HOME

/

FISCO

/

SUPERBONUS 110%

/

ASSEVERATORI BONUS EDILIZI SANZIONI PENALI E NUOVI REQUISITI PER L'ASSICURAZIONE

Asseveratori Bonus edilizi sanzioni penali e nuovi requisiti per l'assicurazione

Il DL n. 13/2022 cambia le norme delle cessioni dei bonus edilizi e introduce sanzioni per i professionisti che dichiarano il falso e massimali per assicurazione professionale

Il Decreto Legge n 13/2022 - Decreto Antifrode - è stato pubblicato in GU n. 47 del 25 febbraio 2022 ed è in vigore dal 26 febbraio 2022, reca importanti novità in tema di bonus edilizi.

In particolare, il Decreto Antifrodi conferma lo stop alle cessioni multiple inizialmente previste, ma introduce cessioni in qualche modo protette verso soggetti vigilati.

Introduce inoltre novità per commercialisti e tecnici asseveratori con sanzioni importanti oltre a nuovi massimali sulle polizze professionali.

Vediamo il dettaglio.

1) Decreto antifrodi: sanzioni penali per chi dichiara il falso

Si stabilisce che il tecnico abilitato che procede con le asseverazioni, nei casi previsti dalla legge , e che:

  • espone informazioni false,
  • oppure omette di riferire informazioni rilevanti sui requisiti tecnici del progetto di intervento, o sulla effettiva realizzazione dello stesso,
  • ovvero attesta falsamente la congruità delle spese

è punito con la reclusione da 2 a 5 anni e con la multa da 50.000 euro a 100.000 euro

Inoltre, se il fatto è commesso al fine di conseguire un ingiusto profitto per sé o per altri la pena viene aumentata.

Per approfondire di consigliamo 

2) Decreto antifrodi: aumentati i massimali per le assicurazioni professionali

Per i soggetti che rilasciano attestazioni e asseverazioni e che devono stipulare la polizza assicurativa per responsabilità civile, si dispone l’obbligo di stipula:

  • per ogni intervento comportante attestazioni o asseverazioni
  • con massimale pari agli importi dell’intervento oggetto delle predette attestazioni o asseverazioni, ma senza limiti quantitativi.

Attenzione al fatto che in precedenza la polizza andava stipulata solamente “con massimale adeguato al numero delle attestazioni o asseverazioni rilasciate e agli importi degli interventi oggetto delle predette attestazioni o asseverazioni e, comunque, non inferiore a 500.000 euro”.

La polizza stipulata in precedenza dall'asseveratore/attestatore dovrà pertanto essere adeguata ai nuovi requisiti e dovrà prevedere anche una ultrattività superiore a 5 anni in caso di cessazione di attività e una retroattività sempre superiore a 5 anni per le asseverazioni rilasciate negli anni passati.

Per approfondire di consigliamo 

3) Decreto Antifrodi: le novità sulle cessioni dei bonus edilizi

Vengono introdotte disposizioni con cui viene superato il divieto di circolazione dei crediti fiscali (tra cui quelli per il Superbonus 110%) di cui al precedente D.L. 4/2022, divieto che, prima delle novità del presente Decreto, si applicava alle cessioni ulteriori alla prima, per le quali risulta oggi possibile procedere fino ad un massimo di due ulteriori cessioni, nelle ipotesi in cui il beneficiario non usufruisca dell’agevolazione fiscale optando invece per:

  • la cessione dei crediti;
  • lo sconto in fattura.

Viene modificato nuovamente l’art. 121 del D.L 34/2020 stabilendo che, per le agevolazioni fiscali di cui al c.d. Superbonus 110%:

  • in caso di fruizione del beneficio tramite sconto in fattura, i soggetti che hanno applicato lo sconto possono cedere il proprio credito d’imposta ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari, 
  • con un limite di due ulteriori cessioni che devono per forza essere effettuate a favore di banche e intermediari finanziari società appartenenti a un gruppo bancario ovvero imprese di assicurazione autorizzate ad operare in Italia.

Non risulta invece possibile, per coloro che hanno applicato lo sconto in fattura, cedere il credito ad altri soggetti. La stessa regola di cui sopra si applica nel caso in cui i titolari della detrazione Superbonus 110% desiderino cedere il proprio credito ad altri soggetti,  solamente banche e intermediari finanziari e fino ad un massimo di due ulteriori cessioni.

Per approfondire di consigliamo 

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

SUPERBONUS 110% · 09/08/2022 Superbonus e cessione dei crediti dopo il decreto Semplificazioni: una falsa ripartenza

Il decreto Semplificazioni consente di cedere i crediti fiscali derivanti da cessione/sconto in fattura ai propri correntisti, detentori di partita iva: ma restano criticità

Superbonus e cessione dei crediti dopo il decreto Semplificazioni: una falsa ripartenza

Il decreto Semplificazioni consente di cedere i crediti fiscali derivanti da cessione/sconto in fattura ai propri correntisti, detentori di partita iva: ma restano criticità

Superbonus e bonus edilizi: via alle cessioni dei crediti ante 1 maggio 2022

Approvato emendamento al Semplificazioni, ora andrà in Senato, con sblocco delle cessioni dei crediti per tutte le PIVA

Superbonus: l'elenco dei possibili documenti da controllare e conservare

La circolare n 28 del 25 luglio riepiloga i documenti per il superbonus, circa 50, da controllare. Non riguardano tutti i contribuenti, ma sono necessari a seconda dei casi

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.