HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

AVVISO ASSISTENZA BAMBINI ONCOLOGICI: CONTRIBUTI 2024 A ETS

Avviso assistenza bambini oncologici: contributi 2024 a ETS

Modelli e Istruzioni del Ministero del lavoro per le domande di contributo ad associazioni e fondazioni per progetti di assistenza

Ascolta la versione audio dell'articolo

E' stato pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale il decreto direttoriale del MLPS 40 -2023  contenente l'avviso sui termini e le modalità di presentazione delle domande di finanziamento  ad associazioni e fondazioni  che svolgono attività di assistenza psicologica, psicosociologica e  sanitaria in tutte le forme a favore dei bambini affetti da malattia oncologica e delle loro famiglie. 

La scadenza delle domande è fissata al 10 giugno 2024

ATTENZIONE  Con le domande vanno inviati  i modelli allegati all'avviso i progetti di interventi di assistenza  per i quali si richiede il contributo, 

Di seguito vediamo  i requisiti  dei progetti e  le modalità per fare domanda.

Contributi ETS per assistenza bambini oncologici

Il fondo finanziario era stato istituito dalla legge di bilancio 2019 e attuato  con D.M. n. 175 del 9 ottobre 2019, che ha definito  il regolamento consultabile sul portale istituzionale del Ministero al seguente link: www.lavoro.gov.it/temi-e-priorita/Terzo-settore-e-responsabilita-socialeimprese/focus-on/Volontariato/Pagine/Fondo-assistenza-bambini-affetti-da-malattia-oncologica

A partire dall'anno 2021 è stato previsto uno stanziamento a regime di cinque milioni di euro  annui per il Fondo  bambini oncologici. Con il decreto legge 213 2023 il fondo è stato aumentato di 400 milioni.

Possono accedere alle risorse:

  •   Enti del terzo Settore 
  • costituiti in forma di associazione o Fondazione 
  • che svolgono, in conformità alle proprie finalità statutarie, attività di assistenza  psicologica, psicosociologica o sanitaria in tutte le forme a favore dei bambini affetti da malattia oncologica e delle loro famiglie.

Per la realizzazione dei progetti  possono essere attivate forme di collaborazione  tra le associazioni ed enti pubblici o privati 

 I progetti finanziabili con il fondo di cui all’articolo 1 devono prevedere lo svolgimento di una o  più delle seguenti azioni:

  • a) segretariato sociale in favore dei nuclei familiari;
  • b) attività strutturate di sostegno psicologico sia ai bambini che ai loro familiari;
  • c) accoglienza integrata temporanea per i periodi di cura;
  • d) accompagnamento verso e dai luoghi di cura;
  • e) attività di ludoterapia e clownterapia presso i reparti ospedalieri onco-ematologici pediatrici;
  • f) riabilitazione psicomotoria dei bambini;
  • g) attività ludiche e didattiche presso le strutture di accoglienza, compreso il sostegno scolastico;
  • h) sostegno al reinserimento sociale dei bambini e dei loro familiari.

 I progetti finanziati non possono avere una durata inferiore a 12 mesi e superiore a 18 mesi.

Contributi importo e modalità domanda

Il finanziamento ministeriale complessivo richiesto per ciascun progetto, a pena di esclusione, non potrà essere inferiore ad € 251.770,00 né superiore ad € 1.007.080,00 nel rispetto dei limite minimo del 5% e del limite massimo del 20% delle risorse annualmente disponibili sul fondo.

Eventuali ulteriori risorse finanziarie, che dovessero intervenire nel corrente anno, saranno utilizzate, fino al loro esaurimento, attraverso lo scorrimento della graduatoria finale.

I soggetti beneficiari devono presentare domanda di ammissione al finanziamento compilando i modelli allegati al decreto :

- Modello A (Domanda di ammissione al finanziamento);

- Modello A1 (Dichiarazione di partecipazione al partenariato);

- Modello A2 (Dichiarazione di collaborazione);

- Modello B (Dichiarazioni sostitutive ex artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000);

- Modello B1 (Esperienza pregressa e specifica);

- Modello C (Scheda anagrafica del soggetto proponente e degli eventuali partner);

- Modello D (Scheda di progetto);

- Modello E (Piano finanziario).

La domanda deve essere trasmessa in formato PDF, WORD ed EXCEL, in un unico file zip., all’indirizzo di posta elettronica certificata  [email protected], entro e non oltre le ore 12.00 del 10 giugno 2024

e dovrà riportare nell’oggetto della mail la dicitura: “AVVISO  N.1/2024 FONDO BAMBINI ONCOLOGICI.DOMANDA DI FINANZIAMENTO ”.    Nel testo della mail dovrà essere riportata la denominazione sociale del mittente (nel caso di partenariato, comprensiva dell’elencazione di tutti i componenti), completa di indirizzo mail.

Contributi ETS per progetti assistenza: richieste di chiarimenti 

Gli enti interessati, fino a 10 giorni prima della scadenza del termine, quindi netro  il 31 maggio 2024  potranno formulare quesiti esclusivamente tramite Pec da inviarsi all’indirizzo [email protected] riportando come oggetto: “AVVISO n.1/2024 – QUESITO”. Non saranno prese in considerazione e-mail di provenienza incerta, che riportino un oggetto diverso da quello indicato ovvero che contengano quesiti relativi al merito delle attività progettuali.

 Il  Ministero risponderà via PEC all’indirizzo del mittente entro 7 giorni e  le risposte ai quesiti di interesse generale saranno pubblicate sul sito internet istituzionale del Ministero del lavoro all'indirizzo 

https://www.lavoro.gov.it/temi-e-priorita/Terzo-settore-e-responsabilita-sociale-imprese/focus-

on/Volontariato/Pagine/Fondo-assistenza-bambini-affetti-da-malattia-oncologica.aspx

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO TERZO SETTORE E NON PROFIT TERZO SETTORE E NON PROFIT

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 12/07/2024 DL Agricoltura: banca dati appalti e certificazione INPS obbligatoria

In arrivo diverse misure per il rafforzamento della lotta al caporalato e al lavoro nero negli appalti in agricoltura nella conversione in legge del DL Agricoltura 63 2024

DL Agricoltura:   banca dati appalti e certificazione INPS obbligatoria

In arrivo diverse misure per il rafforzamento della lotta al caporalato e al lavoro nero negli appalti in agricoltura nella conversione in legge del DL Agricoltura 63 2024

Patente a crediti in edilizia: il decreto in discussione

Presentato alle parti sociali il decreto attuativo della patente a punti in edilizia, atteso entro settembre. Aumentano i punti totali . Le critiche dei sindacati

Corsi sicurezza: ok all'utilizzo della realtà virtuale

Interpello Commissione sicurezza n. 3 2024 sulle modalità di erogazione dei corsi obbligatori su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.