Scopri il nostro network Home Business Center Blog Site Center
  • Buon Natale a tutti e Buon Anno 2021 Che il 2020 vada via senza rimpianti e il 2021 ci porti un po di Luce! Questo l'augurio di Buon Natale. Luigia e tutto lo staff di Fisco e Tasse

Tempo per emettere la fattura una volta incassato il pagamento

Buonasera

@gianni1968 Lo studio commerciale che mi segue emette proforma ma dopo emette fattura entro lo stesso giorno in cui riceve il pagamento ha sempre fatto cosi, dopo che effettui il pagamento chiede una conferma cosi da controllare estratto conto ed immediatamente emettere la fattura nel giorno in cui riceve il bonfico, da sempre fa cosi, emette fattrura lo stesso giorno di accredito del bonifico.

Il punto è che per tardiva fatturazione viene irrogata sanzione, dunque mi sembra non corretto prendere in esame la data di quanto nasce il debito tribuyatio come ultimo termine per emettere la fattura, si avrebbe un paradosso incredibile con i forfettari che pagano le imposte l'anno successivo a Giugno e dunque possono emettere le fatture a Giugno dellìanno successivo quando nasceta il debito tributario da modello redditi ? non credo proprio.

L'azienda di cui vi ho indicato esempio di struttura che usa in fattura le emette 2 volte al mese (dunque non rispetta neppure i 12 giorni) ma la cosa strana è che indica una data sucessiva al pagamento come data di emissione fattura ed indica anticipo quanto nessuno paga un anticipo ma bensi si paga il saldo totale dell'ordine, forse usano questo strano metodo dell'anticipo (anche se il cliente paga il saldo dell'ordine) per posticipare la fatturazione ?

Ho saldato il prezzo dell'ordine ma loro hanno indicato in fattura anticipo ma anticipo di che se ho pagato tutto il totale da pagare ?


Finora in merito questo aspetto ho ricevuto risposte molto diverse da vari studi professionali

1) Lo studio che mi segue ribadisce entro la mezzanotte dello stesso giorno in cui si riceve il pagamento senza possibilita di deroghe, in caso contrario ci sara la sanzione per fatturazione tardiva.

2) Un altro gentile dottore commercialista mi indica 12 giorni dalla ricezione del pagamento (in quanto ritiene che il termine dei 12 giorni per la trasmissione telematica allo SDI si applichi alla emissione della fattura sia se cartacea sia se elettronica)

3) Qui leggo entro fine mese (se liquidi l'iva mensilmente) o entro il trimestre se la liquidi trimestralmente

Non esiste un documento certo dell'ade che chiarisce questo aspetto e perche diversi studi commerciali hanno una interpretazione cosi diversa ?

A logica mi sembra errato prendere il considerazione la data di quando nasce il debito tributario perche i forfettari per esempio che hanno le imposte da pagare l'anno dopo di certo non possono fatturare dopo 1 anno in quanto il debito tributario nascera a Giugno dell'anno successivo.

Non arrabbiatevi ma avendo ricevuto diverse risposte da diversi commercialisti (da professionisti fiscali) sono un po confuso è strano che chiedi la stessa cosa a piu professionisti e ti danno tutti versioni differenti, il contribuente ha paura di scegilere la soluzione errata.

Un Saluto
 
credo sia corretto, ai fini dell'imposta iva, quello di emettere fattura coicidente con quella del pagamento, non vedo altre strade; differente è il concetto ai fini delle imposte dirette
ciao
 
Buonasera @[email protected]

Grazie della risposta, principalmente stavo cercando di capire se esiste la possibilita di avere piu tempo per l'emissione della fattura, la data in fattura va benissimo che si indica quella di incasso del pagamento ma la mia necessita era quella di poter avere piu tempo per emissione.

Immagina un piccolo imprenditore ogni giorno a dover controlalre e/c, paypal, postepay, stare attento perche se è obbligatorio come indica il commercialista che lo segue entro la mezzanotte dover emettere la fattura è davvero troppo faticoso e difficile arrivare.

Dunque volevo capire rimanendo nel rispetto delle leggi fiscali capire se posso emettere alcuni giorni dopo la fattura perche per esempio il cliente non mi ha fornito il codice fiscale corretto e dunque ho bisogno di alcuni giorni per contattarlo e richiedere la correzione o perche non arrivo a controllare ogni giorno l'estratto conto.

Dunque mi interessava capire se esiste la possibilita di emissione posticipata della fattura, per la data non mi cambia nulla indicare la data di ricezione del pagamento, per me non è un problema indicare la data di ricezione del bonifico, il problema per me è arrivare ogni giorno entro mezzanotte ad emettere le fatture come richiede il commercialista che mi segue che mi rende il lavoro impossibile.

Ringrazio per le risposte
 
credo che tu possa/debba emettere la fattura con la data del pagamento, ma avere più giorni per la sua registrazione sempre con i vincoli indicati nella mia precedente mail
ciao
 
Lo studio commerciale che mi segue emette proforma ma dopo emette fattura entro lo stesso giorno in cui riceve il pagamento
buonasera a tutti Voi: la proforma, relativamente alla fatturazione elettronica ha la stessa valenza del ddt nelle fatture riepilogative mensili - di fatto la fattura proforma fa divenire differita una fattura che è immediata - il termine è il 15 del mese successivo.
Leggi qua: https://www.commercialistatelematic...one-elettronica-differita-professionisti.html

Un altro gentile dottore commercialista mi indica 12 giorni dalla ricezione del pagamento (in quanto ritiene che il termine dei 12 giorni per la trasmissione telematica allo SDI si applichi alla emissione della fattura sia se cartacea sia se elettronica)
Concordo: al momento dell'incasso, in mancanza di proforma, si rientra nella fatturazione immediata che può essere emessa entro 12 giorni - occhio se si svalica il mese a imputare l'iva nel mese dell'incasso.

