HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

FORMAZIONE E ASSUNZIONE MIGRANTI IN EDILIZIA: ANCE FIRMA UN ACCORDO

Formazione e assunzione migranti in edilizia: ANCE firma un accordo

Protocollo Casse edili- sindacati- ministeri per l'accompagnamento al lavoro edile di almeno 3000 rifugiati o migranti: cosa prevede

Ascolta la versione audio dell'articolo

Accordo importante firmato stamattina per la formazione e avviamento al lavoro  in edilizia ( scuola edile, tirocini, apprendistato)  per rifugiati  e altri migranti vulnerabili  per sostenere la crescita  del settore trainata da super bonus e PNRR ma in grave difficoltà per quanto riguarda la manodopera disponibile

Doppia valenza  dunque per  il protocollo d’intesa triennale firmato  dal ministro del Lavoro Orlando, dal ministro dell’Interno, Lamorgese, dal presidente di ANCE,(associzione nazionale delle Casse Edili)  Buia e dai segretari generali delle principali federazioni sindacali di categoria di  CGIL, CISL  e UIL , cui hanno collaborato anche UNHCR Onu per i rifugiati e l'associazione nazionale dei Comuni italiani ANCI.

Il protocollo prevede l’inserimento socio-lavorativo di almeno 3mila persone, tra cui 

  • richiedenti e titolari di protezione internazionale o temporanea,
  •  titolari di protezione speciale,
  •  minori stranieri non accompagnati in transizione verso l’età adulta ed 
  • ex minori stranieri non accompagnati (msna

 individuati   tra gli attualmente residenti nei Centri di Accoglienza Straordinaria e nel Sistema di Accoglienza e Integrazione del Ministero dell'Interno

Queste persone inizieranno un  percorso di formazione delle scuole edili, coordinate dall’ente paritetico Formedil  con moduli di teoria e tirocini nelle imprese del settore. Per i maggiorenni  si attiveranno anche contratti di apprendistato.Con questo protocollo viene recepito un documento della Commissione europea " Partnership on Integration" siglata tra associazioni datoriali e sindacati europei.

Il ministro Orlando si è detto molto  soddisfatto  dell'accordo che reputa "Una grande opportunità per i lavoratori e per il Paese poiché formazione e lavoro sono sempre leve straordinarie  che consentono  ai migranti di costruirsi una nuova vita in Italia e di contribuire alla crescita del nostro Paese" augurandosi di poter firmare ulteriori accordi analoghi  in altri settori produttivi.

“Il protocollo - ha dichiarato  inoltre la ministra Lamorgese - intende fornire la risposta a un bisogno concreto, quello di favorire l’inserimento lavorativo in un settore strategico dell’economia nazionale, come quello dell’edilizia, di cittadini stranieri vulnerabili”. “Di fronte ai movimenti migratori, che hanno una natura strutturale, occorre - ha aggiunto la titolare del Viminale - che la nostra società rafforzi velocemente la sua capacità di resilienza, dimostrandosi capace non solo di accogliere le persone bisognose, ma anche di trarre forza dalla loro piena integrazione nel tessuto sociale ed economico”. 

Ti possono interessare:

La scheda Apprendistato professionalizzante over 29 per percettori di disoccupazione di R. Quintavalle

il pratico e book Busta paga in edilizia di M.C. Prudente

la Guida all'IVA in edilizia e nel settore immobiliare di Studio Righetti e associati

Visita la sezione dedicata al Superbonus 110 e alle Agevolazioni Immobili

Tag: STRANIERI IN ITALIA STRANIERI IN ITALIA LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO IMPRESE EDILI IMPRESE EDILI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

ASSEGNI FAMILIARI E AMMORTIZZATORI SOCIALI · 24/06/2022 Part time verticale: bonus in arrivo da 550 euro

Nuova indennità in un emendamento alla conversione del decreto Aiuti per i lavoratori con part time ciclico verticale. Annuncio del Ministro

Part time verticale:  bonus in arrivo da 550 euro

Nuova indennità in un emendamento alla conversione del decreto Aiuti per i lavoratori con part time ciclico verticale. Annuncio del Ministro

Assunzioni: ok in CDM ai nuovi obblighi di comunicazione

Il Governo ha approvato ieri il decreto che recepisce la direttiva europea sulla comunicazioni obbligatorie ai lavoratori sulle condizioni di lavoro.

Consulenti del lavoro: responsabili delle asseverazioni per  i nulla osta

Il decreto semplificazioni affida a CDL e organizzazioni datoriali le verifiche sui requisiti per il nulla osta a richieste di assunzione di extracomunitari

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.