Pubblicato il 10/11/2010

Qual è la misura di detraibilità iva sull’acquisto e sui costi di gestione di telefoni cellulari aziendali?

Percentuale di detrazione dell’iva sull’acquisto e sui costi di gestione dei telefoni cellulari aziendali

La Legge Finanziaria per il 2008 ha modificato il regime di detraibilità dell’Iva per i telefoni cellulari aziendali.
Infatti, con l’abrogazione della lett. g) dell’art. 19-bis1 del DPR 633/72, non è più prevista la detrazione forfetaria dell’Iva al 50%.

A decorrere dal 1° gennaio 2008, la percentuale di detrazione Iva per i telefoni cellulari è determinata in base all’effettivo utilizzo del telefono nell’ambito dell’attività dell’impresa, applicando il principio di inerenza. L’effettivo utilizzo deve essere calcolato secondo criteri oggettivi.

In caso di “utilizzo promiscuo” del telefono cellulare, quindi, la detraibilità ai fini Iva è ammessa solo per il traffico di telefonia mobile “aziendale”, in quanto effettivamente afferente all’esercizio dell’impresa.
I contribuenti che decidono di esercitare una detrazione dell’Iva in misura superiore al 50% sono esposti ad una più attenta attività di controllo da parte dell’Amministrazione Finanziaria.

La percentuale di detrazione dell’IVA relativa all’acquisto dei telefoni cellulari si estende anche ai relativi costi di gestione, che comprendono:
• i canoni di abbonamento;
• le spese di impiego;
• le spese di manutenzione;
• le spese di riparazione.
Leggi tutti gli articoli in Domande e Risposte
tag Tag: Detraibilità dell'Iva
Scrivi un commento
I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)

CHIUDI E CONTINUA LA NAVIGAZIONE