Io resto della mia idea che i tuoi dubbi, parlo col dovuto rispetto, siano parzialmente infondati: se per qualche problema tecnico non riesco a controllare il remote banking o il saldo Paypal debbo essere pure sanzionato? Per quale motivo, per aver fatturato il 20/09 anzichè il 17/09 dello stesso anno? Altro discorso se svalichi il mese o l'anno ma non credo sia il tuo caso.
 
Buongiorno,
mi aggancio a questa discussione per chiedere: ho ricevuto richiesta di emissione fattura per rifornimento gasolio fatto in data 06/10/2020 ma ho già emesso delle fatture in data 07/10/2020. Posso emettere fattura (quindi mettere data fattura) il 07 o 08 ottobre?
Grazie mille, buona giornata e buon lavoro a tutti
 
Buongiorno,
mi aggancio a questa discussione per chiedere: ho ricevuto richiesta di emissione fattura per rifornimento gasolio fatto in data 06/10/2020 ma ho già emesso delle fatture in data 07/10/2020. Posso emettere fattura (quindi mettere data fattura) il 07 o 08 ottobre?
Grazie mille, buona giornata e buon lavoro a tutti
Il cliente avrà lo scontrino del self-service che funge da documento accessorio al pari del ddt - a mio avviso la risposta è affermativa, in azienda i primi giorni del mese carichiamo su un portale gli scontrini del mese precedente - di seguito riceviamo la fattura datata fine del mese precedente.
 
Buonasera @gianni1968

Da poco ho approfondito ed ho notato che anche le compagnie telefoniche seguono la regola dei 12 giorni, in pratica la compagnia telefonica che utilizzo emette il 12 del mese la fattura elettronica datandola 2 del mese (esempio il 12/10 ha messo la fattura di Ottobre datandola 02/10) e fa ogni mese cosi dunque mi sembra di capire che usano la regola dei 12 giorni.

Chiedo una grande gentilezza riguardo la frase:

Io resto della mia idea che i tuoi dubbi, parlo col dovuto rispetto, siano parzialmente infondati: se per qualche problema tecnico non riesco a controllare il remote banking o il saldo Paypal debbo essere pure sanzionato? Per quale motivo, per aver fatturato il 20/09 anzichè il 17/09 dello stesso anno? Altro discorso se svalichi il mese o l'anno ma non credo sia il tuo caso.
Potresti spiegarmi meglio questo aspetto "Altro discorso se svalichi il mese o l'anno ma non credo sia il tuo caso"

Perche puo anche capitare questo caso che un cliente paga l'ultimo del mese, possono capitare casi in cui cliente non compila correttamente i dati nel modulo d'ordine e dunque devi ricontattarlo, ci sono vari casi in cui puo capitare di non arrivare entro il giorno del pagamento ad emettere la fattura, in questi casi cosa mi consigli se accadono a fine mese o fine anno ?

Ringrazio tutti per i consigli

Buonasera
 
Perche puo anche capitare questo caso che un cliente paga l'ultimo del mese, possono capitare casi in cui cliente non compila correttamente i dati nel modulo d'ordine e dunque devi ricontattarlo, ci sono vari casi in cui puo capitare di non arrivare entro il giorno del pagamento ad emettere la fattura, in questi casi cosa mi consigli se accadono a fine mese o fine anno ?
Buongiorno a te: quando affermo "attento a non svalicare il mese" mi riferisco al problema iva - se ricevi il pagamento il 30/09 hai la possibilità di fatturare entro il 12/10 però l'iva su quella fattura è di competenza di settembre quindi devi liquidarla (ed eventualmente versare) con la liquidazione sempre di settembre. Quindi fattura tranquillo ad ottobre, ma attento alla liquidazione.

In merito allo "svalicare l'anno" il discorso del termine x fatturare è lo stesso, sempre i famosi 12 giorni... dal lato fornitore, se emetti la fattura il 10/01 dovrai imputare ricavi nel mese di dicembre (31/12 rilevi: fatture da emettere @ vendite), e sempre l'iva va di competenza del mese di dicembre. Dal lato cliente c'è l'incombenza che l'iva - che tu fornitore imputi a dicembre- lui dovrà x legge imputarla a gennaio, x il fatto che non potrebbe contabilizzare ad anno vecchio un documento che, materialmente, ha ricevuto ad anno nuovo (al 31/12 lui rileverà costi @ fatture da ricevere). In pratica il fisco si riconosce un mese di valuta in più...
 

borisaka

Utente
da quello che so io si hanno 12 giorni di tempo dall'effettuazione dell'operazione (e quindi dal pagamento ricevuto) per emettere la fattura e inviarla;
se io incasso il 5 di ottobre e fatturo il 31 ottobre, quindi oltre i 12 giorni, è vero che ai fini della liquidazione iva non cambia nulla però credo che si è passibili di sanzioni per tardiva fatturazione;
 
Alto