HOME

/

FISCO

/

REDDITI DIVERSI

/

DECRETO LIBERALIZZAZIONI: RIFORMATO IL PRELIEVO SUI PRONTI CONTO TERMINE

Decreto liberalizzazioni: riformato il prelievo sui pronti conto termine

Il Decreto liberalizzazioni razionalizza nuovamente il regime fiscale delle operazioni di pronti contro termine

Dopo la riforma dei redditi di natura finanziaria operata dal D.L. n. 138/2011, il Decreto liberalizzazioni interviene ora nuovamente a riordinare il prelievo sulle operazioni di pronti contro termine. Viene, in particolare, stabilito che lo scarto positivo fra il prezzo a termine ed il prezzo a pronti, al netto degli interessi maturati sul titolo sottostante, è soggetto a ritenuta con aliquota del 12,5% (e non a quella ordinaria del 20%) quando il contratto ha per oggetto titoli pubblici italiani o equiparati o titoli pubblici emessi dagli Stati esteri compresi nella “white list” di cui al D.M. 04.09.1996. La regola vale anche per le commissioni percepite in occasione di prestito titoli. Confermata, invece, l’aliquota ridotta all’11% sui dividendi corrisposti a fondi comuni esteri “white list”.

Tag: REDDITI DIVERSI REDDITI DIVERSI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

REDDITI DIVERSI · 17/06/2022 Instabilità delle criptovalute: la deduzione delle minusvalenze

L’instabilità sui mercati finanziari può portare a una posizione in perdita sulle criptovalute, la cui minusvalenza può essere utilizzata in deduzione

Instabilità delle criptovalute: la deduzione delle minusvalenze

L’instabilità sui mercati finanziari può portare a una posizione in perdita sulle criptovalute, la cui minusvalenza può essere utilizzata in deduzione

Criptovalute: registro degli operatori al via il 16 maggio

Requisiti e modalita di iscrizione al Registro per gli operatori in valuta virtuale, attivo dal 16 maggio 2022. Per chi già opera , domanda entro 60 giorni. Ecco i dettagli

ASD: quale regime fiscale per indennità, compensi e rimborsi?

L'agenzia riepiloga i requisiti per qualificare come redditi diversi le indennità di trasferta, rimborsi forfettari, premi e compensi ai collaboratori delle ASD

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.