HOME

/

LAVORO

/

CONCORSI E OFFERTE DI LAVORO

/

CONCORSI: LO SCORRIMENTO DELLE GRADUATORIE NON È UN OBBLIGO

Concorsi: lo scorrimento delle graduatorie non è un obbligo

Il ministro Brunetta afferma che lo scorrimento delle graduatorie concorsuali non è obbligatorio perche garantisce la permanenza dei requisiti e la meritocrazia

Il ministro per la Pubblica amministrazone, Renato Brunetta, ha risposto  lo scorso 6 ottobre a un'interrogazione parlamentare  concernente lo scorrimento delle graduatorie concorsuali e sulla possibilità di trasformarlo in un obbligo per le amministrazioni.

I deputati  interroganti  facevano riferimento  al mancato inserimento del concorso Agenzia delle entrate per 175 funzionari nel portale che monitora lo scorrimento delle graduatorie del pubblico impiego  e osservavano  che "  il pieno utilizzo delle vigenti graduatorie relative ai concorsi pubblici è da sempre considerata una buona prassi, sia ricorrendo al loro scorrimento da parte della stessa amministrazione che ha bandito il concorso, sia attraverso il loro utilizzo, previo accordo, con le altre amministrazioni che hanno necessità di reperire, velocemente e senza costi procedurali, personale a tempo indeterminato.

Secondo i richiedenti "questa buona prassi, consentita dai commi 147 e 148 dell'articolo 1 della legge n. 160 del 2019, è ormai da considerarsi un obbligo ai sensi della deliberazione n. 85/2020/Par della Corte dei conti,  che lo ha definito necessaio "sia ai fini di ridurre i tempi ed eliminare i costi della gestione di un nuovo concorso, sia per la tutela delle legittime aspettative dei candidati che hanno comunque superato un giudizio di idoneità"  

Citavano anche  una sentenza del  Consiglio di Stato, del 2011, che stabilisce che " in presenza di graduatorie valide ed efficaci, l'amministrazione, qualora scelga l'indizione di un nuovo concorso, in luogo dello scorrimento delle graduatorie vigenti, ha l'obbligo di motivare tale scelta 

  Il ministro Brunetta ha evidenziato come “la normativa in materia di accesso al pubblico impiego prevede che le pubbliche amministrazioni abbiano la mera facoltà e non l’obbligo di scorrere le graduatorie concorsuali vigenti per assumere personale a tempo indeterminato. Oggi, peraltro, le graduatorie restano vigenti soltanto per i due anni successivi alla loro approvazione, nell’interesse delle amministrazioni e degli stessi idonei”. 

Secondo il ministro per la Pubblica amministrazione, il principio dell'economicità sostenuto dalla Corte dei Conti e dal consiglio di Stato  “non deve prevalere a scapito della meritocrazia, né delle esigenze concrete delle amministrazioni "

Il ministro  ha affermato anche che  la figura del candidato idoneo non è sovrapponibile a quella del vincitore  che “reclutare non significa riempire posti, ma scegliere le persone migliori per far funzionare l’amministrazione”.  Per questo  “Lo scorrimento delle graduatorie è una mera facoltà che presuppone profili professionali perfettamente sovrapponibili e attualità dei requisiti posseduti. Una facoltà - ha concluso  che tale deve rimanere”.

Per la preparazione ai concorsi pubblici guarda la nostra ricchissima sezione Concorsi ed Esami  di manuali cartacei  con materiali online da Maggioli editore

Tag: CONCORSI E OFFERTE DI LAVORO CONCORSI E OFFERTE DI LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

CONCORSI E OFFERTE DI LAVORO · 02/12/2021 Concorsi per 1000 professionisti sul portale InPA: domande entro il 6/12

Sul Portale IN.PA gli avvisi per 1000 professionisti tecnici per collaborazioni nei progetti del PNRR negli enti pubblici. Vediamo come fare domanda. Selezioni entro il 2021

Concorsi per 1000 professionisti  sul portale InPA:  domande entro il 6/12

Sul Portale IN.PA gli avvisi per 1000 professionisti tecnici per collaborazioni nei progetti del PNRR negli enti pubblici. Vediamo come fare domanda. Selezioni entro il 2021

Concorso Agenzia Entrate  2320 posti: ecco le date della prova preselettiva

Le prove del concorso Agenzia Entrate 2021 iniziano il 20 dicembre prossimo: tutte le date e sedi . I posti disponibili, stipendi, bandi di concorso

Concorso Lombardia:100 posti per architetti, ingegneri, informatici

Bando della Regione Lombardia 2021 per laureati: tutti i requisiti e le istruzioni per partecipare. Prevista solo una prova scritta.Scadenza domande 30 novembre 2021

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.