HOME

/

PMI

/

BUSINESS PLAN E STRATEGIA DI PIANIFICAZIONE PMI

/

IL PROJECT MANAGER COME FIGURA CHIAVE NELLE GRANDI AZIENDE E NELLE PMI

Il project manager come figura chiave nelle grandi aziende e nelle PMI

Il coordinatore di progetto o team leader: come si diventa project manager tra competenze richieste, attività da svolgere e professionalità da certificare

Ascolta la versione audio dell'articolo

Stabilire strategie di successo nel conseguimento degli obiettivi aziendali diventa sempre più difficile in una realtà in cui il mondo del lavoro cambia di giorno in giorno, una realtà ricca di sfide e di concorrenza.

Ascolto, capacità di saper comunicare ed empatizzare sono solo alcune delle principali caratteristiche che il Project Manager deve avere per gestire un team e sviluppare un’adeguata strategia. 

È infatti chi ricopre il ruolo di Project Manager, ovvero di responsabile di progetto, che ha il compito di analizzare e attuare sul campo, in base all’ambito di riferimento, i progetti che prendono vita solo una volta analizzate, proprio come un sarto, le richieste del cliente. La chiave di volta è l’integrazione di ogni tassello all’interno di un sistema, perché i progetti non sono mai un insieme di parti staccate, ma parte integrante di un sistema.

Nel seguente articolo tracciamo le linee di contorno della figura professionale del Project Manager ed in particolar modo la formazione necessaria per ricoprire questo ruolo così ricco di sfaccettature.

L'articolo continua dopo la pubblicità

Si consiglia il Corso breve Fondamenti di Project Management  progettato per far apprendere tutti gli elementi necessari e richiesti e il Corso completo di Project Management (ad un prezzo promozionale con iscrizione entro il 4 maggio)

1) Il ruolo del Project Manager in azienda

Il Project Manager è responsabile del conseguimento degli obiettivi del progetto dovendo pianificare nel dettaglio le azioni da compiere. Il principale compito del Project Manager è infatti quello di pianificare e controllare l'iter progettuale svolgendo un ruolo molto operativo

Il Project Manager, si pone a livello intermedio fra l’alta direzione e il team di lavoro e può avere maggiore o minore rilevanza in azienda in base all’autonomia che gli viene attribuita. 

Infatti potrebbe essere il direttore funzionale a prendere le massime decisioni oppure il Project Manager, il quale avvalendosi in totale autonomia della collaborazione di specialisti (interni o esterni all’organizzazione), assume effettivamente la  responsabilità del progetto, con il compito di programmare, coordinare e controllare l’attività del team di lavoro. I membri di ogni team potrebbero essere posti a loro volta sotto la direzione di ulteriori responsabili di funzione che impartiscono specifiche attività tecniche ma che non hanno alcuna autorità formale su tali soggetti. 

Ecco la parte rischiosa del compito del Project Manager, il quale deve valutare con attenzione tutti gli aspetti che caratterizzano tale tecnica di gestione.

2) Il compito del Project Manager: l’attività di pianificazione e controllo

Il Project Manager essendo responsabile del conseguimento degli obiettivi del progetto e del miglioramenti continuo di progetti, programmi e processi aziendali, deve:

  • stabilire obiettivi intermedi e pianificare le azioni svolte per il conseguimento degli obiettivi finali (espressi in termini di costi, scadenze e risultati tecnici);
  • organizzare e definire le responsabilità;
  • integrare e coordinare le attività dei membri del team;
  • monitorare periodicamente il progetto al fine di intervenire tempestivamente qualora non sia svolto nel rispetto di quanto pianificato.

È naturale che sia previsto un team di lavoro multidisciplinare che risolva problematiche di ogni tipo connesse al progetto. In base alle dimensioni aziendali, ogni team di lavoro può essere costituito da più unità organizzative con competenze specifiche per l'esecuzione di attività precise. A capo di ogni attività vi è poi un responsabile che risponde al Project Manager.

Per tale motivo al Project Manager sono richieste capacità e abilità trasversali e relazionali, perché si pone da mediatore tra diverse figure, dovendo ricoprire il ruolo di leader senza limitarsi ad impartire ordini o giudizi.

3) Le capacità richieste al Project Manager

Il Project Manager deve utilizzare una comunicazione chiara degli obiettivi ed è sua responsabilità stimolare e motivare i membri del team. Questi sono alcuni degli elementi essenziali che permettono il conseguimento degli obiettivi prefissati e di evitare inutili conflitti interni all’organizzazione. Così come la capacità di fronteggiare le difficoltà che inevitabilmente sorgono nello svolgimento dell’attività operativa.

