI PF 2022 per i redditi 2021,  oppure 
  • con il metodo previsionale, sulla base delle prospettive reddituali per lo stesso 2022.  

Le aliquote contributive 2022 per i versamenti  sono state comunicate con la  Circolare INPS n. 25 del 11.02.2022 .

 Le ricordiamo nella tabella seguente:

GESTIONE SEPARATA INPS ALIQUOTE CONTRIBUTIVE 2022

Soggetti privi di altra copertura previdenziale obbligatoria e non pensionati

Titolare di partita IVA

26,23%

NON titolare di partita IVA senza diritto alla DIS-COLL*

33,72%

NON titolare di partita IVA con diritto alla DIS-COLL**

35,03%

Pensionati o iscritti ad altra gestione obbligatoria

24%

* associato in partecipazione, venditore porta a porta, rapporti occasionali autonomi

** co.co.co, collaboratori occasionali, assegnisti e dottorandi di ricerca con borsa di studio, sindaci e revisori di società

Le aliquote richiamate si applicano fino al raggiungimento del massimale di reddito pari ad euro 105.014.

CALCOLO CON METODO STORICO  

Se viene utilizzato il metodo storico, il pagamento dell’acconto per il 2022 dovrà avvenire in misura pari all’80% del contributo dovuto sul reddito dichiarato nel modello Redditi 2022 PF per il periodo d’imposta 2021. Il riferimento va, in particolare:

•    al rigo RE25, oppure 

•    al rigo LM6, il cui importo va ridotto delle eventuali perdite pregresse di cui al rigo LM9, per i contribuenti in regime dei “minimi”, ovvero ancora 

•    al rigo LM34, sempre riducendo l’ammontare delle eventuali perdite pregresse (riportate in questo caso al rigo LM37), per i contribuenti “forfetari” .

Ti puo interessare il nuovo tool di calcolo ISCRO 2024 per la verifica dei requisiti di accesso all'indennità di sostegno al reddito per i lavoratori autonomi iscritti alla Gestione separata 

Su altri  temi specifici visita  la sezione  in continuo aggiornamento dedicata al Lavoro

In tema fiscale ti consigliamo:

e per il calcolo fatture e calcolo della convenienza ti potrebbero interessare i seguenti tool in excel:


2) Modalità di versamento e codici tributo - Gestione separata 2022

 Il versamento dei contributi previdenziali, dovuti  deve essere effettuato attraverso l'utilizzo del Modello F24. 

Nel modello è necessario riportare nella sezione INPS , oltre all’importo dei contributi dovuti , i dati che seguono:

  • •    il codice della sede INPS competente per il soggetto che versa;
  • •    il numero di matricola del contribuente (per i soli soggetti iscritti alla Gestione IVS );
  • •    il periodo di riferimento per l’acconto (01/2022 - 12/2022).

Nel campo “causale contributo” va inserito uno dei  seguenti codici: 

TIPO DI GESTIONE

SOGGETTI

CAUSALE CONTRIBUTO

DESCRIZIONE

GESTIONE SEPARATA

Iscritti ad altre forme di previdenza obbligatorie o titolari di pensione

P10

 

 

Contributi dovuti

 

Non iscritti ad altre forme di previdenza obbligatorie

PXX

Attenzione va posta al fatto che non è piu utilizzabile il modello cartaceo ma vi è  l’obbligo di utilizzare i servizi telematici (Entratel/Fisconline), a prescindere dall’importo dovuto e dalla presenza o meno di crediti tributari da utilizzare in compensazione. 

Si ricorda, infine, che l’eventuale credito relativo ai contributi previdenziali può essere utilizzato in  compensazione c.d. “orizzontale” (tramite modello F24) solo se è sorto a partire dal 2020. 


Fonte immagine: Commercialista telematico
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 18/06/2024 TFS/TFR: nuova procedura di riscatto online

Nuova procedura online per l'inoltro delle domande di riscatto TFS/TFR . Le istruzioni nel messaggio INPS n. 2243 del 17 giugno.

TFS/TFR: nuova procedura di riscatto online

Nuova procedura online per l'inoltro delle domande di riscatto TFS/TFR . Le istruzioni nel messaggio INPS n. 2243 del 17 giugno.

ISCRO spettacolo: istruzioni per il  riesame  delle domande 2023

Le istruzioni INPS per la presentazione delle istanze di riesame e dei ricorsi amministrativi in tema di indennità di discontinuità per i lavoratori dello spettacolo

Integrazione salariale: domande  FIS  solo su OMNIA

La Procedura OMNIA IS diventa unica modalità di richiesta per l'assegno di integrazione salariale del FIS dal 1 luglio 2024.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.