Per poter svolgere il suo compito in maniera adeguata, il Project Manager, deve avere anche la capacita di scegliere se è opportuno rivolgersi a consulenti esterni per compiere parte del lavoro. 

Chi ricopre il ruolo di Project Manager deve essere riconosciuto da tutto il team come una persona autorevole, non solo per le sue competenze tecniche ma anche per le sue caratteristiche personali in quanto il suo maggiore sforzo sarà quello di integrare e sincronizzare elementi diversi. Difficilmente la persona che all’interno di un’organizzazione emerge per doti tecniche è poi quella più idonea a svolgere un ruolo puramente gestionale e di rapporti interpersonali. Questo ruolo non è sicuramente la naturale conseguenza di una crescita professionale all’interno di una specifica funzione aziendale. Qui risiede il motivo per il quale anche chi ha un’esperienza lavorativa limitata ma che vuole incamminarsi in un percorso di crescita professionale nell’ambito del project management, può ambire a ricoprire questo ruolo.

4) La certificazione per il Project Manager

Le aziende più strutturate oggigiorno richiedono sempre più la certificazione di professionalità del project manager che sia da garanzia come giusto rapporto di teoria e pratica. Sono molti i vantaggi che può ottenere chi intraprende un percorso per ottenere la certificazione.  

Infatti, per il professionista aumentano le opportunità di crescita e carriera professionale considerando anche come tale requisito sia sempre più presente nelle gare della P.A. 

Per la formazione di questa figura, Maggioli Academy ha pensato a due corsi tenuti da uno dei maggior esperti di Project Management, i corsi trattano i principali aspetti sia in chiave metodologico-impostativa sia operativa. Dai fondamenti alle tecniche necessarie per prepararsi alle certificazioni e alla gestione del progetto. 

Sia il corso breve che il corso completo sono progettati per far apprendere tutti gli elementi fondamentali e richiesti da queste figure professionali e dal mercato. Nello specifico:

  • il corso breve Fondamenti di Project Management, studiato per chi vuole acquisire le basi di una competenza sempre più richiesta da organizzazioni pubbliche e private, seguendo metodologie e standard internazionali.
    Il corso breve si svolge in 21 ore di alta formazione.

Caratteristiche

    • 3 giorni di formazione online a partire dal 11 aprile 2024;
    • Lezioni frontali e project work con il supporto di un Docente Qualificato;
    • Il corso si svolge in modalità online all’interno di un’aula virtuale.
Richiedi maggiori informazioni: Corso breve di Project Management 
  • il corso completo di Project Management, oggi giunto alla sua settima edizione, studiato per chi vuole cogliere l’opportunità di apprendere una competenza che oggi rappresenta un aspetto sempre più importante e strategico per le organizzazioni pubbliche e private.
    Il corso completo si svolge in 35 ore di alta formazione.

Caratteristiche

  • 5 giorni di formazione online a partire dal 5 giugno 2024;
  • Può essere acquistato ad un prezzo promozionale entro il 4 maggio 2024;
  • Lezioni frontali e project work con il supporto di un Docente Qualificato;
  • Il corso si svolge in modalità online all’interno di un’aula virtuale.
Richiedi maggiori informazioni: Corso completo di Project Management 
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

BUSINESS PLAN E STRATEGIA DI PIANIFICAZIONE PMI · 14/05/2024 Imprese familiari: il ruolo della Carta di famiglia

Si diffonde lo strumento delle carte di famiglia per autoregolamentare i criteri di dirigenza e passaggio generazionale. Uno studio AUB AIDAF Bocconi sulle imprese familiari

Imprese familiari: il ruolo della Carta di famiglia

Si diffonde lo strumento delle carte di famiglia per autoregolamentare i criteri di dirigenza e passaggio generazionale. Uno studio AUB AIDAF Bocconi sulle imprese familiari

Autorizzazione Unica ZES: modello di business plan da allegare

In data 2 maggio pubblicato sul sito della Missione ZES il fac simile di business plan da allegare alle domande di autorizzazione unica

Il project manager come figura chiave nelle grandi aziende e nelle PMI

Il coordinatore di progetto o team leader: come si diventa project manager tra competenze richieste, attività da svolgere e professionalità da certificare

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.